12°

25°

Provincia-Emilia

Collecchio, l'adunata dei 18enni per avvicinare i giovani all'Avis

Collecchio, l'adunata dei 18enni per avvicinare i giovani all'Avis
Ricevi gratis le news
0

Andrea Ponticelli

Una festa dei giovani per avvicinarli al mondo dell'Avis «e per fare conoscere una realtà per certi versi a loro ancora sconosciuta». 
Elena Dondi, presidente della sezione di Collecchio, è stata tra le principali sostenitrici dell'«adunata» che si terrà domani sera a Casa I Prati: «abbiamo invitato soprattutto i diciottenni, ma le porte sono ovviamente aperte a tutti perchè la nostra associazione ha bisogno di tutti».
Mai, in passato, l'Avis Collecchio aveva organizzato una festa così. «Qualche incontro sporadico, ma mai un raduno di questa portata, che coinvolga tutti i ragazzi del collecchiese. Che li faccia ballare, che li faccia ascoltare musica, che li faccia divertire. Ma soprattutto, che spieghi loro perchè donare il sangue è bello e soprattutto utile».
Due i punti da far capire ai giovani. «Primo: la donazione del sangue è sempre gratificante. Secondo, far parte di un'associazione come la nostra vuol dire sentirsi parte della collettività. Diremo ai giovani che domani saranno a Casa I Prati: quando voi donate il sangue, contribuite a salvare una vita. E di questo dovete essere orgogliosi perchè fate un servizio alla comunità».
Si potrebbe pensare: se l'Avis Collecchio cerca giovani, allora vuol dire che l'età media dei soci e donatori è alta? «Non proprio - risponde Elena Dondi - nel nostro consiglio direttivo più della metà è under 30. Ma al tempo spesso ci rendiamo conto che molti ragazzi considerano la nostra un'associazione vecchia».
Per sfatare questa diceria può contribuire  non soltanto la festa di domani sera, ma anche altre iniziative già partite o in gestazione che coinvolgeranno i giovani nei loro principali luoghi di ritrovo.
A cominciare dalle autoscuole. «Da diversi anni abbiamo stipulato una convenzione con le due che si trovano a Collecchio: concedono sconti per le lezioni di scuola guida ai giovani iscritti alla nostra associazione».
Per proseguire con le scuole: «insieme all'Avoprorit abbiamo attivato un progetto con i ragazzi di seconda e terza media. Andremo nelle classi per fare capire loro quale grande opportunità sia entrare nelle nostre associazioni».
Per finire con lo sport. «Abbiamo già raggiunto un accordo con la Virtus Collecchio: prima, durante e dopo la tappa del Giro organizzeremo una serie di eventi sul territorio».
 Così l'Avis vuole iniziare una serie di collaborazioni con le società del comprensorio, «una grande miniera. Penso a quante squadre giovanili fanno giocare, penso a quanti tornei organizzano. Non abbiamo mai tastato questo terreno: potremmo cominciare a prendere contatti per capire se è possibile allestire dei nostri stand proprio in occasione di questi tornei».
Quella dell'Avis di Collecchio è un'attività a largo raggio. «Avis non vuol dire solamente donare il sangue - puntualizza Elena Dondi - noi cerchiamo i giovani, ma non vogliamo da loro che si sottopongano ai prelievi se magari non se la sentono. Però hanno mille e mille altri modi per esserci utili. Possono preparare il ristoro durante le sedute di donazione;  possono organizzare la nostra partecipazione a eventi divulgativi come ad esempio la festa multiculturale; possono fare i turni nei banchetti informativi che organizziamo nelle sagre di paese e nei punti di maggior passaggio; possono anche chiamare i numeri alla nostra tombola dell'Epifania».
Ma soprattutto, possono partecipare alla vita associativa «con le idee. I giovani sono una fucina di idee. E noi ne abbiamo bisogno». E al tempo stesso, i ragazzi possono dire: «attenzione, noi non siamo solamente la generazione degli smartphone o di Facebook. Quando c'è bisogno, noi siamo presenti». L'importante, conclude  Elena Dondi, «è il nostro messaggio: scegli consapevole». E' anche un messaggio di speranza.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

2commenti

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Corona paparazzato con Belen, Silvia Provvedi lo lascia!

milano

Belen al ristorante con Corona: il gossip impazza

Nathalie Caldonazzo

Nathalie Caldonazzo

ROMA

Incidente stradale per la Caldonazzo: ferita

E' morto Marco Garofalo, coreografo di tanti show

TELEVISIONE

E' morto Marco Garofalo, coreografo di "Amici"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Formazione e specializzazione: le armi vincenti per trovare lavoro

CONSIGLI

Formazione e specializzazione: le armi vincenti per trovare lavoro

Lealtrenotizie

Beve soda caustica: bambina di Bari salvata al Maggiore

Dieci anni

Beve soda caustica: bambina di Bari salvata al Maggiore

ALLUVIONE

La Procura replica all'attacco di Pizzarotti: «Parole scomposte»

intervento

Cade in un dirupo: soccorsi difficili a Bardi

Stazione

Chiude il piano dei senzatetto

Traversetolo

Ancora liquami nel Termina: è allarme

COMPLEANNO

La storia dell'Astra, 70 anni tra calcio e baseball

CARABINIERI

Sul ponte di Ragazzola con il rosso: pioggia di multe

COLORNO

Dopo l'incidente scappa: «inchiodato» dalle telecamere

Volanti

Nonnina terribile minaccia la vicina con la scopa: denunciata

tragedia sfiorata

Precipita in una scarpata facendo parapendio a Langhirano: ferito un 50enne Video

anteprima gazzetta

Bimba di dieci anni, da Bari salvata al Maggiore dopo mesi da incubo Video

ARTE

"Il Terzo Giorno" porte aperte al Palazzo del Governatore Fotogallery

ALLUVIONE

Pizzarotti attacca la procura: "Crede che le persone siano individui da sbattere in prima pagina"

Il sindaco su Fb: "Oggi ci vuole un pazzo per fare il sindaco"

16commenti

METEO

Anticipo d'estate, caldo anomalo in mezza Europa

Temperature da inizio giugno a Nord, picchi di 27-28 gradi

PARMA

Auto si ribalta in via Montebello: ferita una 72enne Video

1commento

manifestazione

Quanta Parma a Vinitaly (Guarda chi c'era)

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Casellati subito prigioniera dei veti

di Vittorio Testa

L'ESPERTO

Termovalvole: se non si usa il riscaldamento si paga solo la quota fissa

di Mario Del Chicca*

1commento

ITALIA/MONDO

Brescia

Bimbo di 4 anni muore investito dalla mamma

Parco d'Abruzzo

Un orso muore durante la cattura e si riapre la polemica

SPORT

Rugby

L'addio di Manici: "Il mio corpo dice basta, ora farò l'allenatore" Video

Calciomercato

Morata, ecco il bomber di ritorno

SOCIETA'

Musica

Nessun colpevole per la morte di Prince

MOBILITA'

Auto senza pilota: parte anche in Italia la sperimentazione

MOTORI

MOTORI

Audi e le altre: la Design week a quattro ruote

MOTORI

Mahindra KUV100, il city Suv che non ti aspetti