14°

27°

Provincia-Emilia

Fornovo - Dipendenza da alcol: un percorso di recupero insieme alla famiglia

Fornovo - Dipendenza da alcol: un percorso di recupero insieme alla famiglia
Ricevi gratis le news
0

FORNOVO - Con oggi si chiude il mese della prevenzione alcolica. Iniziative e campagne di sensibilizzazione sui rischi dell’abuso di alcool sono state organizzate a livello nazionale per puntare i riflettori su di un problema sociale che ha visto abbassarsi in modo preoccupante l’età media degli alcolisti, sempre più giovani. Lo sanno bene i familiari che si incontrano regolarmente nei gruppi Al-Anon, per affrontare il percorso parallelo agli alcolisti, ed essere di aiuto a loro, a se stessi e alla famiglia. A Fornovo si danno appuntamento ogni settimana gli Alcolisti Anonimi e i familiari di Al-Anon. Gruppi autonomi e indipendenti da qualsiasi altra associazione, grazie anche all’autonomia economica, garantita dalle offerte libere, che dialogano e si confrontano singolarmente con un obiettivo comune: ricostruirsi una vita normale. Le testimonianze raccolte parlano di questo lavoro di ricostruzione. «Mi chiamo R. e sono un alcolista. Ho iniziato a bere a 12 anni, ero il più piccolo in compagnia, lo vedevo fare da altri e mi faceva sentire più grande. Con il passare del tempo, ho aumentato le occasioni nelle quali ricorrevo all’alcol e bevevo sempre di più fino ad arrivare a bere tutti i giorni. Piano, piano la mia vita era diventata un tutt’uno con la bottiglia, arrivando a trascurare tutto il resto, figli compresi. Non riuscivo a fare nulla nella giornata senza ricorrere all’alcol, fino ad arrivare ad avere problemi in famiglia, sul lavoro, economici e fisici. Ho capito allora di avere un problema e ho chiesto aiuto. Mi sono rivolto ad Alcolisti Anonimi ed ho cercato, un giorno alla volta, di stare lontano dall’alcol; potevo contare sulle esperienze e sulla vicinanza di altri alcolisti, che avevano vissuto le stesse esperienze. Grazie ad un programma di recupero chiamato i “12 Passi”, ho imparato a conoscermi, accettarmi, a cambiare me stesso e la mia vita».
Avere un alcolista in famiglia rompe gli equilibri, cambia le prospettive. Significa soffrire e non avere speranze. «Quando arrivai in Al-Anon - racconta una madre - ero una persona disperata e irragionevole; mio figlio faceva uso di alcol e cocaina, ammalato e squilibrato, con debiti e senza lavoro. Sprofondavo in un caos di sentimenti negativi: paura, rabbia, rancore, chiusura verso gli altri, familiari compresi. Iniziai a frequentare i gruppi con molte riserve e con la convinzione di non trovare una soluzione per un problema grande come il mio. L'accoglienza ricevuta, dopo un periodo di isolamento, la condivisione con gli altri membri e la filosofia di vita contenuta nel nostro programma, mi hanno permesso, un giorno alla volta, di tornare a vivere una vita serena. Ho cambiato atteggiamento nei confronti di mio figlio, ho imparato a trattarlo con amore, rispetto, senza cercare di gestire la sua vita e lasciando a lui responsabilità che credevo fossero mie, ciò, ha portato notevoli benefici nella nostra famiglia».
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Benny Benassi  ricorda Avicii: "E' stato bello conoscerti e aprire il tuo show a Ibiza"

MUSICA

Benny Benassi ricorda Avicii: "E' stato bello conoscerti e aprire il tuo show a Ibiza" Foto

Se una pin-up incontra "mister barba"... Foto fra stile e ironia

PARMA

Se una pin-up incontra "mister barba"... Foto fra stile e ironia

Cina

FOTOGRAFIA

Le città del futuro e le case come alveari: la Cina "mai vista" Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

De André a  “Rimini”

IL DISCO

De André a “Rimini”

di Michele Ceparano

Lealtrenotizie

Morto improvvisamente a 47 anni Filippo Virgili, lavorò per il Papa

Noceto

Morto improvvisamente a 47 anni Filippo Virgili, lavorò per il Papa

RISSE NELLA NOTTE

Via d'Azeglio, la lite finisce a morsi di pitbull

Incidente a Pastorello

Federico Miodini, «il Miodo» giovane padre innamorato della vita

Soragna

Ragazzi rapinati, notte di terrore alla «Ponzella»

Intervista

Carminati: «Tosca è una tavolozza perfetta»

Incidente a Coltaro

Luigi Bertolotti «un amico meraviglioso, ottimo lavoratore»

AMORE SENZA FINE

Laura e Raffaele, marito e moglie muoiono a 24 ore di distanza

FIDENZA

Svincolo killer, finalmente i lavori per renderlo sicuro

PARMENSE

Ancora sangue sulle strade: morti due uomini a Coltaro e Pastorello

In entrambi i casi, le auto sono uscite di strada

indagini

Alcol a bimba di 4 anni: famiglia denunciata per maltrattamenti

I protagonisti della vicenda abitano a Parma

2commenti

ANTEPRIMA GAZZETTA

Due incidenti mortali in provincia: sulla Gazzetta il ritratto delle vittime

Le vittime sono Federico Miodini, che lascia due bimbi piccoli, e Luigi Bertolotti

tg parma

Mille persone a Corcagnano per ricordare Giulia Demartis Video

infortuni

Infermeria Parma calcio, cattive notizie per Munari e Lucarelli

3commenti

VERITA' CHOC

Il bimbo morto a 18 mesi aveva assunto metadone

5commenti

scomparso

Alla ricerca di Claudio: elicottero e squadre di terra a San Secondo e Cozzano

viabilità

Terrore in tangenziale Nord: auto contromano in corsia di sorpasso

2commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La generazione che rinuncia a educare i propri figli

di Michele Brambilla

2commenti

IL VINO

«5 Stelle Sfursat di Nino Negri» rigore ed equilibrio unici

di Andrea Grignaffini

ITALIA/MONDO

NEW YORK

Stop alle auto a Central Park dopo un secolo Video

GIAPPONE

Morta la donna più longeva. Ora la seconda più anziana è in Toscana: ha 115 anni

SPORT

MOTOGP

Austin, domina Marquez. Iannone 3°, Rossi 4°. Dovizioso leader del Mondiale

1commento

TENNIS

Nadal trionfa a Montecarlo: è l'undicesima volta!

SOCIETA'

lutto

Morte di Avicii: "Non ci sono sospetti criminali"

low cost

Aerei, arrivano i sedili a forma di sella da cavallo per l'ultima classe Foto

1commento

MOTORI

ANTEPRIMA

Bmw M2 Competion, 410 Cv più "democratici"

NOVITA'

Kia Picanto X-Line: la citycar diventa crossover