12°

26°

Provincia-Emilia

Cala in Emilia-Romagna la produzione di rifiuti. Parma eccelle nella raccolta differenziata

Cala in Emilia-Romagna la produzione di rifiuti. Parma eccelle nella raccolta differenziata
Ricevi gratis le news
12

La provincia di Parma è seconda in regione per la produzione di rifiuti urbani ed è prima per la percentuale di raccolta differenziata. Lo dice il Rapporto Arpa 2012 sui rifiuti, di cui è stata divulgata oggi un'anteprima: cala la produzione pro capite di rifiuti urbani in Emilia-Romagna, mentre aumenta la percentuale di raccolta differenziata.

Il comunicato stampa dell'Arpa regionale:

La produzione totale di rifiuti urbani in Emilia-Romagna nel 2012 si attesta a 2.893.518 tonnellate:  (contro le 3.002.771 del 2011): 109.253 tonnellate in meno, che riportano la Regione a valori di produzione simili a quelli registrati nel 2006. La produzione pro capite passa invece dai 673 kg/ab del 2011 a 647 kg/ab, con un calo rispetto al 2011 del 3,9%. Per quanto riguarda le province,  quella di Parma conquista la medaglia d’argento, con una produzione pro capite di 548 kg/ab, 37 in meno rispetto al 2011 e un calo percentuale del 6,3%, mentre nel capoluogo la produzione pro capite è di 536 kg/ab. 
Entrando nel dettaglio, la provincia che fa registrare la minor produzione di rifiuti urbani è quella di Bologna con 544 kg/ab (545.863 tonnellate totali), seguita da Parma (548 kg/ab, 245.256 tonnellate totali), Modena (625 kg/ab, 441.838 tonnellate totali), Piacenza (630 kg/ab, 183.320 tonnellate totali), Ferrara (662 kg/ab, 237.058 tonnellate totali), Reggio Emilia (719 kg/ab, 385.507 tonnellate totali), Forlì-Cesena (742 kg/ab, 295.450 tonnellate totali), Ravenna (763 kg/ab, 301.811 tonnellate totali) e Rimini (768 kg/ab, 257.414 tonnellate totali).
Il decremento più alto spetta proprio alla provincia di Parma (- 6,3% rispetto al 2011), seguita da Reggio Emilia (-5,2%), Piacenza e Rimini (-4,1%), Forlì-Cesena (-3,7%), Ferrara (-3,5%), Bologna (-3,3%), Modena e Ravenna (-2,9%).

«Il calo della produzione pro capite di rifiuti urbani - dice l’assessore regionale all’Ambiente e alla Riqualificazione urbana Sabrina Freda - è certamente legato a comportamenti più parsimoniosi dovuti alla crisi economica. Un’attenzione maggiore a non sprecare che generalmente resta radicata nelle abitudini anche nelle fasi di ripresa economica e si concilia con l’obiettivo di sostenibilità ambientale. Il Piano regionale di gestione dei rifiuti si inserisce in questo contesto, e rende opportuna una riflessione sulla concreta possibilità di fare dell’industria del recupero un fattore di ripresa economica, riducendo allo stesso tempo lo smaltimento e di conseguenza le discariche e gli inceneritori presenti in Regione».
     
Al calo della produzione di rifiuti urbani in Regione si aggiunge anche la crescita della raccolta differenziata, che nel 2012 ha raggiunto su scala regionale il 53,9%, con un aumento dell’1% rispetto al 52,9% del 2011, confermando il trend in continua crescita dal 2001. Fra le province, è sempre Parma la prima, con una percentuale di raccolta differenziata del 60,8% (+1,1% rispetto al 2011). Seguono Reggio Emilia (60,5%), Rimini (58,7%), Piacenza (56,7%), Modena (56,6%), Ravenna (56,0%), Forlì-Cesena (50,0%), Ferrara (48,8%) e Bologna (43,9%).
Rispetto al 2011, l’incremento maggiore si registra nella provincia di Modena (+1,9%), seguita da Bologna e Ferrara (+1,6%), Piacenza (+1,3%), Parma (+1,1%), Ravenna e Rimini (0,8%) e Forlì-Cesena (0,1%). Chiude Reggio Emilia, unica fra le province ad aver calato la percentuale di raccolta differenziata (-0,1%).

Sempre secondo l’anticipazione Arpa, il 52% della raccolta differenziata in provincia di Parma avviene col metodo del “porta a porta” (+3 rispetto al 2011), il 21% con la differenziata stradale (+2%), il 27% con quella presso i centri di raccolta (-4%) e l’1% con altri servizi (servizi su chiamata/prenotazione da parte dell’utente, assimilati avviati a recupero direttamente dal produttore, tramite contenitori specifici presso farmacie, centri commerciali, aziende, scuole, mercati, fiere, parrocchie, enti di volontariato etc, nessuna variazione rispetto al 2011).
In particolare, nel capoluogo la percentuale di raccolta differenziata si attesta al 50,1%: il 65% avviene col “porta a porta” (-3% rispetto al 2011), il 21% con la raccolta differenziata stradale (+3%), il 13% con la differenziata presso i centri di raccolta (-1%) e l’1% con la differenziata con altri servizi di raccolta (+1%).

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Geronimo

    05 Luglio @ 21.53

    Gianmarco, i 28 milioni di euro, se dovuti ad iren, valli a chiedere a vignali che ha ordinato il blocco.... comunque vorrei fare una domanda a tutti, chi di voi ha votato Pizzarotti perché ha promesso di fare di tutto per chiudere l'inceneritore ma nel 2007 ha votato Vignali sulla promessa di metro e termovalorizzatore o ubaldi nel 2002 per il progetto del teleriscaldamento?

    Rispondi

  • MA BENE

    05 Luglio @ 21.03

    @pattysmith ma dove prima c'era un camion che ti raccoglieva tutto adesso ci sono 4 camion che fanno lo stesso lavoro con l'aumento del traffico e inquinamento con molte spese in più.....e aggiungo che in quei comuni dove la differenziata ha raggiunto livelli altissimi vuol dire che sono più civili che in città.....

    Rispondi

  • ila

    05 Luglio @ 20.33

    non ho idea di chi leggerà ma propongo per differenziata: 'isole', zone, vie con i vari Bidoni Grandi Differenziata dove il cittadino butta i vari rifiuti trovo sia molto più pratico, pulito del trovarsi in appartamento vari contenitori che necessitano di più manodopera... posizionando al contrario i grandi, passerebbero i camion direttamente nelle zone anzichè porta a porta! per una città civilmente pulita penso ne dovrebbero lasciare diversi in molte piccole aree!

    Rispondi

  • ROBERTO E SABRINA

    05 Luglio @ 18.15

    Per @ Pattysmith quardi che non e' Iren che decide la tariffa ma e' il suo sindaco che e' anche tra i soci d' Iren. Saluti

    Rispondi

  • luca

    05 Luglio @ 17.09

    Illuminazione pubblica il comune risparmierà un milione e mezzo di euro-la raccolta differenziata sta andando bene- l'inceneritore non parte-i grillini restituiscono un milione e mezzo di euro..........-Grazie ragazzi viva il movimento 5stelle continuate così

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Se una pin-up incontra "mister barba"... Foto fra stile e ironia

PARMA

Se una pin-up incontra "mister barba"... Foto fra stile e ironia

Cina

FOTOGRAFIA

Le città del futuro e le case come alveari: la Cina è... in mostra Video

Avicii, l'ex fidanzata pubblica foto e chat su Istagram. La rabbia dei fan Foto

social network

Avicii, l'ex fidanzata pubblica foto e chat su Instagram. La rabbia dei fan Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

De André a  “Rimini”

IL DISCO

De André a “Rimini”

di Michele Ceparano

Lealtrenotizie

Fanno bere alcol a una bimba di 4 anni, denunciati

indagini

Alcol a bimba di 4 anni: famiglia parmigiana denunciata per maltrattamenti

2commenti

scomparso

Alla ricerca di Claudio: elicottero e squadre di terra a San Secondo e Cozzano

VERITA' CHOC

Il bimbo morto a 18 mesi aveva assunto metadone

3commenti

viabilità

Terrore in tangenziale Nord: auto contromano in corsia di sorpasso

2commenti

boretto

Spinto giù dalla finestra durante una lite: denunciato un 22enne residente a Parma

1commento

viale pasini

Parcheggio conteso: medico impugna spadino contro infermiere

3commenti

TRAVERSETOLO

Muore colpito alla testa da una fontana di cemento

Vigolante

Ladro in giardino, immortalato dalla telecamera

1commento

cosa fare oggi

Domenica al profumo di fiori e di prugnoli: l'agenda

infortuni

Infermeria Parma calcio, cattive notizie per Munari e Lucarelli

gazzareporter

Tutti di corsa a... Langhirun Foto

INCIDENTI

Schianto in tangenziale nella notte: in quattro all'ospedale

ipercoop

"Scassina" le custodie anti-taccheggio e tenta il furto di videogiochi: denunciato

METEO

Caldo anomalo, 30 gradi in città

Centro Torri

Ruba bottiglie di liquore. Scoperto, se le beve

3commenti

Intervista

Mara Redeghieri: «Recidiva e resistente in piazza Garibaldi»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La generazione che rinuncia a educare i propri figli

di Michele Brambilla

IL VINO

«5 Stelle Sfursat di Nino Negri» rigore ed equilibrio unici

di Andrea Grignaffini

ITALIA/MONDO

francia

Riapre il Mont Saint Michel. Ricercato un uomo che ha minacciato poliziotti

FURTI

Romano Prodi è dal Papa, i ladri svaligiano la sua casa a Bologna

SPORT

Calcio

Parma, tre punti costosi

MotoGp

Marquez penalizzato: da primo a quarto in griglia

SOCIETA'

tg parma

The Cos-Fighters: in arrivo il secondo Albo del fumetto tutto parmigiano Video

low cost

Aerei, arrivano i sedili a forma di sella da cavallo per l'ultima classe Foto

1commento

MOTORI

NOVITA'

Audi A7 Sportback: linea da coupé, qualità da ammiraglia

NOVITA'

Kia Picanto X-Line: la citycar diventa crossover