14°

27°

Provincia-Emilia

Omicidio Rombaldi, ex agente della Municipale agli arresti domiciliari

Omicidio Rombaldi, ex agente della Municipale agli arresti domiciliari
Ricevi gratis le news
1

Un "cold case" risolto dopo più di vent'anni: un ex vigile, rinviato a giudizio, è agli arresti domiciliari da ieri nella sua abitazione di Reggio Emilia con l’accusa di omicidio volontario, per l’uccisione a colpi di pistola di un medico dell’ospedale cittadino avvenuta nella notte tra il 7 e l’8 maggio 1992, al culmine di una lite per questioni di vicinato. La svolta nell’inchiesta è arrivata quando la polizia, coordinata dal Pm Maria Rita Pantani, ha indagato Pietro Fontanesi, 65 anni, al tempo del delitto vicino di casa del medico dell'arcispedale Santa Maria Nuova Carlo Rombaldi, parmigiano all'epoca 41enne. Agenti di polizia hanno accompagnato Fontanesi a casa, notificandogli l’ordine di custodia nell’abitazione.

La pm Pantani aveva chiesto inizialmente il carcere, richiesta però negata dal gip: in sede di tribunale del Riesame erano stati ordinati gli arresti domiciliari ma il difensore di Fontanesi, Giovanni Tarquini, si era opposto in Cassazione. Oggi è arrivata la decisione della Cassazione che ha riconosciuto la fondatezza della misura dei domiciliari.
Il processo prenderà il via il 25 marzo. L’ex agente della Municipale era comparso il 6 dicembre davanti al gup del tribunale di Reggio Antonella Pini Bentivoglio, chiedendo di fare una spontanea dichiarazione e ribadendo di essere innocente.

Rombaldi fu ucciso a colpi di pistola nel cortile del suo condominio, in via Filzi, nella prima periferia di Reggio Emilia, dopo aver parcheggiato l’Audi 80 in garage al rientro da una serata in pizzeria con i colleghi di reparto, dopo aver tenuto una lezione di un corso di medicina. Medico serio e stimato, assistente della seconda divisione di chirurgia, sposato e con due figli (che allora avevano 11 e 4 anni), si dedicava interamente alla famiglia e la sua era una vita ineccepibile. Non usciva di sera, se non per lavoro.

Le prime indagini esclusero l’aggressione a scopo di rapina, perché gli oggetti personali erano stati trovati al loro posto, addosso alla vittima. Tre furono i colpi sparati in rapida successione: uno forò la lamiera della porta del garage, gli altri due colpirono il chirurgo all’avambraccio sinistro e, quello mortale, al fianco sinistro trapassando un polmone. I soccorsi furono rapidi, ma Rombaldi morì al pronto soccorso.

Il caso fu riesaminato dalla Procura nell’ottobre 2008: l'allora procuratore Italo Materia riferì che erano in corso accertamenti di polizia giudiziaria per valutare la riapertura dell’inchiesta, chiusa due anni dopo l’omicidio con un nulla di fatto. Poi, il rinnovato impulso alle indagini con la supervisione del pm Maria Rita Pantani e ora i nuovi sviluppi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • giuliano

    24 Gennaio @ 16.24

    come mai anno raccontato che il medico era una persona per bene? perchè il Fontanesi era un delinquente? aveva dei precedenti?si spieghino meglio grazie

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Star Smallville incriminata per traffico sessuale

televisione

Star di "Smallville" incriminata per traffico sessuale

Nadia Toffa per la prima volta senza parrucca

social network

La prima volta di Nadia Toffa senza parrucca: selfie con la mamma

Swinging Ballroom Closing Party: ecco chi c'era alla festa

FESTE

Swinging Ballroom Closing Party: ecco chi c'era alla festa Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Il terzo giorno": foto-cronaca di un debutto

LA MOSTRA

"Il terzo giorno": foto-cronaca di un debutto

Lealtrenotizie

La doppietta di Barillà riporta il Parma al secondo posto Foto

serie b

La doppietta di Barillà riporta il Parma al secondo posto Foto

I crociati in 10 per infortunio nel finale del secondo tempo

1commento

polizia

Il market dello spaccio? Installato nel greto della Parma. Cinque in manette Video

In tutto 13 arresti e oltre 65 chili di droga sequestrati

5commenti

scomparso

San Secondo, da 24 ore non si hanno notizie di Claudio. Chi l'ha visto?

incidente

Mezzano superiore, finisce con l'auto nel fossato: ferito un 65enne

felino

Parcheggiava con un permesso disabili falso intestato a un morto

dopo il maltempo

Sicurezza del territorio: 62 interventi finanziati dalla Regione, da Colorno all'Appennino

carabinieri

Sborsa 30mila euro per una Porsche usata ma è una truffa: tre denunciati

1commento

VIA SIDOLI

Scende dall'autobus: 83enne assalita e rapinata

2commenti

FURTI

Notte di raid nelle assicurazioni: cosa cercavano i ladri?

5commenti

Addio

Giancarlo Bonassi, l'antesignano delle guide turistiche

L'agenda

"Nel segno del giglio" e non solo: un sabato tra dischi in vinile, libri e musica

Tribunale

Picchia e perseguita la fidanzata: condannato a due anni

parma

Lotta alla zanzara tigre: si parte (con obblighi anche per i privati)

tg parma

Talking teens: quando le statue di Parma prendono voce Video

cosa cambia

Parma-Carpi al Tardini: ecco le modifiche alla viabilità

SALSO

Elezioni, spunta una nuova lista civica: Salso Futura

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Intese difficili. La prossima settimana è decisiva

di Domenico Cacopardo

NOSTRE INIZIATIVE

"Il terzo giorno": la mostra in 8 pagine speciali

ITALIA/MONDO

stranieri

Giovane pakistana uccisa da padre e fratello in patria. Voleva sposare un italiano

il caso

Testa di maiale nella sede di associazione islamica del Reggiano

1commento

SPORT

impresa

Scialpinismo: record italiano alla Patrouille des glaciers

MOTOGP

Austin: Iannone il più veloce. Quarto Rossi

SOCIETA'

GAZZAFUN

“La morta in Tär" e le belle storie in dialetto: rispondi al nostro quiz

usa

"Carrie" tifa per l'amica "Miranda" governatrice di New York

MOTORI

NOVITA'

Kia Picanto X-Line: la citycar diventa crossover

NOVITA'

Audi A7 Sportback: linea da coupé, qualità da ammiraglia