12°

25°

Provincia-Emilia

Reggio - Amplesso sul cofano dell'auto in centro, e poi botte al proprietario: due arresti

Ricevi gratis le news
12

COMUNICATO  

Reggio Emilia - Travolti dalla passione hanno pensato di ridurre il cofano di un auto parcheggiata nel centro storico di Reggio Emilia a loro materasso. Sorpresi durante l'amplesso dal proprietario dell'auto e da un suo amico che, in un primo momento, hanno provato imbarazzati a fare notare la loro presenza, la focosa coppia ha reagito violentemente pestando i due giovani reggiani. Non solo: i due innamorati hanno concluso la loro furia distruggendo anche l'autovettura, una Alfa 156.

E' stato solo l'intervento di una un equipaggio del Nucleo Radiomobile dei Carabinieri di Reggio Emilia a bloccare la furia cieca dei due focosi innamorati sui cui polsi sono state avvolte un paio di fredde manette. Con l'accusa di concorso in lesioni personali e danneggiamento i Carabinieri del Nucleo Radiomobile hanno arrestato due studenti di 18 e 21 anni residenti a Reggio Emilia. Se la caveranno rispettivamente con 40 e 3 giorni di prognosi il 30enne proprietario dell'auto e l'amico 26enne, entrambi reggiani. E' accaduto domenica notte nella centralissima Piazza Fiume di Reggio Emilia dove 2 ragazzi, entrambi di Reggio Emilia, sono andati a prendere l'auto con l'intento di rincasare. Sul cofano della 156 però c'era una giovane coppia in atteggiamenti intimi. I due amici, con la discrezione de caso, hanno più volte fatto intendere la loro presenza sin quando la focosa coppia indispettita è passata dalle effusioni amorose tra loro alla violenza gratuita nei confronti dei due "incomodi" amici. Botte da orbi (entrambi ricorreranno alle cure mediche in ospedale ndr) quelle inferte dai due fidanzati che poi si sono letteralmente accaniti contro l'auto che hanno distrutto.

Solo l'arrivo dei Carabinieri del Nucleo Radiomobile della Compagnia di Reggio Emilia ha posto fine alla devastazione con i due studenti, di nazionalità moldava, che sono stati quindi arrestati in ordine ai reati di lesioni aggravate e danneggiamento. Oggi i due compariranno davanti al tribunale di Reggio Emilia per rispondere delle accuse mosse dai Carabinieri.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Carlos

    15 Aprile @ 18.30

    ma i danni li pagheranno in natura? ...

    Rispondi

  • laura balzani

    15 Aprile @ 18.22

    CHE DIRE......VISTO CHE LORO ERANO COSI INTENTI A FARSI EFFUSIONI SUL COFANO CHE MANCO AVEWVANO VISTO I PROPRIETARI DELL'AUTO IO SAREI ENTRATA IN AUTO INNESTATA LA RETRO E.......ARRIVEDERCI!!! CAVOLI LORO SE POI SI TROVAVANO COL SEDERE PER TERRA!!! :o)

    Rispondi

  • Romolo

    15 Aprile @ 18.04

    Bastava pazientare 5 minuti e tutto sarebbe finito.... magari con un applauso....

    Rispondi

  • claudio

    15 Aprile @ 17.15

    @ Lorenzo: noi saremo noiosi, ma almeno non abbiamo svenduto il cervello al partito come te.

    Rispondi

  • franco

    15 Aprile @ 15.39

    ahahaha ... leggo i commenti e penso : siete troppo provinciali! siamo nel 2013...il mondo si è globalizzato...le razze si sono mischiate... il papa è sudamericano...il presidente degli stati uniti è nero... e gli unici commenti di ogni fatto di cronaca del parmigiano/medio vertono sulla nazionalità dei protagonisti... che noiosi che siete!

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

2commenti

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Corona paparazzato con Belen, Silvia Provvedi lo lascia!

milano

Belen al ristorante con Corona: il gossip impazza

Nathalie Caldonazzo

Nathalie Caldonazzo

ROMA

Incidente stradale per la Caldonazzo: ferita

E' morto Marco Garofalo, coreografo di tanti show

TELEVISIONE

E' morto Marco Garofalo, coreografo di "Amici"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Formazione e specializzazione: le armi vincenti per trovare lavoro

CONSIGLI

Formazione e specializzazione: le armi vincenti per trovare lavoro

Lealtrenotizie

Beve soda caustica: bambina di Bari salvata al Maggiore

Dieci anni

Beve soda caustica: bambina di Bari salvata al Maggiore

ALLUVIONE

La Procura replica all'attacco di Pizzarotti: «Parole scomposte»

intervento

Cade in un dirupo: soccorsi difficili a Bardi

Stazione

Chiude il piano dei senzatetto

Traversetolo

Ancora liquami nel Termina: è allarme

COMPLEANNO

La storia dell'Astra, 70 anni tra calcio e baseball

CARABINIERI

Sul ponte di Ragazzola con il rosso: pioggia di multe

COLORNO

Dopo l'incidente scappa: «inchiodato» dalle telecamere

Volanti

Nonnina terribile minaccia la vicina con la scopa: denunciata

tragedia sfiorata

Precipita in una scarpata facendo parapendio a Langhirano: ferito un 50enne Video

anteprima gazzetta

Bimba di dieci anni, da Bari salvata al Maggiore dopo mesi da incubo Video

ARTE

"Il Terzo Giorno" porte aperte al Palazzo del Governatore Fotogallery

ALLUVIONE

Pizzarotti attacca la procura: "Crede che le persone siano individui da sbattere in prima pagina"

Il sindaco su Fb: "Oggi ci vuole un pazzo per fare il sindaco"

16commenti

METEO

Anticipo d'estate, caldo anomalo in mezza Europa

Temperature da inizio giugno a Nord, picchi di 27-28 gradi

PARMA

Auto si ribalta in via Montebello: ferita una 72enne Video

1commento

manifestazione

Quanta Parma a Vinitaly (Guarda chi c'era)

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Casellati subito prigioniera dei veti

di Vittorio Testa

L'ESPERTO

Termovalvole: se non si usa il riscaldamento si paga solo la quota fissa

di Mario Del Chicca*

1commento

ITALIA/MONDO

Brescia

Bimbo di 4 anni muore investito dalla mamma

Parco d'Abruzzo

Un orso muore durante la cattura e si riapre la polemica

SPORT

Rugby

L'addio di Manici: "Il mio corpo dice basta, ora farò l'allenatore" Video

Calciomercato

Morata, ecco il bomber di ritorno

SOCIETA'

Musica

Nessun colpevole per la morte di Prince

MOBILITA'

Auto senza pilota: parte anche in Italia la sperimentazione

MOTORI

MOTORI

Audi e le altre: la Design week a quattro ruote

MOTORI

Mahindra KUV100, il city Suv che non ti aspetti