20°

Provincia-Emilia

Medesano si rafforza con Fornovo e Solignano

Medesano si rafforza con Fornovo e Solignano
Ricevi gratis le news
0

 Giuseppe Labellarte

Dopo l’avvio delle gestioni associate stipulate dai Comuni di Medesano, Fornovo e Solignano, i tre sindaci Roberto Bianchi, Emanuela Grenti e Gaetano Carpena hanno confermato la solidità delle loro scelte e la volontà di proseguire verso l’unione dei tre Comuni da loro amministrati. Fiduciosi in un riscontro positivo da parte della Regione (che nei prossimi giorni dovrà dare o meno la propria approvazione all’unione), i sindaci hanno ribadito come, con gli atti approvati nei singoli consigli comunali e con le convenzioni avviate, sia forte da parte loro la volontà di intraprendere un percorso diverso e alternativo a quello di Comunità Montana, da cui Medesano è fuori da anni e Solignano e Fornovo hanno deliberato, di recente, di uscire. 
«Le quattro convenzioni avviate interessano funzioni importanti - ha puntualizzato il sindaco di Medesano, Roberto Bianchi -: per il servizio di polizia municipale, con Fornovo abbiamo già iniziato da un anno la gestione associata, ottenendo risultati positivi. L’obbiettivo primario deve essere quello di tenere insieme i tre Comuni e fare in modo che i cittadini apprezzino il servizio. La polizia municipale deve svolgere un ruolo di supporto alle amministrazioni, non solo facendosi carico del compito di sorveglianza, ma anche ascoltando le esigenze dei cittadini, in modo da diventare per loro un punto di riferimento su cui contare». 
Il responsabile della polizia municipale Mauro Dodi ha dato la propria disponibilità a indirizzare in questo modo l’attività degli agenti, sottolineando l’importanza del supporto degli amministratori in questa delicata fase di avvio. Per contro il sindaco di Fornovo, Emanuela Grenti, ha sottolineato: «Le amministrazioni si sono poste importanti traguardi e ai responsabili delle diverse funzioni spetterà il compito di aiutare a raggiungere tali obbiettivi. Mi pare che finora il clima creatosi durante le precedenti collaborazioni tra Medesano e Fornovo sia ottimo. Sarà ora necessario proseguire con lo stesso spirito per ottenere risultati vantaggiosi anche con Solignano». 
La segretaria comunale di Medesano e Fornovo Emanuela Petrilli ha rimarcato: «Le convenzioni rappresentano solo una parte di quello che è l’obbiettivo finale, cioè l’unione. Di basilare importanza - ha spiegato - sarà far capire ai dipendenti come una gestione associata e un’organizzazione diversa del lavoro non possa che portare a condizioni vantaggiose per tutti». 
Gaetano Carpena, sindaco di Solignano, ha poi aggiunto: «Siamo consapevoli del cambiamento in atto. Da parte degli amministratori ci sarà un continuo dialogo coi responsabili e l’incoraggiamento a lavorare con spirito di collaborazione per estendere e alimentare le attività insieme». Riflessione raccolta e condivisa dal vicesindaco di Solignano Giancarla Colla che ha confermato positivamente la scelta di uscire da Comunità Montana. Le convenzioni avviate dai tre Comuni riguardano le funzioni di polizia municipale, la protezione civile, il servizio Suap e il catasto e sono attive dal primo gennaio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Selfie in montagna e maltempo d'agosto: Gazzareporter, ecco le foto premiate

INIZIATIVA

Selfie in montagna e maltempo: Gazzareporter, ecco le foto premiate

A Rocco Casalino il primo Tapiro d'oro della nuova stagione di Striscia la notizia

Rocco Casalino

TELEVISIONE

A Rocco Casalino il primo Tapiro d'oro della nuova stagione di Striscia la notizia

Federica Pellegrini "Divina", incanta le passerelle di Milano - Le foto

fashion week

Federica Pellegrini "Divina", incanta le passerelle di Milano - Le foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Smartphone: da nemici ad alleati in classe

HI-TECH

Smartphone in classe: nemici o alleati?

di Riccardo Anselmi

Lealtrenotizie

«Mio figlio col braccio rotto, ma nessuno ferma l'azione»

CALCIO GIOVANILE

«Mio figlio col braccio rotto, ma nessuno ferma l'azione»

VIABILITA'

Via Europa, il cantiere provoca il caos

VIABILITA'

Incidente in viale Milazzo, due auto coinvolte. Disagi anche in autostrada

Via Emilia Ovest

Il ladro scappa. Ma lascia i documenti

Archeologia

Torna alla luce l'antica Tannetum

MEDESANO

Ladri all'asilo: rubano e danneggiano e poi si fanno la pizza

FIDENZA

Fallimento Di Vittorio, Gli alloggi verso la vendita a una nuova coop

NUOVO PADIGLIONE

Barilla, il futuro è green

San Polo D'Enza

Perde un panetto di hashish e il telefono con i numeri dei clienti: 20enne nei guai

PRIMO PIANO

I negozi e la domenica: "Aperti, sono comodi", "no, meglio stare in famiglia" Videoinchiesta

Viaggio tra commesse, clienti, negozianti: ecco cosa pensano della proposta del ministro Di Maio di chiudere gli esercizi la domenica

INCIDENTE

Paura a Soragna per un bimbo in bicicletta urtato da un'auto

incidente

Schianto contro un'auto a Collecchio: grave un motociclista

guardia di finanza

Frode fiscale internazionale, coinvolto anche il Basket Parma

Fra i 16 indagati c'è l'ex presidente Bertolazzi. Sequestro per 25 milioni. Ecco come funzionava il sistema di sponsorizzazioni

Varano Melegari

Mirko Reggiani, morire a 42 anni

controlli

Ponte Taro: otto in una notte alla guida sotto l'effetto di alcol o droga

1commento

via emilio lepido

Ladri nella notte da Pittarosso: sparita la cassaforte

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le offese a Giulia e l'odiatore che è in noi

di Anna Maria Ferrari

1commento

EDITORIALE

Il dovere di restituire. La lezione di Dallara

di Michele Brambilla

ITALIA/MONDO

REGGIO EMILIA

Tentò di stuprare la figlia di 11 anni: condannato a 4 anni e 8 mesi

GENOVA

Tredicenne litiga con la mamma, si butta dal balcone e muore

SPORT

CICLISMO

Il Giro d'Italia 2019 partirà da Bologna. Crono-prologo sul monte di San Luca

Pallavolo

Italia nel girone con Serbia e Polonia

SOCIETA'

curiosità

Parma-Brescia, una volta scesi dal treno... il confronto tra le stazioni Foto

1commento

parma centro

Con "S-Chiusi in galleria" il teatro riapre i negozi sfitti

MOTORI

ANTEPRIMA

Finalmente e-Tron: l'elettrico secondo Audi Fotogallery

RESTYLING

Jeep: è l'ora del nuovo Cherokee. La vera novità? Costa meno