13°

26°

Provincia-Emilia

Rapine in villa nel Reggiano: picchiarono agricoltori, arrestati tre nomadi

Ricevi gratis le news
15

I carabinieri del Comando provinciale di Reggio Emilia con la collaborazione dei Comandi della provincia di Modena hanno arrestato questa mattina in un campo nomadi temporaneo di Mirandola e in un campo di Carpi (Modena) tre sinti modenesi, due uomini di 35 anni e un quarantenne, accusati di una rapina avvenuta in una azienda agricola di Canolo di Correggio lo scorso 10 gennaio. I carabinieri hanno così dato esecuzione a un’ordinanza di custodia cautelare in carcere del gip del Tribunale di Reggio Emilia che ha accolto le richieste della pm Valentina Salvi.

Secondo le indagini, i tre avrebbero fatto alcuni sopralluogo all’abitazione presa di mira. Tradendosi. I tre nomadi infatti si erano presentati due o tre volte a casa dei due imprenditori agricoli (padre e figlio) chiedendo materiale ferroso di scarto. Quando si sono presentati per la rapina, sono scesi dall’auto a volto scoperto e sono stati notati dalle due vittime. Durante la rapina, avevano travisato il viso. La rapina fu violenta perchè padre e figlio reagirono e ci fu una colluttazione costata cinque giorni di prognosi all’anziano padre. Le vittime non conoscevano personalmente i nomadi, ma li hanno riconosciuti con le fotosegnaletiche. I tre infatti erano già noti alle forze dell’ordine.
Ora i Carabinieri stanno indagando a tutto campo anche su altre rapine analoghe avvenute in zona dal 2009 e compareranno le impronte dei tre arrestati anche con quelle trovate sulla scena di un omicidio avvenuto il 9 luglio 2012 nelle campagne di Correggio, poco distante dal luogo della rapina. Quella sera fu trovato con il cranio fracassato un anziano imprenditore agricolo, Aldo Silingardi. L’omicidio è irrisolto. Inizialmente si era pensato a una rapina finita male, ma poi la pista investigativa era cambiata. Tuttavia alla luce delle indagini sulla rapina di Canolo, i carabinieri effettueranno accertamenti sulle impronte rilevate.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Gianluca Pasini

    26 Gennaio @ 10.14

    D'accordo con xxl e giulio; coi tempi che corrono, i soldi destinati a rom e sinti sono uno spreco, sono spesa pubblica improduttiva. Oltretutto ora, con il pretesto della austerity, c'è modo di tagliarli. E poi un sindaco non può forse negare l'autorizzazione ad un insediamento di rom? Se tutti i sindaci lo facessero...

    Rispondi

  • Giuio

    26 Gennaio @ 09.32

    IL problema sta ai vertici del potere politico: col fatto che il nazismo ha fatto quello che tutti sappiamo e non possiamo dimenticare, ormai si deve tollerare tutto senza distinguere che c'è una bella differenza tra l'eliminare sistematicamente un popolo e il garantire la sicurezza ad altri che invece vengono presi sempre di mira da altri popoli che hanno deciso di non evolversi e danneggiare chi si civilizza e ritiene che nella vita si debba lavorare per vivere. Ma al potere va bene così: tacere su aspetti pragmatici e di diritti di chi vive lavorando per favorire, in nome di un idealismo deleterio, chi ha scelto inciviltà e illegalità. Basterebbe espellerli in massa e si risolverebbe una gran parte del problema che affligge l'europa intera da decenni. Invece si continua a peggiorare le condizioni di vita dei NOSTRI territori con l'importazione di parassiti che non hanno nessun senso morale e che troppi proteggono spudoratamente.

    Rispondi

  • luca

    26 Gennaio @ 09.24

    ah già c'è una categoria che ha tutto pagato e ruba, sappiamo che bazzicano alcuni palazzi romani, ma non si può dire altrimenti mi censurano!

    Rispondi

  • luca

    26 Gennaio @ 09.23

    2012 "Un milione di euro per riqualificare 57 aree in cui vivono cittadini Sinti e Rom. Li ha stanziati la Regione per migliorare i campi nomadi dell’Emilia-Romagna. Anche se meno gravi rispetto al passato, esistono infatti carenze testimoniate dai dati in possesso della Regione. I problemi maggiori, come sottolinea la delibera approvata dalla Giunta (18 giugno 2012, n.808), riguardano l’illuminazione pubblica (prevista nell'80,8% dei campi), la disponibilità di strutture per i servizi igienici (previste nell'88,5% ), le docce (previste nell'80,8%). " Ok, ora non ditemi che la colpa è nostra che non li ospitiamo. L'italia ormai è un paese razzista, ma al rovescio, ditemi voi qual'è l'italiano che ha casa, energia, servizi e soldi senza fare un benemerito c... se non rubare?

    Rispondi

  • lino

    26 Gennaio @ 06.39

    Solamente degli irresponsabili poco intelligenti italiani potevano prendersi in casa dei predoni feroci cattivi.........e i buoni sono i cattolici e i comunisti nostrani fantocci.

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Avicii, la famiglia rivela: "Non poteva più andare avanti"

MUSICA

Avicii, la famiglia rivela: "Non poteva più andare avanti"

Baye litiga con Aida per il tiramisù: invettive e intimidazioni. E il "Grande Fratello" minaccia provvedimenti

TELEVISIONE

Baye-Aida, violento litigio: il "Grande Fratello" minaccia provvedimenti Foto Video

Cafè Tano: la laurea  di Biagio Foto: ecco chi c'era alla festa

PGN FESTE

Cafè Tano: la laurea di Biagio Foto: ecco chi c'era

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Mostra Sex & revolution

FOTOGRAFIA

"Fate l'amore!": dai "massaggiatori" ai film porno, la rivoluzione sessuale passo per passo Video Foto

di Andrea Violi

Lealtrenotizie

Ponte chiuso fra Colorno e Casalmaggiore

BASSA

Ponte sul Po fra Colorno e Casalmaggiore: a giugno il bando, in primavera la riapertura

Il ponte sarà restaurato e riaperto al traffico: ecco le prossime tappe dell'iter

1commento

ANTEPRIMA GAZZETTA

L'holter rivela l'infarto: parmigiano salvato dopo una giornata di ricerche

L'uomo ha promesso una pizza per tutti i suoi soccorritori

vigili del fuoco

Pitone di oltre un metro in un tombino di via Treviso Video

5commenti

il caso

L'inquilina (abusiva) accoglie i proprietari con il coltello

2commenti

Evento

Torna (parco Ex Eridania) il concerto del 1° Maggio a Parma Il programma

TRUFFA

Vende il camper, ma gli rifilano un assegno falso da 30mila euro

3commenti

Prevendita al via

Parma-Ternana, torna "Porta due amici in curva"

GOVERNO

Danni da maltempo: dichiarato lo stato di emergenza anche per l'Appennino di Parma

MUSICA

Concerto del 25 Aprile, piazza Garibaldi si accende con i Baustelle Le foto

1commento

POLITICA

Pizzarotti e il Pd : "Corteo del 25 Aprile, parlamentari leghisti assenti: è grave"

4commenti

Hobby

Pezzali e i trattori, storia di un amore

viabilità

Nuova rotatoria tra via Fleming e via Colli: via libera della Giunta

8commenti

Via Farini

Ladro di cellulari incastrato dall'app

Dal 7 maggio

Torna Cibus: 1.300 novità alimentari sul mercato

tg parma

Azzannata da un pitbull e insultata per il velo: la denuncia di una donna a Parma Video

La proprietaria del cane se n'è andata dopo il violento episodio

6commenti

tg parma

Fidenza: sono ancora in Rianimazione il 67enne colpito da malore e il cicloamatore ferito Video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Pd-Di Maio ultima chance per evitare le elezioni

di Vittorio Testa

6commenti

LA BACHECA

Ecco 20 nuovi annunci per chi cerca lavoro

ITALIA/MONDO

Stati Uniti

Violenza sessuale, Bill Cosby condannato: rischia 10 anni

PIACENZA

Bimbo schiacciato dal trattore: il padre è indagato

SPORT

PARMA BASEBALL

400 giocatori in 60 anni di storia

PARMA CALCIO

Verso Vercelli: Vacca torna in gruppo, si lavora per il recupero di Scavone Video

SOCIETA'

Posta elettronica

Google cambia Gmail: ora i messaggi si autodistruggono

GAZZAREPORTER

Lago Santo: 25 Aprile al rifugio Mariotti

MOTORI

ANTEPRIMA

Nuova Mercedes Classe A: come uno smartphone

2017: IL SORPASSO

La CO2 emessa dai benzina supera quella dei diesel

2commenti