17°

29°

Provincia-Emilia

Berceto chiama, Rossosh risponde e un asilo li unisce

Berceto chiama, Rossosh risponde e un asilo li unisce
Ricevi gratis le news
0

Valentino Straser
Dal dramma di Nikolajewka al messaggio di pace e di fratellanza fra i popoli. Il filo dell’amicizia e il senso di amicizia si riannoda fra Berceto, Rossosh e Krasnodar, le città russe che furono teatro dell’epica battaglia di Nikolajewka, combattuta nel gennaio 1943, fu uno degli scontri più drammatici durante il caotico ripiegamento delle forze che vide coinvolti gli alpini. Il 16 gennaio 1943, giorno di inizio della ritirata, il Corpo d’armata alpino contava 61.155 uomini. Dopo la battaglia di Nikolajewka si contarono 13.420 uomini usciti dalla sacca, più altri 7.500 feriti o congelati. Come sta scritto sul monumento situato di fronte a quella che fu la sede del comando italo-tedesco, «da un tragico passato potesse nascere un presente di amicizia ed un futuro di fraterna collaborazione».
Oggi, quell’edificio è stato trasformato dagli alpini in un asilo per i bambini di Rossosh. Quest’anno ricorre il ventesimo anniversario dalla conclusione dell’asilo di Rossosh, dove parteciparono, in una lunga staffetta di amicizia, tanti alpini italiani e, fra questi, anche bercetesi.
Per rendere omaggio a quell’iniziativa, ad oggi poco nota al grande pubblico ma che sottende profondi significati umani, Berceto renderà omaggio, con una manifestazione che vedrà protagonisti i ragazzi che hanno frequentato l’asilo costruito dagli alpini. L’iniziativa, promossa dal Comune di Berceto, in collaborazione con la locale sezione del Gruppo alpini, si avvale della collaborazione del Maestro dello sport, Carlo Devoti, che da anni mantiene saldi rapporti con la città russa. «La battaglia ci vide sconfitti - scrive Carlo Devoti in una nota del suo diario - ma il grande cuore degli alpini ha voluto lasciare in quel villaggio un segno di rispetto, di pace, di comprensione, di amicizia, e lo ha fatto nel modo migliore, cioè costruendo un asilo per i figli di quella guerra che nel futuro potranno comunque conservare un buon ricordo di noi italiani». A Berceto, oltre a testimoni della vicenda di Rossosh, è ancora vivo il ricordo di partigiani russi che combatterono nelle valli durante la lotta partigiana. Per festeggiare il ventennale dalla costruzione dell’asilo, mercoledì 12 giugno, alle 16, a Berceto, in occasione dell’accoglienza dei russi di Rossosh e Krasnodar, ci sarà uno spettacolo dei gruppi: Russia, Tanok children folk ensemble (Krasnodar, Russia) folclore, Russia-Rossosh-Istituzione culturale municipale del teatro municipale di Rossosh della Regione Voronezh-Gruppi artistici Diapazon e Rams e Russia-Scuola d’arte per bambini del Distretto municipale della Regione di Krasnodar. In totale di 130 giovani artisti provenienti dal Sud della Russia, dalle regioni in cui si combattè la Seconda guerra mondiale che vide coinvolti i nostri alpini che avevano a Rossosh la loro sede di comando insieme alle truppe alleate. Al termine nella baita degli alpini un rinfresco.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Leo Ortolani racconta la trans Cinzia in un "graphic novel"

fumetti

Leo Ortolani racconta la trans Cinzia in un "graphic novel"

Scurano, tuffi e bagni di sole nello scenario del Fuso

PGN

Scurano, tuffi e bagni di sole nello scenario del Fuso Foto

Bella, corretta e elegante: a Mara Boccacci la fascia dedicata a Frizzi

MISS ITALIA

Bella, corretta e elegante: a Mara Boccacci la fascia dedicata a Frizzi

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

10 date che hanno cambiato la storia: vediamo se te le ricordi tutte!

GAZZAFUN

Ricomincia la scuola: pronti per un ripasso di cultura generale?

Lealtrenotizie

Incidente Autocisa

INCIDENTI

Auto incastrata sotto un camion in Autocisa: muore una donna

AUDITORIUM PAGANINI

"Il meglio di noi": 12 TvParma presenta le novità, dal palinsesto ai nuovi studi

2commenti

CARABINIERI

Minaccia l'ex compagna e pretende sempre più denaro: arrestato 33enne di Polesine 

L'uomo è accusato di estorsione. E' stato arrestato dai carabinieri dopo l'ultima richiesta: 300 euro da consegnare in un parcheggio

via bixio

La casa dello spaccio con le dosi cucite nelle lenzuola: tre arresti grazie ai residenti "sentinella" Video

4commenti

12 tg parma

Presto il via libera al taser anche a Parma. Ma la polemica sicurezza continua Video

2commenti

49 ANNI

Addio a Sonia Angela Santagati

Tizzano

La Regione risponde su Capriglio: "Nessun ritardo, lavori per 1,2 milioni"

colorno

Botte e minacce alla moglie per costringerla a rapporti sessuali: arrestato Video

1commento

Fontevivo

«Grattato» il parmigiano: giallo alla Festa dell'Uva

storia

C'era una volta Parma sul tram (e sui primi bus): inaugurato l'Archivio storico Tep Foto

VIABILITA'

Via Europa, insieme al cantiere partono anche i disagi

3commenti

SERIE A

Parma, che tour de force

FIERA

Il Salone del Camper di Parma si è chiuso con 130mila visitatori

arte

Complesso della Pilotta, apre la nuova biglietteria: e i primi 100 entrano gratis

STAZIONE

Sfilò 15 euro a un giovane e lo aggredì, condannato

sicurezza

Dura risposta del Viminale: "Parma merita attenzione, non un sindaco che alza polveroni"

15commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le Olimpiadi dei litigi nel Paese dei campanili

di Aldo Tagliaferro

1commento

LA BACHECA

Ecco 57 offerte per chi cerca lavoro

ITALIA/MONDO

AVELLINO

15enne a scuola con la marijuana: arrestato in classe

Milano

Tangenti Algeria, il tribunale assolve Scaroni e l'Eni

SPORT

ZEBRE RUGBY

Mike Bradley: "La fiducia sta crescendo nella squadra, con Cardiff Blues è stata fantastica" Video

Pallavolo

Mondiale: Slovenia rimontata, en plein Italia

SOCIETA'

bergamo

15enne scopre dopo un anno che dall'altra parte della chat erotica c'è il papà

4commenti

natura

Sarà un autunno da record per la raccolta di funghi in tutta Italia

MOTORI

I PIANI DELLA ROSSA

"In arrivo Ferrari Purosangue. Ma non chiamatelo Suv"

La pagella

Al volante di Volvo XC40 D4 R-Design