19°

Provincia-Emilia

Un fondo per aiutare le imprese delle zone colpite dalle frane

Un fondo per aiutare le imprese delle zone colpite dalle frane
Ricevi gratis le news
1

Comunicato stampa

“Un piccolo passo avanti”. E’ quello compiuto questa mattina a Parma in Provincia dove è stata siglata la convezione con la quale si attiva una misura a sostegno delle aziende che risiedono nei luoghi delle frane. Due le leve:  accesso facilitato al credito e un fondo di garanzia di 300mila euro. Una azione diretta alle imprese, affinché possano far fronte e superare le difficoltà contingenti, avviata da Provincia e Camera di Commercio e alla quale concorrono anche l’Unione dei Comuni Parma Est, Istituti bancari e Confidi, oltre alle associazioni di categoria.
“E’ un modo concreto per essere vicini e in tempi rapidi alle aziende dei territori montani, resi ancora più fragili dal dissesto. Imprese già provate dalla crisi che ora a causa delle conseguenze delle frane potrebbero non essere più in grado di continuare l’attività” ha spiegato il vicepresidente della Provincia Pier Luigi Ferrari sottolineando che si tratta di “un esempio virtuoso a cui ne seguiranno altri a favore di chi lavora in quelle zone”.
“La giornata di oggi ha un significato emblematico – ha continuato il presidente della Camera di Commercio di Parma Andrea Zanlari – per la prima volta si stanno coalizzando istituzioni, enti, il sistema dei confidi e delle banche per ragionare di una rinascita con un aiuto a un territorio dove le imprese sono soprattutto agricole e vocate alla produzione del Parmigiano reggiano. Da qui può cominciare a rinascere una situazione di crescita”.
L’intervento avviato oggi, come ha spiegato Simona Morini funzionaria dell’Ufficio attività produttive della Provincia, prevede innanzitutto una agevolazione nell'accesso al credito da parte degli istituti bancari, consentendo un prestito fino a 50.000 euro, a tasso agevolato, da restituire entro cinque anni. Il tutto riducendo l’ordinaria tempistica necessaria all’erogazione dei finanziamenti da parte degli istituti di credito. I finanziamenti sono assistiti dalla garanzia diretta dei Confidi e sono garantiti da un fondo di 300mila euro. In questo caso, come con altre misure realizzate in questi anni di crisi a sostegno delle imprese, i tempi per l’accesso al credito non devono oltrepassare i 30 giorni.
Il fondo di garanzia è suddiviso in parti uguali tra Camera di Commercio e Provincia di Parma, e potrà essere ulteriormente incrementato da altri soggetti territoriali. Viene utilizzato nel caso in cui le imprese non riescano a restituire i prestiti entro cinque anni, costituendo così un evidente incentivo all'erogazione stessa del prestito da parte del sistema creditizio.
Oltre a Provincia e Camera di Commercio la convenzione è stata sottoscritta da: Erico Verderi (Bancamonte), Marco Dell’Otti (Cariparma), Marzo Zilioli (Cooperativa di garanzia commercianti), Luca Cotti (Agrifidi), Alberto Bertoli (Unifidi), Antonio Tirelli (Unionfidi). Altri Consorzi fidi ed Istituti di Credito possono aderire entro il 31 luglio.

Aziende beneficiarie
Possono accedere al fondo le aziende con sede legale o operativa situata nei comuni di  Calestano, Corniglio, Monchio delle Corti, Neviano degli Arduini, Palanzano, Tizzano,  e nei comuni di Langhirano e Lesignano limitatamente alla zona colpita dagli eventi franosi  (individuata da una cartografia), operanti e attive in qualsiasi settore di attività economica.
Le imprese devono essere iscritte al Registro delle imprese della Camera di Commercio di Parma, in regola con il pagamento del diritto annuale, senza procedure concorsuali o protesti a carico. La misura attivata potrà inoltre in via eccezionale,  essere estesa ad aziende con sede legale o operativa situata in altri Comuni della provincia di Parma colpiti dal nubifragio dell'aprile 2013.

Modalità per l'accesso
Le aziende devono fare domanda entro il 31 dicembre 2013 rivolgendosi direttamente ai Confidi aderenti, compilando l'apposita modulistica e l’autodichiarazione dei danni riportati.
Il Comitato Tecnico, composto dai sottoscrittori, avrà compiti di monitoraggio dell'andamento del Fondo e di valutazione delle domande. L’ intervento opererà fino ad esaurimento del fondo disponibile.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • LILLYB51

    28 Giugno @ 18.45

    - Basta andare sul cavalcavia della strada statale asolana che attraversa l' autostrada , dove sfrecciano i tir e le bisarche che portano le auto a san polo di torrile, e troverete la stessa uguale identica situazione che c'era prima dell' incidente stradale sulla strada per cremona . Se s' ammazza qualcuno chi pagherà .....? ? ? booh !!!!!!!!!!!!!!! nessuno come da copione.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Selfie in montagna e maltempo d'agosto: Gazzareporter, ecco le foto premiate

INIZIATIVA

Selfie in montagna e maltempo: Gazzareporter, ecco le foto premiate

A Rocco Casalino il primo Tapiro d'oro della nuova stagione di Striscia la notizia

Rocco Casalino

TELEVISIONE

A Rocco Casalino il primo Tapiro d'oro della nuova stagione di Striscia la notizia

Federica Pellegrini "Divina", incanta le passerelle di Milano - Le foto

fashion week

Federica Pellegrini "Divina", incanta le passerelle di Milano - Le foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

10 edifici scolastici della nostra città: li riconosci tutti?

GAZZAFUN

10 edifici scolastici della nostra città: li riconosci tutti?

Lealtrenotizie

Paura a Soragna per un bimbo in bicicletta urtato da un'auto

Si è attivato anche l'elicottero del 118

INCIDENTE

Paura a Soragna per un bimbo in bicicletta urtato da un'auto

incidente

Schianto contro un'auto a Collecchio: grave un motociclista

guardia di finanza

Frode fiscale internazionale, coinvolto anche il Basket Parma

Fra i 16 indagati c'è l'ex presidente Bertolazzi. Sequestro per 25 milioni. Ecco come funzionava il sistema di sponsorizzazioni

FATTO DEL GIORNO

Lavori in viale Europa: molti disagi

2commenti

controlli

Ponte Taro: otto in una notte alla guida sotto l'effetto di alcol o droga

1commento

via emilio lepido

Ladri nella notte da Pittarosso: sparita la cassaforte

PRIMO PIANO

I negozi e la domenica: "Aperti, sono comodi", "no, meglio stare in famiglia" Videoinchiesta

Viaggio tra commesse, clienti, negozianti: ecco cosa pensano della proposta del ministro Di Maio di chiudere gli esercizi la domenica

Varano Melegari

Mirko Reggiani, morire a 42 anni

LUTTO

Addio alla prof Bacchi, una vita per la scuola

VIA TOSCANA

Il rumore dei treni? Fuori legge notte e giorno

4commenti

INTERVISTA

I fotografi svelano i "segreti" delle chiese di Colorno. In attesa del "PhotoLife"... 
Video Foto

L'associazione Color's Light compie 30 anni e propone la mostra "Le chiese di Colorno" in Reggia

Lavori

Ponte sul Taro, arrivano i droni

Golf

Molinari presenta la Ryder Cup che si gioca questa settimana a Parigi Video

lesignano

Incidente sulla pista da motocross: è gravissimo

GAZZAREPORTER

Pratospilla, un altro porcino gigante

Via Mantova

Dopo l'incidente, i residenti insorgono: «Qui tutti corrono troppo»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le offese a Giulia e l'odiatore che è in noi

di Anna Maria Ferrari

1commento

EDITORIALE

Il dovere di restituire. La lezione di Dallara

di Michele Brambilla

ITALIA/MONDO

REGGIO EMILIA

Tentò di stuprare la figlia di 11 anni: condannato a 4 anni e 8 mesi

GENOVA

Tredicenne litiga con la mamma, si butta dal balcone e muore

SPORT

CICLISMO

Il Giro d'Italia 2019 partirà da Bologna. Crono-prologo sul monte di San Luca

Pallavolo

Italia nel girone con Serbia e Polonia

SOCIETA'

curiosità

Parma-Brescia, una volta scesi dal treno... il confronto tra le stazioni Foto

1commento

parma centro

Con "S-Chiusi in galleria" il teatro riapre i negozi sfitti

MOTORI

ANTEPRIMA

Finalmente e-Tron: l'elettrico secondo Audi Fotogallery

RESTYLING

Jeep: è l'ora del nuovo Cherokee. La vera novità? Costa meno