14°

25°

Provincia-Emilia

Fornovo - Il futuro dell'area ex-Eni: "Attività produttive e servizi"

Fornovo - Il futuro dell'area ex-Eni: "Attività produttive e servizi"
Ricevi gratis le news
0

FORNOVO
L’analisi del presente e le riflessioni sul futuro del paese, con allegata una proposta concreta per la riqualificazione dell’area ex Eni, sono stati il risultato dell’incontro-convegno organizzato dall’associazione Fornovo il tuo paese e aperto alla cittadinanza.
Un invito alla partecipazione attiva che è stato raccolto da un pubblico numeroso e interessato al tema proposto: «Fornovo ed il suo territorio alla confluenza del Taro e del Ceno», prospettive di sviluppo economico e rinascita dell’Area Ex Eni. Il titolo sottintendeva al tema centrale dell’incontro e in generale di questo periodo storico-politico del nostro Paese: il lavoro e le possibili prospettive occupazionali nel nostro comprensorio.
Ad introdurre l’incontro il presidente dell’associazione Daniele Varesi che ha sottolineato come quest’ultima iniziativa rappresenti il naturale proseguimento del progetto Fornovo 2020 il paese che vorrei, che nel 2010 aveva visto i cittadini direttamente coinvolti a comporre una mappa di interventi per il paese sui diversi settori, dall’ambiente all’urbanistica, al sociale. «In questo caso - ha detto Varesi - concentriamo l’attenzione sul declino occupazionale ed economico del nostro territorio. Siamo convinti che occorra un’economia innovativa, che non prescinda dal commercio, accompagnata da una politica amministrativa: un piano che, teniamo a precisare, non vuole essere un confronto con le proposte dell’amministrazione. Le nostre attività economiche - ha proseguito Varesi - travalicano i confini politici e delineano una macroarea economica e sociale, che esprime grandi competenze, innovazione e qualificazione. Pensiamo che nuove forme di comunicazione di natura consorziale con i supporti messi a disposizione dai Piani Speciali dalla Regione potrebbero dare grande impulso al all’insegna della conoscenza, creatività, innovazione».
Base di partenza di qualsiasi proposta, la visione sociale del territorio in particolare nel rapporto tra il lavoro e città: lettura che è stato proposta da Alessandro Bosi. Nel ripercorrere storicamente l’adeguamento del modello delle città al lavoro ha sottolineato la necessità di ripensare ad una nuova organizzazione del lavoro, per i prossimi vent’anni e di conseguenza ad un nuovo modo di intendere la vita urbana. E’ toccato quindi agli architetti Gino Lombatti e Marco Filippini illustrare il loro progetto di fattibilità, frutto di diverse considerazioni: una proposta concentrata sull’area ex Eni, in risposta ai bisogni espressi nel tempo dagli imprenditori. Partendo dal presupposto che l’area, per storia e vocazione, non possa che ospitare attività produttive, i due progettisti hanno individuato i possibili spazi di nuovi insediamenti, che secondo i calcoli dovrebbero coincidere la domanda delle aziende locali che intendono espandersi. Alle strutture produttive, inserite in un contesto urbanisticamente gradevole, con piante e collegamenti alle aree verdi del Parco del Taro e degli impianti sportivi, implementati, comprenderebbe anche una struttura di servizio comune non solo alle attività fornovesi ma del comprensorio, con spazi dedicati alla ricerca, alla logistica, alle aule per la formazione, in un’ottica di consorzialità tra le diverse aziende, di Fornovo, punto centrale, e dei vicini distretti. Una galleria collegherebbe l’area alla zona dell’Itosos e quindi al resto del paese. Positivi i pareri espressi dai diversi interventi sulla proposta presentata: i tempi di realizzazione relativamente veloci, ed una bonifica mirata dell’area da parte della proprietà sono i principali vantaggi segnalati.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Paola Di Benedetto dall'Isola al Grande Fratello: faccia a faccia con il suo ex Matteo

TELEVISIONE

Sexy Paola dall'Isola al Grande Fratello: faccia a faccia con il suo ex Matteo Foto Video

Mostra Sex & revolution

FOTOGRAFIA

"Fate l'amore!": dai "massaggiatori" ai film porno, la rivoluzione sessuale passo per passo Video Foto

Shalpy fa polemica con Fabio Fazio: "Mi invita ma non mi fa cantare"

Foto dal profilo Twitter di Shalpy

TELEVISIONE

Shalpy fa polemica con Fabio Fazio: "Mi invita ma non mi fa cantare"

3commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Il «Troccolone» di Capitoni, il Sangiovese della festa

IL VINO

Il «Troccolone» di Capitoni, il Sangiovese della festa

di Andrea Grignaffini

Lealtrenotizie

In 5mila in piazza Garibaldi. I Baustelle sul palco dopo le 23

25 APRILE

In 5mila in piazza Garibaldi. I Baustelle sul palco

tg parma

Azzannata da un pitbull e insultata per il velo: la denuncia di una donna a Parma Video

La proprietaria del cane se n'è andata dopo il violento episodio

ANTEPRIMA GAZZETTA

Inchiesta sugli affitti: 2 sfratti al giorno in media a Parma e provincia Video

Inquilini abusivi: proprietario di un appartamento "accolto" con un coltello

fidenza

Si sente male mentre è alla guida e provoca incidente: gravissimo 67enne

politica

25 Aprile, Pizzarotti e "quei parlamentari che non hanno partecipato al corteo..."

Cavandoli: "Entrambe le parti erano mosse da motivazione valide e giuste"

6commenti

sfilata

Parma, 25 Aprile: tutti i colori della libertà Foto

AUTOSTRADE

Schianto in A1: due in Rianimazione. Incidente in A15 in serata

Una moto è finita a terra in A1 tra Fidenza e il bivio per l'A15

GAZZAREPORTER

Lago Santo: 25 Aprile al rifugio Mariotti

borgo gallo

L'accumulatore seriale ha «ridotto» così il palazzo in centro: le foto Video

carabinieri

Viale Mentana, arrestato con un etto di hashish il pusher dai mille nomi

4commenti

Fidenza

Addio a Pederzani, una vita per il calcio

parma calcio

Lucarelli e Munari, una camera per due

FORNOVO

L'autobus degli studenti divorato dalle fiamme a Riccò Video

Scarpa e Pezzuto: "Sottovalutate le segnalazioni sulla vetustà e cattiva manutenzione dei mezzi"

2commenti

cavriago

Non gli andava bene l’orario di consegna: prende la postina a bastonate

Fidenza

Matilde Farnese, da barista ad attrice

DEGRADO

Stazione, parcheggio H: vigilanza armata dalle 14,30 alle 22,30

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il 25 aprile e la memoria perduta degli italiani

di Michele Brambilla

LA BACHECA

Ecco 20 nuovi annunci per chi cerca lavoro

ITALIA/MONDO

CAMERINO

Dopo la condanna per abusi assume un mix farmaci: morto prof di Anatomia

TECNOLOGIA

WhatsApp vietato ai minori di 16 anni in Europa

1commento

SPORT

CHAMPIONS

Il Real Madrid sbanca Monaco: 2-1 al Bayern

PARMA CALCIO

Verso Vercelli: Vacca torna in gruppo, si lavora per il recupero di Scavone Video

SOCIETA'

COPENHAGEN

Ergastolo all'inventore del Nautilus per l'uccisione della reporter

Gallery sport

Sbk di nuovo a Imola. La madrina? Aida Yespica Fotogallery

MOTORI

ANTEPRIMA

Nuova Mercedes Classe A: come uno smartphone

2017: IL SORPASSO

La CO2 emessa dai benzina supera quella dei diesel