15°

25°

Provincia-Emilia

Bufera sugli immobili comunali a Lesignano

Bufera sugli immobili comunali a Lesignano
Ricevi gratis le news
0

È bufera a Lesignano sul regolamento per la vendita di beni mobili ed immobili di proprietà del Comune. L’ordinamento che dovrebbe regolare l’alienazione delle proprietà comunali era già stato discusso in commissione dove Davide Comelli (Pdl-Lega Nord aveva sottoposto una proposta di modifica ai passaggi previsti in caso i bandi pubblici per l’assegnazione del bene fossero andati a vuoto.
Anche «Per Lesignano Civica», sempre sullo stesso punto, aveva proposto un emendamento per modificare l’iter delle vendite. Il regolamento presentato, infatti, prevedeva una trattativa privata, gestita interamente dal responsabile del servizio tecnico del Comune, su mandato della giunta.
I dubbi sollevati da Comelli e da «Per Lesignano Civica» riguardavano la possibilità che il bene venisse svenduto, perchè una volta assegnato il mandato al responsabile tecnico, non era previsto un ulteriore passaggio della trattativa in consiglio comunale, in giunta o in commissione, per verificarne l’equità. Le proposte di modifica non erano state accolte perchè, secondo il segretario generale Emilio Binini, presentavano dei caratteri di illegittimità, allungando i tempi dell’iter per lo svolgimento della trattativa, fatto questo vietato dalla normativa vigente in materia.
Il dubbio sollevato, però, circa l’equità di una trattativa portata avanti solo dal responsabile tecnico senza una supervisione, almeno da parte dell’amministrazione comunale, è stato ritenuto ragionevole anche dalla maggioranza: dopo cinque minuti di pausa, il consiglio ha infatti deciso all’unanimità di rinviare l’approvazione del regolamento, per raggiungere in commissione la massima condivisione sulla questione. Meno problematica, invece, la discussione e l’approvazione del regolamento per la concessione di contributi e sussidi economici a persone in situazione di disagio sociale.
«Finora, nonostante i contributi fossero regolarmente erogati – ha spiegato l’assessora alle politiche sociali Lia Musumeci – non avevamo un regolamento. Riteniamo però che con il perdurare della crisi e con la soppressione di molti dei contributi erogati da altri enti, come Provincia e Regione, sarà necessario disciplinare le modalità con cui il Comune potrà dare ai cittadini il proprio supporto». La stessa assessora ha presentato un emendamento, approvato all’unanimità, per rendere meno rigidi i criteri di assegnazione dei contributi.
Ogni caso di difficoltà verrà valutato da un’apposita commissione formata dal Presidente e dall’assistente sociale del Asp, più il responsabile comunale del servizio.
«La nostra preoccupazione – ha commentato Andrea Canali di «Per Lesignano Civica» - è che una commissione composta a maggioranza da rappresentanti dell’Asp, possa seguire più una logica economica nell’assegnazione dei contributi, essendo essa un’azienda, piuttosto che dare maggior peso al carattere umanitario, che secondo noi dovrebbe essere invece prevalente».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

E' nato il terzo royal-bay: è un maschio

Gran Bretagna

E' nato il terzo royal-baby: è un maschio

Se una pin-up incontra "mister barba"... Foto fra stile e ironia

PARMA

Se una pin-up incontra "mister barba"... Foto fra stile e ironia

Le matricole: il Trash party d'apertura. Le foto della festa

TONIC

Le matricole: il Trash party d'apertura Foto: ecco chi c'era

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Quiche tricolore, cucina patriottica

LA PEPPA

La ricetta - Quiche tricolore, cucina patriottica

Lealtrenotizie

Vandalismi all'Itis, la preside chiude il bagno

Parma

Vandalismi all'Itis, la preside chiude il bagno

IL CASO

Massacro di via San Leonardo, chiesto il rinvio a giudizio di Solomon

LUTTO

Addio a Oddi, pilastro dell'Audace

INTERVISTA

Baronchelli e Bugno, ciclisti-bersaglieri

Il personaggio

Beppe Boldi, maestro di cori: 55 anni di carriera

MEMORIA

I luoghi della Resistenza a Parma

Soragna

I ragazzini rapinati: abbiamo ancora paura

'NDRANGHETA

Gigliotti deve restare in cella: no del gip alla scarcerazione

CARABINIERI

Scompare da San Secondo: Claudio Lombino ritrovato a San Polo d'Enza

Il 29enne era scomparso venerdì, lasciando a casa portafogli e cellulare

REGGIO EMILIA

Silvia Olari su Fb: "Mi hanno rubato il tablet". E i Carabinieri lo rintracciano subito

"Tutto è bene quel che finisce bene", scrive la cantante

Serie B

L'Empoli strapazza il Frosinone, il Parma resta al secondo posto

Lucarelli esorta tutti su Fb: "Non esiste sconfitta nel cuore di chi lotta"

1commento

alimentare

Anno da record per il Parmigiano Reggiano

I dati del 2017: 3 milioni 650 mila forme prodotte, +5,2% rispetto 2016 nonostante l'aumento dei prezzi

Mondo

Nicaragua, 25 morti in scontri, cronista muore in diretta

Colpito alla testa mentre stava riprendendo su Facebook.

PARMENSE

Superenalotto: vincita da oltre 41mila euro a San Secondo

Coltaro

Luigi Bertolotti «un amico meraviglioso, ottimo lavoratore»

Incidente a Pastorello

Federico Miodini, «il Miodo» giovane padre innamorato della vita

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Trattative perditempo: Mattarella in campo

di Vittorio Testa

EDITORIALE

La generazione che rinuncia a educare i propri figli

di Michele Brambilla

10commenti

ITALIA/MONDO

Mondo

Macron vola da Trump: "Nessun piano B sull'accordo con l'Iran" Video

Economia

Dazi: accordo Ue-Messico per rimuovere il 99% delle barriere Video

SPORT

RUGBY

Zebre: pullman per i tifosi sabato a Treviso

parma calcio

Al Tardini la nascita delle Parma Legends e il raduno di “Serie A: Operazione nostalgia” Foto

SOCIETA'

MEDIA

Osservatorio giovani-editori: entra Tim Cook di Apple 

SOS ANIMALI

Cani da adottare Foto

MOTORI

LA NOVITA'

Lamborghini, ecco Urus: un toro travestito da Suv

1commento

NOVITA'

Kia Picanto X-Line: la citycar diventa crossover