18°

Quartieri-Frazioni

«La mia prima meta? La puntualità»

«La mia prima meta? La puntualità»
Ricevi gratis le news
0

Lui è di origini toscane, precisamente Livorno, ma Parma lo ha «adottato» 11 anni fa. Marco De Rossi, 35 anni, uno degli allenatori delle giovanili del Gran Parma Rugby, società che ha la sede in via Moletolo 61 nel quartiere Cortile San Martino,  è arrivato nella nostra città da giocatore di rugby.
«Sono stato acquistato e ho giocato qui» racconta. Ma la palla ovale non è stato il suo primo approccio con lo sport. «Prima giocavo a pallone, poi mio fratello ha iniziato con il rugby. Mi sono appassionato e ho cominciato anch’io».
Cosa ama di questa disciplina?  «Tutto - risponde -. È uno degli sport più belli al mondo. C'è la competitività, è aggressivo ma con il rispetto delle regole... senza ammazzare nessuno. Io poi sono toscano e ho il tipico carattere di chi vuole sempre sfidare». Al Gran allena i ragazzi under 17, «L'età peggiore nel senso buono della parola. Hanno milioni di distrazioni». Come allenatore, si definisce «abbastanza severo in campo. Il rispetto delle regole è fondamentale poi occorre essere educatori oltre che allenatori». E il rugby è sì uno sport, ma può essere definito anche uno stile di vita.
«Le regole sono i comportamenti che hai nella quotidianità, quello che rispecchia il rugby è ciò che succede ogni giorno. Se uno arriva in ritardo all’allenamento, arriverà tardi anche a lavoro».  Prima cosa che insegna è infatti «la puntualità. Poi cercare di capire come si gioca a rugby. Non essere esecutori ma capire perché si fanno le cose».
Nel quartiere Cortile san Martino abita e si trova a suo agio. «A Parma si sta bene. Ci sono più opportunità e ho tanti amici. Qui si mangia bene, anche se mi manca il mare». Ha cambiato luogo di residenza ma quello che non ha mai abbandonato Marco è il senso della sfida, difficile da contenere quando si è in panchina da allenatore e non in campo da giocatore. E gli scappa un sorriso nel pensare alle scuse dei suoi ragazzi quando non possono venire all’allenamento o non arrivano puntuali.
«Mi mandano i messaggi con le  scuse più assurde - ride De Rossi -. Ad esempio una volta un ragazzo mi ha scritto: ''Arrivo 10 minuti in ritardo, perché mia mamma ha sbagliato strada''. Come a voler sottolineare che non era colpa sua».  In tutto sono 45 ragazzi dai 15 ai 17 anni che allena, cinque volte alla settimana per due ore. Un’età difficile quella dell’adolescenza ma «sanno che qui in campo comando io». Ultima domanda: meglio giocare o allenare? «Giocare. Tutta la vita».M. Sp.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Zanza

Maurizio Zanfanti, detto "Zanza"

RIMINI

Malore fatale con una ragazza: è morto "Zanza", re dei playboy

Mirco Levati "paparazzato" con Belen

GOSSIP

Mirco Levati "paparazzato" con Belen Foto

Harlem Gospel Choir

Auditorium Paganini

Arriva l'Harlem Gospel Choir

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Parma-Brescia, una volta scesi dal treno... il confronto tra le stazioni Foto

LA CURIOSITA'

Parma-Brescia, una volta scesi dal treno... il confronto tra le stazioni Foto

di David Vezzali

4commenti

Lealtrenotizie

Blitz nei centri massaggi, dalle tenutarie ai personaggi tuttofare: ecco i retroscena

L'INCHIESTA

Blitz nei centri massaggi, dalle tenutarie ai personaggi tuttofare: ecco i retroscena

1commento

CALCIO

Napoli-Parma: turnover leggero per i crociati, confermati Gervinho e Inglese Diretta dalle 21 

Segui gli aggiornamenti minuto per minuto a partire dalle 21

FIDENZA

Stazione, 23enne aggredita da un extracomunitario

3commenti

LAUREA

La farfalla Giulia è diventata dottoressa

3commenti

CONTROLLI

Polizia a cavallo nei parchi cittadini

1commento

Fontevio

Choc anafilattico, vivo per miracolo. La farmacista: "Ecco come l'ho salvato" Video

LUTTO

Addio ad Armido Guareschi, ex patron della Lampogas

PARMA

Scontro auto-bici in via Zarotto: un ferito

Fuga di gas nella notte: vigili del fuoco in via Gobetti

PARMA

Lavori in Cittadella: arrivano operai e ponteggi Foto

LANGHIRANO

Castello di Torrechiara chiuso, rabbia e proteste

2commenti

FIDENZA

Vandalismo: distrutto il lunotto di una Lancia Y

Corniglio

Sesta diventa un set per il film di Giovanni Martinelli

12 TG PARMA

Rifugiati: il Ciac lancia una petizione sul web contro il decreto Salvini Video

EXPORT

A Parma boom nel secondo trimestre: +13%

CALCIO GIOVANILE

«Mio figlio col braccio rotto, ma nessuno ferma l'azione»

3commenti

Teatro Due

Jeffery Deaver presenta stasera il nuovo romanzo

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I «like», la morte e il valore della vita

di Patrizia Ginepri

CHICHIBIO

Borgo Casale - Chef giovane, con qualità ed equilibrio

ITALIA/MONDO

mafia

Aemilia, il procuratore generale di Bologna: "Usare l'aula bunker anche per l'appello"

CHIETI

Violenta rapina a Lanciano: arrestati tre romeni. E si cerca il capobanda italiano

SPORT

procura

Moto, Fenati ora è indagato per violenza privata

sport

D'Aversa: "Napoli fortissimo, ma nella vita niente è impossibile" Video

SOCIETA'

GUSTO LIGHT

La ricetta "green" - Vellutata delicata ai cannellini

PARMA

Il pubblico della fiera come i piloti Ferrari: l'emozione del pit-stop a "Mercanteinauto"

MOTORI

ANTEPRIMA

Finalmente e-Tron: l'elettrico secondo Audi Fotogallery

RESTYLING

Mazda CX-3 dà ancora fiducia al diesel