13°

28°

Provincia-Emilia

Guida ubriaco e fa un incidente, poi cerca di sfuggire ai carabinieri: 23enne denunciato a Borgotaro

Ricevi gratis le news
3

Un 23enne di Borgotaro guidava ubriaco e ha distrutto l'auto di un amico (alticcio a sua volta) finendo contro un muro. Quando è tornato sul posto con un'altra macchina, ha visto i carabinieri e ha cercato di fuggire. Dopo un breve inseguimento, però, il giovane è stato bloccato. L'etilometro ha fornito la prova della guida in stato di ebbrezza: il 23enne è stato denunciato e la patente gli è stata ritirata.
E' accaduto nel weekend a Borgotaro. I militari dell’Aliquota Radiomobile hanno denunciato un 23enne del luogo per guida in stato di ebbrezza. Intervenuti nottetempo per una segnalazione di incidente stradale, i carabinieri hanno notato al centro della strada pezzi di parafango e segni di pneumatici sull’asfalto. Segni di un incidente. Allargando le ricerche, dopo pochi minuti è stata trovata in un’altra strada, un’auto completamente distrutta nella parte anteriore e laterale destra. C'era anche il proprietario. I militari hanno accertato che poco prima, mentre era nella propria auto guidata da un amico, a causa dell'alta velocità il conducente aveva perso il controllo del mezzo, finendo contro un muro.
Constatato che il proprietario appariva in evidente stato di ebbrezza alcolica e intuito che anche il conducente dovesse esserlo, diverse pattuglie dei carabinieri hanno avviato le ricerche del giovane che guidava nel momento dell'incidente. Dopo un po’ il 23enne è arrivato alla guida di un’altra macchina e quando gli è stato intimato l’alt è fuggito. Dopo un breve inseguimento verso la periferia di Borgotaro, il veicolo ha terminato la sua corsa nel parcheggio di un locale pubblico: il giovane è stato rintracciato e sottoposto all'alcoltest. Il tasso alcolemico era superiore al limite consentito di 0,5 grammi/litro: immediatamente gli è stata ritirata la patente (è prevista la decurtazione di 10 punti). La vettura usata per la fuga, di proprietà di un suo parente, è stata riaffidata al proprietario, che ha anche riaccompagnato a casa il ragazzo.

HA LA PATENTE REVOCATA MA GUIDA LO STESSO: DENUNCIATO 45ENNE A VARSI. I carabinieri di Varsi hanno denunciato un 45enne residente in un altro paese per guida con patente revocata. I militari, impegnati in un posto di controllo alla circolazione stradale, hanno riconosciuto il conducente di un'auto che stava arrivando: era già stato denunciato per mancanza della patente di guida. Bloccato il mezzo, l'uomo risultava in effetti privo della patente di guida, che gli era stata revocata tempo prima. La vettura è stata sequestrata e il 45enne è stato denunciato; quando riavrà la patente gli saranno decurtati 15 punti.

GUIDA IN STATO DI EBBREZZA: DENUNCIATO UN GIOVANE A BERCETO.  A Berceto è stato denunciato un 20enne che abita in un altro centro per guida in stato di ebbrezza alcoolica. I carabinieri hanno visto che la sua auto, di notte, procedeva con andamento incerto. Una volta fermata l'auto, i militari hanno scoperto che il conducente, sottoposto anche all’esame dell’alcoltest, era alticcio. Nei confronti del giovane, neopatentato e minore di 21 anni, veniva disposto il ritiro della patente, con una decurtazione di 20 punti. La vettura, intestata a un familiare, è stata affidata al proprietario, che ha riportato a casa il giovane.

In tutto, nel weekend, la Compagnia carabinieri di Borgotaro ha impegnato 70 militari per i controlli stradali, con 247 veicoli controllati e 261 persone idenfiticate.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • mauro

    13 Maggio @ 11.34

    ma chi l'ha detto che da bambini non siano stati tirati su a sberle? o la differenza sta tra qualche sberla e troppe sberle?

    Rispondi

  • nadia

    12 Maggio @ 19.03

    Mi scuso in anticipo x il commento un po' forte ma quello che ho pensato è questo: "Che razza di "deficenti". Giovani senza uno scopo nella vita, senza ideali, senza interessi, senza rispetto x se stessi e per gli altri questo è il frutto di qualche sberla calcione nel la to B che non si possono + dare ai figli se no ti denunciano ... anzi, come vedo che fanno molti, raccontiamogli fin da piccoli che sono belli, intelligenti, dei fenomeni, poi arriva l'impatto con la realtà. Continuiamo così, distruggiamoci!

    Rispondi

  • Franco Bifani

    12 Maggio @ 15.53

    Le persone che non guidano ubriache, quelle che sono state uccise o ferite da sbronzi al volante e tutti gli italiani muniti di buon sensoe di un minimo di etica, sono in attesa, da anni, che si dichiari il crimine di omicidio stradale, invece che colposo. Chissà che un giorno...

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Selfie in montagna e maltempo d'agosto: Gazzareporter, ecco le foto premiate

INIZIATIVA

Selfie in montagna e maltempo: Gazzareporter, ecco le foto premiate

S-Chiusi in galleria

parma centro

Con "S-Chiusi in galleria" il teatro riapre i negozi sfitti

Federica Pellegrini "Divina", incanta le passerelle di Milano - Le foto

fashion week

Federica Pellegrini "Divina", incanta le passerelle di Milano - Le foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

10 edifici scolastici della nostra città: li riconosci tutti?

GAZZAFUN

10 edifici scolastici della nostra città: li riconosci tutti?

Lealtrenotizie

Paura a Soragna per un bimbo in bicicletta urtato da un'auto

Si è attivato anche l'elicottero del 118

INCIDENTE

Paura a Soragna per un bimbo in bicicletta urtato da un'auto

incidente

Schianto contro un'auto a Collecchio: grave un motociclista

guardia di finanza

Frode fiscale internazionale, coinvolta anche una squadra di basket di Parma

16 indagati e sequestro per 25 milioni. Come funzionava il sistema di sponsorizzazioni

controlli

Ponte Taro: otto in una notte alla guida sotto l'effetto di alcol o droga

1commento

via emilio lepido

Ladri nella notte da Pittarosso: sparita la cassaforte

PRIMO PIANO

I negozi e la domenica: "Aperti, sono comodi", "no, meglio stare in famiglia" Videoinchiesta

Viaggio tra commesse, clienti, negozianti: ecco cosa pensano della proposta del ministro Di Maio di chiudere gli esercizi la domenica

Varano Melegari

Mirko Reggiani, morire a 42 anni

LUTTO

Addio alla prof Bacchi, una vita per la scuola

VIA TOSCANA

Il rumore dei treni? Fuori legge notte e giorno

4commenti

MONTAGNA

Corniglio, 14enne infortunata durante una gita con classe: interviene il Soccorso alpino

Lavori

Ponte sul Taro, arrivano i droni

curiosità

Parma-Brescia, una volta scesi dal treno... il confronto tra le stazioni Foto

1commento

lesignano

Incidente sulla pista da motocross: è gravissimo

GAZZAREPORTER

Pratospilla, un altro porcino gigante

Via Mantova

Dopo l'incidente, i residenti insorgono: «Qui tutti corrono troppo»

arte

Restaurata la Cassetta Farnese di Capodimonte: presto sarà (temporaneamente) a Parma

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le offese a Giulia e l'odiatore che è in noi

di Anna Maria Ferrari

EDITORIALE

Il dovere di restituire. La lezione di Dallara

di Michele Brambilla

ITALIA/MONDO

REGGIO EMILIA

Incendio in una ditta di luminarie natalizie. Il Comune: "Chiudete le finestre"

GENOVA

Tredicenne litiga con la mamma, si butta dal balcone e muore

SPORT

Pallavolo

Italia nel girone con Serbia e Polonia

5a giornata

Ancora Ronaldo: Juve a punteggio pieno. Roma ko, Milan pari. E quel Parma lì... Risultati, classifica

SOCIETA'

CASTELFRANCO EMILIA

Sparano a uno straniero ed esultano: indagini in corso

MODA

Il Made in Italy è sempre più in mani straniere

MOTORI

ANTEPRIMA

Finalmente e-Tron: l'elettrico secondo Audi Fotogallery

RESTYLING

Jeep: è l'ora del nuovo Cherokee. La vera novità? Costa meno