11°

26°

Provincia-Emilia

Seggiovia di Lagdei: quale futuro dopo lo stop?

Seggiovia di Lagdei: quale futuro dopo lo stop?
Ricevi gratis le news
12

Alex Botti

CORNIGLIO - Martedì è stato l’ultimo giorno di lavoro per la Seggiovia Lagdei-Lago Santo. La speranza che un giorno possa ritornare a funzionare è tanta per tutti, ma per ora la parola fine è arrivata.

Domenica, nonostante la pioggia, i seggiolini dell’impianto avevano accompagnato per l’ultima volta le persone che salivano e scendevano dal Lago Santo, ma in realtà l’ultimo giorno ufficiale di vita dell’impianto è stato martedì, il 17 settembre, 44 anni esatti dopo la sua prima messa in moto.

È stata accesa, ma essendo giorno infrasettimanale sono state poche le persone che l’hanno utilizzata, ed ha lavorato per gli ultimi trasporti di materiale da e per il Rifugio Mariotti. Il motivo della chiusura è la fine della vita tecnica dell’impianto.
..................Articolo completo sullòa Gazzetta di Parma in edicola
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Gianluca

    20 Settembre @ 14.43

    In nostro appennino è molto diverso dall'alta montagna, e trovo ingiusto e poco democratico che si precluda la fruzione a una parte di persone che non possono fare determinati sforzi. Il problema dei maleducati non si risolve impedendo l'accesso ma vigilando e punendo chi si comporta male. Provate in svizzera a sporcare, vi prendono a calci nel culo i normali cittadini. Quindi signori miei, se in giro c'è gente che si comporta male (Sporca, urla, ecc.ra) la colpa è anche nostra che non facciamo mai niente per redarguirli perchè spesso abbiamo paura della loro reazione o perchè semplicemente non vogliamo occuparcene e tiriamo avanti pensando solo agli affari nostri.

    Rispondi

  • bastiano

    20 Settembre @ 14.21

    Mamma mia, ho mosso un vespaio. Non era mia intenzione. Non sono ne un talebano e nemmeno un superman. non ho alcun suv.I miei figli sono venuti con me prima in groppa poi con le loro gambe e adesso fanno quello che vogliono. La macchina la lascio al massimo ai cancelli e per andare al lago mi faccio il sentiero delle carbonaie (per chi lo sà). La questione è che se la montagna è per tutti non è detto che chiunque debba poter fare quello che farebbe in piazza Garibaldi. D'inverno ho visto dei numeri da circo con macchine piantate sulla neve nella strada di lagdei e relativo ingorgo perchè non volevano farsi 500 mt a piedi. Su al lago ho visto signorine con tacchi a spillo (giuro) La storia degli anziani o portatori di andicap ovviamente non regge perchè allora dovremmo discutere dove sta il limite . il funzionamento della seggiovia è in deroga da 4 anni (provate ad immaginare cosa ci diremmo adesso se fosse accaduto qualche cosa alle strutture ed alle persone). Rifare un'opera di questo genere (che non si può più fare così ma significa rifare plinti e fondazioni e rifare tutto), costa molti, ma molti soldi. Andatelo poi a spiegare a chi sta cercando di avere fondi per i danni delle frane. Se alla scadenza naturale della vita di quest'opera , si fosse pensato per tempo di convertire tutto in teleferica come tutti i rifugi veri avremmo già risolto il problema del Mariotti. Quale è la prossima? Asfaltare ed allargare la strada dei lagoni sino a Valditacca? Alè!

    Rispondi

  • Demo

    20 Settembre @ 13.59

    Finalmente hanno chiuso quella trappola.

    Rispondi

  • marco

    20 Settembre @ 13.49

    così facendo si privano tante persone delle possibilità di fruire di un luogo così bello. Mi sembra un peccato. E mi sembra un'altra pugnalata alla già critica economia delle nostre montagne.

    Rispondi

  • yuri

    20 Settembre @ 12.24

    non sono un naturista accanito e neanche un "talebano del filo dìerba" ma sono d'accordo con Bastiano. E aggiungerei che è assolutamente necessario EDUCARE i ragazzi a vivere la montagna in maniera educata e rispettosa sia dell'ambiente che delle altre persone.

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Se una pin-up incontra "mister barba"... Foto fra stile e ironia

PARMA

Se una pin-up incontra "mister barba"... Foto fra stile e ironia

La 2° C della scuola Vicini visita la Gazzetta di Parma

SCUOLE IN REDAZIONE

La 2° C della scuola Vicini visita la Gazzetta di Parma

Benny Benassi  ricorda Avicii: "E' stato bello conoscerti e aprire il tuo show a Ibiza"

MUSICA

Benny Benassi ricorda Avicii: "E' stato bello conoscerti e aprire il tuo show a Ibiza" Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Domani in omaggio lo speciale agricoltura

INSERTO

Domani in omaggio lo speciale agricoltura

Lealtrenotizie

Via d'Azeglio, la lite finisce a morsi di pitbull

RISSE NELLA NOTTE

Via d'Azeglio, la lite finisce a morsi di pitbull

3commenti

Incidente a Pastorello

Federico Miodini, «il Miodo» giovane padre innamorato della vita

Coltaro

Luigi Bertolotti «un amico meraviglioso, ottimo lavoratore»

Noceto

Morto improvvisamente a 47 anni Filippo Virgili, lavorò per il Papa

Soragna

Ragazzi rapinati, notte di terrore alla «Ponzella»

infortuni

Infermeria Parma calcio, cattive notizie per Munari e Lucarelli

4commenti

PARMA

Incidente in tangenziale sud: rallentamenti fra le uscite Campus e via Montanara

Disagi fra le 9 e le 10

Intervista

Carminati: «Tosca è una tavolozza perfetta»

AMORE SENZA FINE

Laura e Raffaele, marito e moglie muoiono a 24 ore di distanza

FIDENZA

Svincolo killer, finalmente i lavori per renderlo sicuro

PARMENSE

Ancora sangue sulle strade: morti due uomini a Coltaro e Pastorello

In entrambi i casi, le auto sono uscite di strada

indagini

Alcol a bimba di 4 anni: famiglia denunciata per maltrattamenti

I protagonisti della vicenda abitano a Parma

2commenti

baseball

Un monte che fa sognare: Parma pareggia a Nettuno

tg parma

Mille persone a Corcagnano per ricordare Giulia Demartis Video

boretto

Spinto giù dalla finestra durante una lite: denunciato un 22enne residente a Parma

1commento

VERITA' CHOC

Il bimbo morto a 18 mesi aveva assunto metadone

5commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La generazione che rinuncia a educare i propri figli

di Michele Brambilla

4commenti

IL VINO

«5 Stelle Sfursat di Nino Negri» rigore ed equilibrio unici

di Andrea Grignaffini

ITALIA/MONDO

SCRUTINIO

Elezioni in Molise: si rafforza il vantaggio del centrodestra

NEW YORK

Stop alle auto a Central Park dopo un secolo Video

SPORT

MOTOGP

Austin, domina Marquez. Iannone 3°, Rossi 4°. Dovizioso leader del Mondiale

1commento

SERIE A

Campionato riaperto: il Napoli batte la Juve ed è a -1

SOCIETA'

lutto

Morte di Avicii: "Non ci sono sospetti criminali"

low cost

Aerei, arrivano i sedili a forma di sella da cavallo per l'ultima classe Foto

1commento

MOTORI

ANTEPRIMA

Bmw M2 Competion, 410 Cv più "democratici"

NOVITA'

Kia Picanto X-Line: la citycar diventa crossover