13°

27°

Provincia-Emilia

Violenze e soprusi alla moglie "troppo occidentale": denunciato 35enne marocchino nel Reggiano

Violenze e soprusi alla moglie "troppo occidentale": denunciato 35enne marocchino nel Reggiano
Ricevi gratis le news
29

Per quattro anni ha subìto violenze e vessazioni da parte del marito, un 35enne marocchino. Secondo lui, la moglie - un 23enne reggiana - doveva abbandonare i comportamenti "all'occidentale". Ma lo scorso marzo la donna non ce l'ha fatta, ha lasciato il marito e ha fatto denuncia ai carabinieri di San Polo d'Enza.

La denuncia della 23enne racconta anni di sopraffazioni, soprusi, violenze fisiche e psicologiche: percosse con lesioni (utilizzando cinghie e pentole bollenti), minacce di morte, offese, sputi, limiti nelle telefonate ai suoi genitori (una sola volta alla settimana e per non più di 5 minuti). Il marito, secondo la denuncia, ha obbligato la giovane a cambiare lavoro poiché quello di estetista secondo lui non era consono alla moglie di un musulmano. In più, vigeva l'obbligo di indossare abiti castigati. Le violenze non sono cessate quando lei era incinta.
Le vessazioni, riferiscono i carabinieri, si verificavano regolarmente ogni 3 giorni per circa 4 anni. Fuggita a marzo scorso e rifugiatasi dai suoi genitori, la 23enne reggiana dopo un mese si è rivolta ai militari formalizzando una denuncia.

I carabinieri di San Polo d'Enza hanno indagato e hanno denunciato per maltrattamenti in famiglia un marocchino 35enne residente nel Reggiano. La Procura di Reggio Emilia ha chiesto un provvedimento di natura cautelare. Richiesta accolta dal gip, che ha emesso il divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalla moglie a carico del nordafricano. Il provvedimento è stato eseguito ieri dai carabinieri.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • claudio

    09 Maggio @ 12.21

    Sottoscrivo, parola per parola, il commento di Franco Bifani! E' ora di svegliarsi e di uscire dai consunti e rovinosi schemi mentali (prima ancora che giuridici) buonisti per affrontare con fermezza la realtà. Ogni persona con un minimo di buon senso capisce benissimo che lo "ius soli" è una colossale idiozia, una pietosa utopia fonte di enormi guai. Esiste solo uno "ius culturae" e a quello dobbiamo conformarci. Basta con la sciocca demagogia!

    Rispondi

  • GINO

    09 Maggio @ 10.37

    sottoscrivo il commento di chi dice che la madre dei cretini e' sempre incinta.Certo non mancano anche uomini e donne italianissimi protagonisti di tragedie ancora peggiori come ci racconta la cronaca dei giorni scorsi. Ai paladini dell'integrazione a tutti i costi chiedo comunque se non abbiamo gia abbastanza problemi senza doverci fare carico anche dell'immondizia altrui .L'immigrazione e' una risorsa ma l'importazione di criminali no.Non credo serva un premio nobel per capire un concetto come questo, vero Mauro?

    Rispondi

  • claudio

    09 Maggio @ 09.54

    @ Annamaria: trovo la tua lettera assai assennata e condivisibile. In particolare, lo "ius soli" è una colossale IDIOZIA e produrrà danni gravissimi e irreparabili. Sempre per colpa delle consuete demagogie "buoniste"! Ma dove andremo a finire????

    Rispondi

  • "I'm not a questurino"

    09 Maggio @ 08.54

    Visto che il secondo millennio (cristiano) è iniziato già da un po' e credo che le informazioni siano ormai molto più che globali, se nonostante tutto ciò che si ha modo di conoscere del mondo islamico e di che genere di considerazione sia oggetto la "donna" in quel sistema, quando una ragazza occidentale vuole correre il rischio di unirsi a un mussulmano non può venirmi a raccontare che non lo fa consapevolmente. Qui non conta niente essere razzisti o no, sono solo affari suoi e non mi fa alcuna pena, al di là dell'inqualificabilità del gesto violento, che sia su donna bambino uomo o altro che non ha né nazionalità né religione.

    Rispondi

  • Francesco

    09 Maggio @ 08.30

    Anzi, diamogli la cittadinanza + il voto che vale doppio.

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Mostra Sex & revolution

FOTOGRAFIA

"Fate l'amore senza paura!": dai libri al porno, un tuffo negli anni della rivoluzione Video Foto

Shalpy fa polemica con Fabio Fazio: "Mi invita ma non mi fa cantare"

Foto dal profilo Twitter di Shalpy

TELEVISIONE

Shalpy fa polemica con Fabio Fazio: "Mi invita ma non mi fa cantare"

Vasco Rossi: "Ecco perche' ho sempre detto no a Pavarotti"

musica

Vasco Rossi: "Ecco perche' ho sempre detto no a Pavarotti"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Quiche tricolore, cucina patriottica

LA PEPPA

La ricetta - Quiche tricolore, cucina patriottica

Lealtrenotizie

L'autobus degli studenti divorato dalle fiamme a Riccò

FORNOVO

L'autobus degli studenti divorato dalle fiamme a Riccò Video

Scarpa e Pezzuto: "Sottovalutate le segnalazioni sulla vetustà e cattiva manutenzione dei mezzi"

1commento

SPORT

Centro sportivo di Collecchio: c'è una nuova offerta, si riapre la gara

L'offerta è stata fatta dall'Istituto per il credito sportivo (Ics). Il Parma Calcio 1913 rassicura i tifosi: "Parteciperemo alla prossima asta pubblica"

7commenti

tg parma

Cerca di fuggire: pusher "placcato" e arrestato dai carabinieri in Viale Vittoria Video

Un cittadino polacco è stato denunciato per furto

Parma

Vandalismi all'Itis, la preside chiude il bagno

PARMA

Incendio in uno scantinato: vigili del fuoco in zona San Lazzaro

E' successo in via Bondi

LUTTO

Addio a Oddi, pilastro dell'Audace

la segnalazione

"Il parcheggio dell'Ercole Negri pericolosamente al buio da troppo tempo"

PARMA

Uno sprint al tramonto: il 4 maggio torna la Cetilar Run

Ecco il percorso della manifestazione: 8 chilometri dal Parco Ducale alla Cittadella

Soragna

I ragazzini rapinati: abbiamo ancora paura

'NDRANGHETA

Gigliotti deve restare in cella: no del gip alla scarcerazione

IL CASO

Massacro di via San Leonardo, chiesto il rinvio a giudizio di Solomon

FELINO

Invalida per finta e denunciata per davvero

Sosta con un permesso falso sullo stallo per disabili in via Brigate Alpine: un'automobilista originaria del Napoletano scoperta e indagata dai vigili

1commento

PARMA

Casa nel Parco: gioco e lavoro vanno a braccetto Foto

CARABINIERI

Scompare da San Secondo: Claudio Lombino ritrovato a San Polo d'Enza

Il 29enne era scomparso venerdì, lasciando a casa portafogli e cellulare

INTERVISTA

Baronchelli e Bugno, ciclisti-bersaglieri

IREN

Collecchio: niente acqua in alcune strade, tecnici al lavoro per riparare il guasto

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Governo, quante baruffe. E l'interesse del Paese?

1commento

IL VINO

Il «Troccolone» di Capitoni, il Sangiovese della festa

di Andrea Grignaffini

ITALIA/MONDO

correggio

Morì dopo l'arresto in caserma: fu colpito in una rissa per strada Video

Varese

L'omicidio di Lidia Macchi: ergastolo per Stefano Binda

SPORT

inchiesta

Calcioscommesse: in 31 a giudizio a Bologna. Ci sono anche Signori, Doni e Mauri

rugby

Bellini, alle Zebre annata da incorniciare Video

SOCIETA'

social

Da odio a sesso, le linee guida di Facebook sui post vietati

curiosità

La filastrocca sull'aereo Pippo recitata nei luoghi di Parma sotto le bombe Video

MOTORI

LA NOVITA'

Lamborghini, ecco Urus: un toro travestito da Suv

1commento

ANTEPRIMA

Nuova Mercedes Classe A: come uno smartphone