15°

26°

Provincia-Emilia

Il caso Di Vittorio: "Prelievi bloccati per precauzione"

Il caso Di Vittorio: "Prelievi bloccati per precauzione"
Ricevi gratis le news
0

Da alcune settimane si rincorrono voci sulle difficoltà economiche che starebbe attraversando la cooperativa di abitazione «Giuseppe Di Vittorio», in particolare dopo l’accesa riunione dei soci tenutasi prima di Natale al cinema Cristallo.
Alcuni soci avrebbero chiesto di rientrare in possesso delle loro «quote» (o dei loro prestiti fatti alla cooperativa) ma in questo momento risulterebbero dei problemi di liquidità e dunque i soci sarebbero, con una certa preoccupazione, costretti ad aspettare.
Difficile registrare le loro posizioni, essendo ogni caso individuale e diverso dall’altro, ma sul tema, senza negare i problemi e per spiegare la situazione dal punto di vista della cooperativa, interviene il vicepresidente Marco Lamonica. Lamonica afferma: «La crisi ha interessato ogni settore economico della nostra società e in particolare il settore bancario e immobiliare. La Di Vittorio, comprensibilmente, non poteva attraversare indenne questo momento, e per questo é impegnata da tempo in un processo di riorganizzazione».
Entrando nello specifico, aggiunge: «Per la prima volta nel 2012, nell’arco temporale tra la scadenza del consiglio di amministrazione in carica e l’insediamento del nuovo, la carenza di liquidità non ha consentito di affrontare alcune scadenze e questo ha imposto alla gestione l’avvio di un processo di rinegoziazione delle posizioni debitorie con banche, soci e fornitori. E’ un processo oggi comune a moltissimi operatori economici».
Lo scorso maggio è avvenuta l’elezione del nuovo cda della cooperativa: «Subito dopo, alcuni soci hanno ritirato in pochi mesi dai rispettivi libretti di deposito circa 1 milione e 500 mila euro, e questo ha inevitabilmente aggiunto tensioni sulla liquidità, costringendo la cooperativa a bloccare temporaneamente, per indisponibilità oggettiva, i prelievi da parte di tutti i soci, anche di quelli bisognosi di piccoli importi: se da un lato é ovviamente lecito e legittimo il prelievo, anche se richiesto nel momento storico in cui la cooperativa ha bisogno del massimo contributo da parte di tutta la compagine sociale, diversi dei suddetti soci non sono riusciti a celare come l’azione di prelievo concentrata in pochi mesi sia la modalità da loro scelta per manifestare dissenso nei confronti del nuovo consiglio (17 membri eletti che ricoprono gratuitamente la carica) e del presidente (Franco Savi, ndr) da questi eletto all’unanimità».
Lamonica precisa, poi, che il dissenso di questi soci «sarebbe in sé legittimo e democratico se espletato in trasparenza nelle sedi istituzionali e statutarie, ma è diventato, così, l’improprio ed arbitrario esercizio di un potere che é oggettivamente destabilizzante proprio nel momento in cui la cooperativa deve ritrovare nuovi equilibri economici e finanziari».
Quindi definisce la crisi di liquidità come «circoscritta e gestibile, in quanto non frutto di ammanchi, insussistenze dell’attivo o altre anomalie: tuttavia ogni soggetto coinvolto (soci, amministratori e creditori) deve assumersi la responsabilità di scegliere se contribuire oppure ostacolare questo processo vitale».
Infine parla degli amministratori e dei dipendenti: «Risultano, in diverse misure, tutti sottoscrittori del prestito sociale eppure nessuno di loro ha prelevato somme nell’ultimo anno e comunque in questo momento critico. E’ infatti solo nella continuità operativa che ogni creditore ed ogni socio interessato ai servizi della cooperativa potrà essere pienamente soddisfatto, come peraltro avvenuto in 42 anni di straordinaria ed esemplare esperienza di cooperazione emiliana ed italiana».

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Nadia Toffa per la prima volta senza parrucca

social network

La prima volta di Nadia Toffa senza parrucca: selfie con la mamma

Swinging Ballroom Closing Party: ecco chi c'era alla festa

FESTE

Swinging Ballroom Closing Party: ecco chi c'era alla festa Foto

Quanta Parma a Vinitaly (Guarda chi c'era)

manifestazione

Quanta Parma a Vinitaly (Guarda chi c'era)

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Il terzo giorno": foto-cronaca di un debutto

LA MOSTRA

"Il terzo giorno": foto-cronaca di un debutto

Lealtrenotizie

Scende dall'autobus: 83enne assalita e rapinata

VIA SIDOLI

Scende dall'autobus: 83enne assalita e rapinata

FURTI

Notte di raid nelle assicurazioni: cosa cercavano i ladri?

Addio

Giancarlo Bonassi, l'antesignano delle guide turistiche

Cooperativa Molinetto

Un viaggio in Islanda per coronare un sogno

Intervista

Franconi Lee: «Tosca al Regio come un thriller di Hitchcock»

SALSO

Elezioni, spunta una nuova lista civica: Salso Futura

Tribunale

Picchia e perseguita la fidanzata: condannato a due anni

Busseto

Rapina alla Banca popolare di Lodi, due condannati

via zanardelli

Il pensionato e l'officina in nero: sequestro e multa da 10mila euro Video

8commenti

FATTO DEL GIORNO

Strattonano un'anziana, la fanno cadere e la rapinano alla fermata del bus

2commenti

PARMA

Un logo per la Barilla, concorso al Toschi: ecco le studentesse premiate Foto

Un concorso per premiare i dipendenti con 25 anni di anzianità in azienda

polizia

Aggressione nella notte in via D'Azeglio

1commento

segnalazione

San Leonardo, bossoli di arma da fuoco sul marciapiede

3commenti

POLIZIA MUNICIPALE

Sequestrate 120 paia di scarpe e giubbotti contraffatti. Video: ecco come scoprire i falsi

Denunciati due senegalesi

1commento

carabinieri

Colpì il giardiniere a badilate: arrestato commerciante di Langhirano

1commento

ALLUVIONE

La Procura replica all'attacco di Pizzarotti: «Parole scomposte»

13commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La crisi e l'alibi del voto regionale

di Luca Tentoni

NOSTRE INIZIATIVE

"Il terzo giorno": la mostra in 8 pagine speciali

ITALIA/MONDO

Genova

Cinque Terre, misteriosa macchia bianca in mare

TRAFFICO

Camion si ribalta in tangenziale a Milano, tondini sulla carreggiata: 5 feriti, traffico bloccato

SPORT

MOTOGP

Austin: Iannone il più veloce. Quarto Rossi

RUGBY

I giocatori delle Zebre allenano i piccoli giocatori Foto

SOCIETA'

usa

"Carrie" tifa per l'amica "Miranda" governatrice di New York

FOTOGRAFIA

Figure contro, la fotografia della differenza: mostra allo Csac Foto

MOTORI

NOVITA'

Kia Picanto X-Line: la citycar diventa crossover

NOVITA'

Audi A7 Sportback: linea da coupé, qualità da ammiraglia