11°

26°

Provincia-Emilia

Reggio Emilia: 57enne di San Polo d'Enza sequestra un dirigente dell'Acer

Reggio Emilia: 57enne di San Polo d'Enza sequestra un dirigente dell'Acer
Ricevi gratis le news
3

Tensione e paura attorno alle 8,15 a Reggio Emilia, dove un uomo armato di coltello ha raggiunto gli uffici dell’Acer (Azienda Case Emilia-Romagna) di via Costituzione e ha sequestrato il dirigente dell'area gestioneale Mauro Bonacini barricandosi in un ufficio, al piano terra. Sono intervenuti i carabinieri del Nucleo Radiomobile e del Nucleo Investigativo del Comando Provinciale, coordinati dal comandate provinciale, colonnello Paolo Zito. I militari sono riusciti a disarmare l'esagitato. Il direttore non è ferito. L’epilogo poco prima delle nove. L'aggressore è stato arrestato dopo una colluttazione con i militari, che lo hanno disarmato. Si tratta di Roberto Allodi, 57enne di San Polo d'Enza. Aveva con sé un coltello di circa 30 centimetri.
La sede dell’Acer è a nemmeno 500 metri da il liceo scientifico Aldo Moro.

Il 57enne è entrato come un normale cliente e si è fatto consegnare il ticket per farsi ricevere dal direttore dell'area gestionale e risolvere alcune pendenze che pensava di avere in sospeso con l'agenzia (l’aumento del canone d’affitto a causa della mancata presentazione Isee). Una volta nell'ufficio del direttore, l'uomo non ha perso tempo e dopo qualche scambio di battute si è scagliato verso di lui, estraendo un coltello da cucina lungo 30 centimetri. Il dirigente ha cercato di fuggire ma l'aggressore lo ha bloccato e lo ha tenuto in ostaggio assieme a un impiegato dell’Acer intervenuto nel frattempo.

Sul posto sono accorsi i carabinieri del Nucleo Radiomobile della Compagnia di Reggio Emilia, seguiti dai colleghi del Nucleo Investigativo del Comando Provinciale, mentre dalla centrale operativa il colonnello Paolo Zito ha coordinato le operazioni. I militari hanno iniziato una delicata trattativa con l’uomo, invitandolo più volte, senza esito, a posare l’arma a terra, rassicurandolo circa il buon esito del problema. Visto che l’uomo non desisteva e che anzi ha continuato a puntare il coltello agli impiegati, i militari sono riusciti ad avvicinarlo e dopo una concitata e pericolosa colluttazione lo hanno disarmato.
Portato in caserma, Allodi è stato arrestato con le accuse di sequestro di persona, resistenza a pubblico ufficiale, porto abusivo d’arma e minaccia aggravata. Il pm Valentina Salvi conduce l’inchiesta.

UN'ORA DI GRANDE PAURA. E' stata un'ora di grande paura. Allodi è arrivato alle 8: con fare tranquillo ha atteso il suo turno per parlare con il dirigente di un problema che riguarda il pagamento dell'affitto; un problema di cui, tra l'altro, sembra avesse già discusso con gli uffici in passato. Quando il dirigente si è visto puntare addosso un coltello da cucina, ha urlato e ha cercato di fuggire dall'ufficio. Ha attirato così l'attenzione degli altri impiegati, uno dei quali si è avvicinato per cercare di calmare l'aggressore.

IL PRESIDENTE ACER ESPRIME SOLIDARIETA' AL DIRETTORE E ALL'IMPIEGATO PRESI IN OSTAGGIO: "IL LAVORO DI ACER E' ORMAI UNA TRINCEA". «Esprimo tutta la solidarietà del Consiglio di Amministrazione al nostro Direttore di Area Gestionale, dott. Mauro Bonacini, al nostro signor Mario Puglia, addetto alla Gestione del Patrimonio, e a tutti i Lavoratori dell’Azienda per essere riusciti ad affrontare con lucidità e determinazione l’evento drammatico che si è verificato oggi nella sede direzionale di Acer Reggio Emilia - dichiara il presidente di Acer Reggio Emilia Marco Corradi, attraverso un comunicato -. Il lavoro degli operatori di Acer è ormai un lavoro di trincea, dove i bisogni delle persone in difficoltà, ogni giorno in aumento, si incrociano necessariamente con il rispetto dei principi di equità e trasparenza propri di chi gestisce gli alloggi di edilizia residenziale pubblica di proprietà dei Comuni.
Il disagio sociale, profondo e diffuso, di una fascia sempre più ampia di popolazione oggi è aggravato dalla crisi che ha colpito duramente il nostro territorio e dal taglio continuo di risorse da destinare al sociale, e quindi alle persone.
Questi episodi sono l’ennesima testimonianza che è sempre più urgente costruire una rete organizzata che unisca tutte le parti sociali ed economiche per costruire nuovi percorsi di solidarietà e di welfare in grado di contenere e alleviare situazioni di disagio e di difficoltà che rischiano di mettere in crisi l’intera struttura sociale del nostro territorio».

 Poche ore dopo l'aggressione negli uffici dell'Acer, un artigiano minaccia di buttarsi dal tetto di un'azienda che, ha dichiarato, gli deve 15mila euro (leggi) 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • CRISTINA

    21 Marzo @ 12.59

    Cosa si pretende dalla gente senza soldi e lavoro ????\'non e\' che l\'inizio .....\r\n\r\nNessuno dei \"grandi politici e non \" sta facendo qualcosa per ripianare questa situazione che sta degenerando..prima o poi tocca anche a loro

    Rispondi

  • Franco Bifani

    20 Marzo @ 16.19

    L'esagitato è stato reso mansueto dai CC, quando gli hanno intimato: "Buono e ZIto!".

    Rispondi

  • francesco brundo

    20 Marzo @ 14.10

    C'è ben poco da commentare, la gente è esasperata e perde la testa, questo episodio non sarà ne il primo ne l'ultimo

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Se una pin-up incontra "mister barba"... Foto fra stile e ironia

PARMA

Se una pin-up incontra "mister barba"... Foto fra stile e ironia

La 2° C della scuola Vicini visita la Gazzetta di Parma

SCUOLE IN REDAZIONE

La 2° C della scuola Vicini visita la Gazzetta di Parma

Benny Benassi  ricorda Avicii: "E' stato bello conoscerti e aprire il tuo show a Ibiza"

MUSICA

Benny Benassi ricorda Avicii: "E' stato bello conoscerti e aprire il tuo show a Ibiza" Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Domani in omaggio lo speciale agricoltura

INSERTO

Domani in omaggio lo speciale agricoltura

Lealtrenotizie

Via d'Azeglio, la lite finisce a morsi di pitbull

RISSE NELLA NOTTE

Via d'Azeglio, la lite finisce a morsi di pitbull

3commenti

Incidente a Pastorello

Federico Miodini, «il Miodo» giovane padre innamorato della vita

Coltaro

Luigi Bertolotti «un amico meraviglioso, ottimo lavoratore»

Noceto

Morto improvvisamente a 47 anni Filippo Virgili, lavorò per il Papa

Soragna

Ragazzi rapinati, notte di terrore alla «Ponzella»

infortuni

Infermeria Parma calcio, cattive notizie per Munari e Lucarelli

4commenti

PARMA

Incidente in tangenziale sud: rallentamenti fra le uscite Campus e via Montanara

Disagi fra le 9 e le 10

Intervista

Carminati: «Tosca è una tavolozza perfetta»

AMORE SENZA FINE

Laura e Raffaele, marito e moglie muoiono a 24 ore di distanza

FIDENZA

Svincolo killer, finalmente i lavori per renderlo sicuro

PARMENSE

Ancora sangue sulle strade: morti due uomini a Coltaro e Pastorello

In entrambi i casi, le auto sono uscite di strada

indagini

Alcol a bimba di 4 anni: famiglia denunciata per maltrattamenti

I protagonisti della vicenda abitano a Parma

2commenti

baseball

Un monte che fa sognare: Parma pareggia a Nettuno

tg parma

Mille persone a Corcagnano per ricordare Giulia Demartis Video

boretto

Spinto giù dalla finestra durante una lite: denunciato un 22enne residente a Parma

1commento

VERITA' CHOC

Il bimbo morto a 18 mesi aveva assunto metadone

5commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La generazione che rinuncia a educare i propri figli

di Michele Brambilla

4commenti

IL VINO

«5 Stelle Sfursat di Nino Negri» rigore ed equilibrio unici

di Andrea Grignaffini

ITALIA/MONDO

BELGIO

Tentò una strage di poliziotti: il terrorista Abdeslam condannato a 20 anni

ELEZIONI

Molise, vince il centrodestra: il nuovo presidente è Donato Toma

SPORT

MOTOGP

Austin, domina Marquez. Iannone 3°, Rossi 4°. Dovizioso leader del Mondiale

1commento

SERIE A

Campionato riaperto: il Napoli batte la Juve ed è a -1

SOCIETA'

lutto

Morte di Avicii: "Non ci sono sospetti criminali"

low cost

Aerei, arrivano i sedili a forma di sella da cavallo per l'ultima classe Foto

1commento

MOTORI

ANTEPRIMA

Bmw M2 Competion, 410 Cv più "democratici"

NOVITA'

Kia Picanto X-Line: la citycar diventa crossover