15°

26°

Provincia-Emilia

Il caso delle spese in Regione: si dimette Monari, capogruppo del Pd

Il caso delle spese in Regione: si dimette Monari, capogruppo del Pd
Ricevi gratis le news
14

Il consigliere Marco Monari lascia «immediatamente» la guida del gruppo Pd alla Regione Emilia-Romagna. Lo ha reso noto lui stesso con una dichiarazione diffusa questa sera. Monari è indagato, come gli altri otto capigruppo, nell’inchiesta della Procura di Bologna per peculato sulle spese dei consiglieri regionali. «Il mio senso di responsabilità viene male inteso e persino interpretato come un mio tentativo di nascondere, a riparo di un ruolo pubblico, mie responsabilità personali che rivendico insussistenti».

«Ogni mia azione dal momento in cui ho assunto la guida del Gruppo regionale del Pd - afferma Marco Monari nella dichiarazione - è stata ispirata all’assorbimento di tale pesante responsabilità. Questa è la motivazione che mi ha impedito di imboccare la via facile delle dimissioni di fronte a quel processo mediatico che già ho dovuto denunciare. Molte, troppe, dichiarazioni disinformate quanto contraddittorie su indiscrezioni incontrollate e incontrollabili mi convincono che il mio senso di responsabilità, innanzitutto nei confronti del Partito, viene male inteso e, persino, interpretato come un mio tentativo di nascondere a riparo di un ruolo pubblico mie responsabilità personali che rivendico insussistenti».

«In questa situazione il rispetto che devo a me stesso, unito all’affetto per il Partito che ho contribuito a fondare, per i colleghi Consiglieri che mi hanno eletto, e per gli iscritti, mi impone - conclude Monari - di lasciare immediatamente la guida del Gruppo regionale».

IL SEGRETARIO REGIONALE DEL PARTITO DEMOCRATICO: "UN GESTO APPREZZABILE". «Un gesto apprezzabile che dimostra anche che quando l’altro giorno aveva dato la sua disponibilità diceva una cosa seria. Adesso mi auguro che Marco possa tranquillamente, nelle condizioni date, riuscire a dimostrare l'estraneità a qualsiasi eventuale addebito». Così il segretario del Pd dell’Emilia-Romagna e consigliere regionale Stefano Bonaccini ha commentato le dimissioni da capogruppo in Regione di Marco Monari. Bonaccini è stato avvicinato dai giornalisti al termine della presentazione a Modena del libro di Oscar Farinetti, alla quale ha partecipato anche Matteo Renzi.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Geronimo

    04 Novembre @ 21.11

    Harris, nell'inchiesta sono coinvolti tutti i capigruppo in regione a quanto dicono quindi potrebbe anche essere che sia coinvolto anche qualche 5 stelle... Tra l'altro ti ricordo che tanti grillini hanno imparato a fare uso dei soldi pubblici, è vero a qualche cosa rinunciano però se fossero coerenti con quello che dicono potrebbero rinunciare in momenti come questi a fare viaggi in giro per il mondo per attività di rappresentanza... Magari poi potrebbero evitare di perdere le ricevute in modo da trattenersi tutto il rimborso spese invece di doverne restituire una parte...

    Rispondi

  • medioman

    04 Novembre @ 19.25

    @Harris: vuoi il mio commento? eccotelo! Secondo me, il signor Monari ha TUTTO IL DIRITTO di utilizzare i "suoi soldi" (gli sono stati assegnati da una legge regionale) come meglio gli pare; anche passare una serata (o una nottata) in piacevole compagnia, può essere considerata "attività politica" (chi sono io, per giudicare??). E poi, sicuramente, il signor Monari è uno di quelli che afferma: "io pago le tasse, e mi faccio fare gli scontrini" (altrimenti, come potrebbe chiedere il rimborso spese?). E poi, poverino, anche lui dovrà pure comprarsi qualche "tessera", se vuole far carriera nel partito. Le cose veramente scandalose (altro che qualche milioncino di euri!) son ben altre! Soprattutto, farsi beffe di milioni di italiani che, magari, credono veramente alle panzane che raccontano questi personaggi.

    Rispondi

  • lupo

    04 Novembre @ 09.48

    Lo stiamo constatando, nessuno paga delle malefatte e ruberie varie... vedi qui a PARMA debito enorme ma......poi la faccenda SPIP cosa si aspetta che vada in prescrizione..

    Rispondi

  • giovanni

    04 Novembre @ 09.21

    Vota M5S .!!

    Rispondi

  • stefano

    04 Novembre @ 09.12

    Eh però io starei attendendo da qualche giorno il commento di Vercingetorige, Medioman, lamerino zingrato, la signora Annamaria, ma anche i commenti su twitter o FB di Iotti, Pagliari, Maestri, Caselli, e Dall'Olio. C'è solo un movimento che è estraneo a questi comportamenti: Il m5s. Mi fanno ora veramente ridere quei signorotti del PD che la settimana scorsa criticavano Villanil. Ora io penso che il PD dovrebbe con i propri soldi versare nelle casse della Regone un importo pari alle spese folli di Monari

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Nadia Toffa per la prima volta senza parrucca

social network

La prima volta di Nadia Toffa senza parrucca: selfie con la mamma

Swinging Ballroom Closing Party: ecco chi c'era alla festa

FESTE

Swinging Ballroom Closing Party: ecco chi c'era alla festa Foto

Quanta Parma a Vinitaly (Guarda chi c'era)

manifestazione

Quanta Parma a Vinitaly (Guarda chi c'era)

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Il terzo giorno": foto-cronaca di un debutto

LA MOSTRA

"Il terzo giorno": foto-cronaca di un debutto

Lealtrenotizie

Il pensionato e l'officina in nero: sequestro e multa da 10mila euro Video

via zanardelli

Il pensionato e l'officina in nero: sequestro e multa da 10mila euro Video

8commenti

FATTO DEL GIORNO

Strattonano un'anziana, la fanno cadere e la rapinano alla fermata del bus

2commenti

PARMA

Un logo per la Barilla, concorso al Toschi: ecco le studentesse premiate Foto

Un concorso per premiare i dipendenti con 25 anni di anzianità in azienda

polizia

Aggressione nella notte in via D'Azeglio

1commento

segnalazione

San Leonardo, bossoli di arma da fuoco sul marciapiede

3commenti

POLIZIA MUNICIPALE

Sequestrate 120 paia di scarpe e giubbotti contraffatti. Video: ecco come scoprire i falsi

Denunciati due senegalesi

1commento

carabinieri

Colpì il giardiniere a badilate: arrestato commerciante di Langhirano

1commento

ALLUVIONE

La Procura replica all'attacco di Pizzarotti: «Parole scomposte»

13commenti

bardi

Cade nel bosco mentre fa legna: soccorsi difficili per un 67enne ferito

CARABINIERI

Prima il furto all'Ikea, poi l'aggressione al cassiere: arrestato 30enne reggiano

E' divenuta esecutiva la condanna per rapina e lesioni nei confronti di un uomo per un episodio del novembre 2014

CALCIO

D'Aversa: "Il sistema di gioco si decide in base ai giocatori disponibili" Video

lutto

Addop a Maria Piovani, la "nonnina" di Marzolara

Vedova di Enrico Alfieri dal 1971, diceva spesso: «Se mi garantissero che quando muoio lo ritrovo di là, non ci penserei due volte»

reggio emilia

Cellulare rubato passa di mano, due denunciati a Montechiarugolo, due a Felino

Inchiodati grazie al tracciamento, ma il telefono è sparito

COLORNO

Dopo l'incidente scappa: «inchiodato» dalle telecamere

gazzareporter

Rissa fra ragazze: volano bottiglie di birra (e infrangono un portone)

Stazione

Chiude il piano dei senzatetto

2commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La crisi e l'alibi del voto regionale

di Luca Tentoni

NOSTRE INIZIATIVE

"Il terzo giorno": la mostra in 8 pagine speciali

ITALIA/MONDO

Genova

Cinque Terre, misteriosa macchia bianca in mare

TRAFFICO

Camion si ribalta in tangenziale a Milano, tondini sulla carreggiata: 5 feriti, traffico bloccato

SPORT

MOTOGP

Austin: Iannone il più veloce. Quarto Rossi

RUGBY

I giocatori delle Zebre allenano i piccoli giocatori Foto

SOCIETA'

usa

"Carrie" tifa per l'amica "Miranda" governatrice di New York

FOTOGRAFIA

Figure contro, la fotografia della differenza: mostra allo Csac Foto

MOTORI

NOVITA'

Kia Picanto X-Line: la citycar diventa crossover

NOVITA'

Audi A7 Sportback: linea da coupé, qualità da ammiraglia