17°

27°

Provincia-Emilia

Collecchio, bilancio positivo per la fontana d'acqua pubblica

Collecchio, bilancio positivo per la fontana d'acqua pubblica
Ricevi gratis le news
0

 Gian Carlo Zanacca

Da quando è stata attivata nel giugno del 2010, la fontana pubblica di Iren Emilia, situata tra i viali Saragat e Pertini, ha permesso un risparmio notevole di plastica e, di conseguenza, anche una contestuale riduzione di sostanze inquinanti usate per la loro produzione se si pensa che quotidianamente vengono riempite in media 1.729 bottiglie da un litro e mezzo. 
Acqua naturale o frizzante, a temperatura ambiente o refrigerata: la fontana pubblica a disposizione gratuita dei cittadini collecchiesi e aperta presso l’area della Meridiana nel quartiere de «I Viali» continua ad erogare acqua pura e controllata con un utilizzo elevato da parte della cittadinanza, come dimostrano i dati resi noti dall’assessorato all’ambiente del Comune.
 Il consumo aggiornato al 6 febbraio 2013, e registrato dall’inaugurazione dello scorso 18 giugno 2010, è calcolato in 2.503 metri cubi complessivi, che corrispondono a 2.503.000 litri, ovvero con un risparmio netto di 1.668.666 bottiglie di plastica da 1,5 litri che, altrimenti, sarebbero state utilizzate e poi gettate nei rifiuti. 
Un valore particolarmente significativo, ancor più se tradotto nella media giornaliera: in  965 giorni di attività, la fontana ha erogato una media di 2.593  litri al giorno, che equivalgono a 1.729 bottiglie. 
In termini di impatto ambientale, le cifre sono altrettanto importanti: 189,74 tonnellate di anidride carbonica non emessa in atmosfera, pari al quantitativo assorbito in un anno da una foresta di 9.487 alberi, tradotte in 138,96 tonnellate di petrolio non consumate e 73 tonnellate di Pet (polietilene tereftalato) non prodotto. 
«I dati raccolti - spiega Franco Ceccarini in qualità di assessore delegato al ciclo integrato delle acque -confermano come la scelta di attivare la fontana pubblica a Collecchio da parte dall’Amministrazione comunale sia stata colta con favore dalla cittadinanza che ha dimostrato grande sensibilità a questo tema. Non bisogna poi trascurare l’aspetto legato al fatto che l’acqua è gratuita e pubblica, controllata e di ottima qualità e costituisce una risorsa per tante famiglie che oggi risentono della crisi. Alle finalità ambientali si uniscono, quindi, quelle sociali». 
L’investimento per la realizzazione della fontana pubblica di Collecchio è stato sostenuto congiuntamente da Comune, Provincia e Iren Emilia ed «ha permesso di assicurare acqua di buona qualità – ha aggiunto Ceccarini – all’intera collettività promuovendone un uso intelligente, economico ed ecologico e riaffermando il valore pubblico dell’acqua anche contro i pregiudizi che spesso a torto ci sono nei confronti dell’acqua fornita dagli acquedotti».
L’acqua degli acquedotti di Collecchio, gestiti da società del Gruppo Iren, è costantemente monitorata attraverso controlli analitici effettuati dall’azienda stessa e dall’Ausl di Parma. 
Il tema dell’acqua è caro all’Amministrazione che ha promosso nel tempo diverse iniziative che hanno visto il coinvolgimento delle scuole locali con particolare riferimento al progetto legato all’uso dell’acqua pubblica in caraffa nelle mense scolastiche. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Asia Argento

GOSSIP

Asia Argento, compleanno con ringraziamento a X Factor. Riammessa?

Corona: in appello pena ridotta da 1 anno a 6 mesi

MILANO

Corona: (in tribunale con il figlio) in appello pena ridotta da 1 anno a 6 mesi

Lory Del Santo

Lory Del Santo

dramma

Lory Del Santo: "Mio figlio Loren si è tolto la vita"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Sicurezza: nessuno volti le spalle alla città

EDITORIALE

Sicurezza: nessuno volti le spalle alla città

di Filiberto Molossi

Lealtrenotizie

L'hacker: «Frequenti siti porno, ora paga»

SEXY RICATTO

L'hacker: «Frequenti siti porno, ora paga»

Verdi Off

Danza verticale e giochi di luce: pubblico con il fiato sospeso in piazza Duomo Foto Video

Emergenza

Droga: consumatori insospettabili e sempre più giovani

WEEKEND

Tra street food in Ghiaia, sport in Cittadella e mercatini: l'agenda del sabato

Montechiarugolo

Addio a Carboni, il sindaco che amava la sua terra

Meteo

Settembre da record: dall'11 al 20 i giorni più caldi in 140 anni. E la pioggia non arriva

Colorno

Tortél Dóls: ora è guerra tra confraternita e sindaco

COLLECCHIO

Polemica sui bus vecchi, il Comune: «In arrivo nuovi mezzi»

Varano

E' l'ora della Dallara Academy: due piani di storia, idee e futuro Gallery

CRAC

Spip, chiesti 2 anni e 10 mesi per Buzzi. Frateschi e Costa rischiano 2 anni e mezzo

Scuola

Cattedre vuote: a Parma mancano 1.260 insegnanti. E 300 bidelli

70 anni

Maxiraduno: Salso diventa la capitale mondiale dell'Ape Piaggio Le foto

12 TG PARMA

"Svuotato il conto dalla sera alla mattina": la testimonianza del pensionato truffato Video

Qualità dell’aria

Parma attiva il piano regionale: da ottobre a marzo banditi anche i diesel euro 4

anteprima gazzetta

"Visiti siti porno, paga o diciamo tutto": anche a Parma la truffa on line del momento

consorzio di tutela

Bertinelli: "Troppo falso Parmigiano vogliamo una 'legge autenticità' "''

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Lega, 5 Stelle e progetti di alleanze europee

di Luca Tentoni

L'ESPERTO

Lavoro all'estero: il requisito dei 183 giorni

di Daniele Rubini*

ITALIA/MONDO

milano

Ultimo saluto a Inge, rivoluzionaria fino alla fine Fotogallery

cosenza

Parroco vende oro della Madonna delle Grazie "per sanare i debiti della parrocchia"

SPORT

GOLF

Secondo giro del Tour Championship: Molinari in difficoltà

VOLLEY

L'Italia travolge la Finlandia nel primo match della seconda fase

SOCIETA'

hi-tech

Debutta il nuovo iPhone. Fan in coda, ma meno che in passato

milano

Risse e furti, la Questura chiude per 10 giorni i "Magazzini generali"

MOTORI

RESTYLING

Jeep: è l'ora del nuovo Cherokee. La vera novità? Costa meno

VOLKSWAGEN

T-Roc diesel, doppio "Porte aperte"