14°

26°

Provincia-Emilia

Paura a Sorbolo: si trova faccia a faccia con il ladro

Paura a Sorbolo: si trova faccia a faccia con il ladro
Ricevi gratis le news
1

SORBOLO
Pierpaolo Cavatorti
Ennesimo furto a Sorbolo, stavolta con l’amara sorpresa di trovarsi faccia a faccia con il ladro.
Questa volta l’abitazione presa di mira dai malviventi è una casa a schiera di via Trento, una strada chiusa del quartiere Venezia, zona già pesantemente colpita da un’ondata di furti negli ultimi mesi.
 Ieri notte, poco dopo le 2, la padrona di casa che stava dormendo nella camera matrimoniale insieme alla figlia è stata svegliata da un rumore proveniente dal comò piazzato vicino al letto.
Una dinamica della durata di qualche istante: la donna inizialmente aveva scambiato quell'ombra davanti al letto per la figura del marito, che proprio quella notte stava dormendo nella stanza adiacente a causa dell’influenza. Ma dopo qualche istante si è resa conto di ciò che stava accadendo e che quell'ombra era in realtà un ladro introdottosi nell'abitazione.
Nemmeno il tempo di fiatare, che il ladro si era già precipitato giù dalle scale del soggiorno, trovando la via di fuga nei campi di fronte alla casa.
La donna ancora prima di svegliare figlia e marito ha cercato di inseguire il malvivente, il quale nel frattempo era già sparito lasciando la porta spalancata.
 Grande paura per tutti i componenti della famiglia sorbolese, che non hanno potuto fare altro che constatare l’avvenuta effrazione e avvertire il 112.
Sul posto è intervenuto il nucleo operativo radiomobile dei Carabinieri di Parma.
I militari hanno quindi ricostruito la dinamica del furto.
 Non è chiaro se il ladro fuggito dall’abitazione avesse dei complici all’esterno ma sembra quasi sicuro che la fuga del malvivente sia avvenuta a piedi in quanto nessuno della famiglia ha sentito il rumore di motori provenienti dall'esterno.
Il ladro si è introdotto nella casa penetrando dall’ingresso principale che dà su via Trento, una strada che rimane isolata e scarsamente illuminata.
Dopo avere scardinato la porta d’ingresso, il malvivente si è introdotto in casa, dirigendosi nelle camere da letto.
Dapprima si è introdotto nella camera occupata dal padrone di casa e ha rubato un pc e alcuni monili in argento che si trovavano sul comodino.
Il ladro, passato poi nella stanza dove dormivano le due donne, ha potuto sottrarre solamente un anello in oro e poco altro prima che la donna si svegliasse.
Parte del bottino è stato poi ritrovato dai residenti sotto un albero nel giardino, insieme al giubbotto del malvivente che è stato consegnato alle forze dell’ordine.
In tarda mattinata è poi scattata la denuncia al comando stazione carabinieri del paese.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Stefano

    13 Gennaio @ 18.51

    E' incredibile come le pubbliche istituzioni siano immobili di fronte a questo dilagante fenomeno che, complice anche la crisi, si estenderà sempre di più. Oltre a quanto viene materialamente rubato e ai danni provocati, non possiamo più vivere tranquilli nelle nostre case, rischiando sia sul piano psicologico (il faccia a faccia con un ladro lascia il segno) che sul piano dell'integrità fisica. Oggi la gente, più che di nuove opere pubbliche o abbellimenti di opere pubbliche esistenti o di opere superflue, ha sempre più bisogno di SICUREZZA per cui i politici, se fossero lungimiranti, dovrebbero tendere a soddisfare questo bisogno, stanziando nei bilanci dei Comuni gli opportuni fondi. Come? Investendo in tutti quei mezzi e quei servizi che possano da un lato dissuadere i potenziali malviventi e dall’altro creare le condizioni per fermarli ed arrestarli. Proprio come fa chi ha dei patrimoni e dei valori da difendere (ad es. le aziende), investendo in telecamere, servizi di vigilanza e maggior illuminazione pubblica di vie buie o semibuie. Le TELECAMERE installate ad es. a Sorbolo sono poche, pochissime: d’accordo che sono poste in siti strategici (ingressi al paese, incroci principali e centro del paese), ma sono decisamente insufficienti per dissuadere i ladri o costituire un mezzo per identificarli. Si tratta di investimenti con un basso costo in relazione ad altre opere pubbliche, ma che potrebbero avere una notevole efficacia. Occorre installarle nei quartieri, nelle frazioni, in teoria in ogni via o almeno ad ogni incrocio. Anche la VIGILANZA è ancor più efficace, da farsi sia con personale del Comune nelle ore notturne (es. polizia municipale) che con istituti di vigilanza privata, purchè non sia un’operazione di mera facciata. Occorre il personale adeguato e che lasci nelle cassette della posta dei cittadini il tagliandino con l’ora e la data a cui è passato (proprio come succede per le aziende che si avvalgono di tali servizi). Sappiamo benissimo che i soli Carabinieri in un Comune sono pochissimi (al massimo una pattuglia, semprechè di turno) e hanno anche numerose altre incombenze (tra cui intervenire, per la consueta stesura del verbale, quando i ladri sono già passati). Se non ci sono le risorse per arrivare a identificare questi malviventi (come avviene, giustamente, per fatti più gravi come gli omicidi) così come non ci sono leggi e risorse adeguate per tenerli in carcere, che almeno questo fenomeno venga contrastato dissuadendo i malviventi. Paghiamo tante tasse sia sui nostri redditi che per le nostre case (tra cui tanta IMU) e non otteniamo nulla in cambio dai nostri amministratori per difendere proprio la nostra incolumità e le nostre proprietà!

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Shalpy fa polemica con Fabio Fazio: "Mi invita ma non mi fa cantare"

Foto dal profilo Twitter di Shalpy

TELEVISIONE

Shalpy fa polemica con Fabio Fazio: "Mi invita ma non mi fa cantare"

Mostra Sex & revolution

FOTOGRAFIA

"Fate l'amore senza paura!": dai libri al porno, un tuffo negli anni della rivoluzione Video Foto

Vasco Rossi: "Ecco perche' ho sempre detto no a Pavarotti"

musica

Vasco Rossi: "Ecco perche' ho sempre detto no a Pavarotti"

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Tutte le foto del  royal baby

FOTOGALLERY

Tutte le foto del royal baby

Lealtrenotizie

Botte e minacce alla compagna anche davanti alla figlia: condannato

MALTRATTAMENTI

Botte e minacce alla compagna anche davanti alla figlia: condannato

Fidenza

Addio a Pederzani, una vita per il calcio

La polemica

Concerto, via Farini chiusa: «un danno per il commercio»

Fidenza

Matilde Farnese, da barista ad attrice

Intervista

Baustelle: «Non archiviamo il 25 aprile»

Polesine Zibello

Per i soldi per la dose minaccia il padre con un coltello

Ticket

«Stangata» sulle cure per la psoriasi

L'ASTA

Il 9 maggio si saprà il destino del centro sportivo di Collecchio

FORNOVO

L'autobus degli studenti divorato dalle fiamme a Riccò Video

Scarpa e Pezzuto: "Sottovalutate le segnalazioni sulla vetustà e cattiva manutenzione dei mezzi"

1commento

tg parma

Punta un'arma contro la fidanzata del figlio: paura in via Rezzonico Video

il fatto del giorno

Botte alla compagna sotto gli occhi della figlia: condannato Video

tg parma

Cerca di fuggire: pusher "placcato" e arrestato dai carabinieri in Viale Vittoria Video

Un cittadino polacco è stato denunciato per furto

2commenti

SPORT

Centro sportivo di Collecchio: c'è una nuova offerta, si riapre la gara

L'offerta è stata fatta dall'Istituto per il credito sportivo (Ics). Il Parma Calcio 1913 rassicura i tifosi: "Parteciperemo alla prossima asta pubblica"

9commenti

PARMA

Incendio in uno scantinato: vigili del fuoco in zona San Lazzaro

E' successo in via Bondi

LUTTO

Addio a Oddi, pilastro dell'Audace

tg parma

Ok al bilancio di Fondazione Cariparma e via libera al nuovo Cda Video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Governo, quante baruffe. E l'interesse del Paese?

1commento

IL VINO

Il «Troccolone» di Capitoni, il Sangiovese della festa

di Andrea Grignaffini

ITALIA/MONDO

londra

Per il giudice Alfie può andare a casa, ma non in Italia. I medici frenano

piacenza

Due discoteche chiuse per alcol a minorenni

SPORT

CHAMPIONS

La Roma si sveglia tardi: il Liverpool vince 5-2

Gallery sport

Sbk di nuovo a Imola. La madrina? Aida Yespica Fotogallery

SOCIETA'

social

Da odio a sesso, le linee guida di Facebook sui post vietati

curiosità

La filastrocca sull'aereo Pippo recitata nei luoghi di Parma sotto le bombe Video

MOTORI

ANTEPRIMA

Nuova Mercedes Classe A: come uno smartphone

LA NOVITA'

Lamborghini, ecco Urus: un toro travestito da Suv

1commento