17°

28°

alluvione

Un Comitato per non dimenticare

L'iniziativa di un gruppo di alluvionati che in pochi mesi hanno raccolto tremila firme. "Vogliamo incontrare il sindaco per proporgli alcune soluzioni"

Un Comitato per non dimenticare

Comitato alluvionati

Ricevi gratis le news
0

In una piccola stanza dai muri bianchi in cui si sono riuniti alcuni componenti del Comitato Alluvionati. Il 13 ottobre dell'anno scorso, nello stesso luogo, c’erano acqua e fango.
Nei loro occhi si legge ancora la paura che tutto ciò possa riaccadere ed è questo che il Comitato, nato tre mesi fa, non vuole che accada: che si dimentichi quel terribile giorno, i giorni a seguire e chi ha subito danni.
Martedì sera erano una decina, insieme al coordinatore del gruppo, Edoardo De Robertis e Anna Carrera con Cristina Tamibini, le due vice coordinatrici.
«Il Comitato Alluvionati ha raccolto tremila firme di adesione al gruppo - spiega il coordinatore del gruppo -. Siamo in tanti e abbiamo già chiesto al Sindaco un incontro per parlare con lui, stiamo attendendo una sua risposta».
I problemi, infatti, sono ancora tanti e gli abitanti del quartiere non dormono sonni tranquilli; si sente dai loro racconti, si vede dalle foto che conservano sul cellulare e dai video che mostrano, abbassando il volume dell’audio «perché è il rumore forte dell’acqua che fa ancora tanta paura» - dicono.
«Vogliamo incontrare il sindaco per collaborare con lui, proporgli le nostre idee e abbiamo bisogno di risposte - dice Anna Carrera -. Noi stiamo aspettando il risarcimento statale, vorremmo sapere a che punto siamo. C’è gente che è ancora sfollata».
Si parla di rimborsi per chi ha perso tutto, ma più che altro si parla di prevenzione come l’organizzazione di un piano di evacuazione in caso di alluvione per non trovarsi impreparati: «Ci siamo consultati con il geologo Stefano Castagnetti, che ci ha spiegato il nostro territorio -, continua la vice coordinatrice -. Sappiamo che esistono dei sistemi di monitoraggio dei fiumi, gestiti dalla Provincia, ma che sono spenti. Perché non si utilizzano se questi sono oggetti importantissimi? E perché non trattiamo i nostri torrenti come una risorsa come fanno tante altre città?».
La situazione della cassa d’espansione del Baganza, la pulizia dei torrenti e altre ancora: sono queste le domande che il Comitato Alluvionati vuole porre per avere risposte ufficiali.
«Vogliamo comunicare con la nostra amministrazione - conclude Anna Carrera -; per capire com’è la situazione ed essere coinvolti nei progetti. Non vogliamo esser dimenticati».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Carlotta Maggiorana è la vincitrice

concorso

Carlotta Maggiorana è la nuova Miss Italia. Terza Chiara, reginetta con la protesi Foto

Bella, corretta e elegante: a Mara Boccacci la fascia dedicata a Frizzi

MISS ITALIA

Bella, corretta e elegante: a Mara Boccacci la fascia dedicata a Frizzi

1commento

Fabrizio Corona Zoe

GOSSIP

Fabrizio Corona e Zoe si sono lasciati: colpa di un sms

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Videogame. Rivoluzione ray tracing: si comincia con Shadow of the Tomb

HI-TECH

Videogame. Rivoluzione ray tracing: si comincia con Shadow of the Tomb

di Riccardo Anselmi

Lealtrenotizie

Sicurezza, stamane incontro al Viminale tra Pizzarotti, Casa e il sottosegretario Molteni

sicurezza

Incontro al Viminale, Casa: "15 agenti in più. Ma sul presidio in stazione dovremo arrangiarci" Video

anteprima gazzetta

"La (poca) sicurezza a Parma sta diventando un caso nazionale"

Prefettura

Boom di patenti ritirate per alcol e droga: giovani, professionisti e tante donne

gazzareporter

"Acqua alta" in un vagone del treno Bologna-Milano

Parma (e regione)

Ondate maltempo 2016-2107, entro il 23 ottobre le domande di risarcimento

Viabilità

Via Europa, apre il cantiere. E partono le code

2commenti

la festa

Serata Dadaumpa: beneficenza a pubblica e Croce rossa  Gallery

Formaggio

Il caseificio dove il parmigiano è questione di fede. Ebraica

1commento

BIMBO CONTESO

Fuggì in Spagna con il figlio, condannato a 1 anno

carabinieri

E prima della campanella arriva anche il cane anti-droga: controlli davanti alle scuole Foto Video

Al parco Ducale trovata droga nascosta sugli alberi

Ambiente

Dall'Olio dà mandato ai legali per diffamazione (contro M5S Forlì)

lavori

San Prospero, il fosso sarà ripulito e coperto. E nascerà un (agognato) marciapiede

SICUREZZA

Il sindaco a Presadiretta: "Chiediamo al governo un presidio permanente in stazione"

Il primo cittadino, che oggi sarà al Viminale, proporrà anche un aumento di organico per le Forze dell'Ordine

16commenti

38 anni dopo

Strage di Bologna: ultimo sopralluogo sulle macerie, poi l’analisi dei frammenti a Parma

CORCAGNANO

Piazza Indipendenza off limits, scattano le proteste

ROCCABIANCA

Profughi, soluzione alternativa a via Verdi

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La felice discordia di Salvini e Di Maio

di Vittorio Testa

LA BACHECA

Ecco 57 offerte per chi cerca lavoro

ITALIA/MONDO

rebibbia

Detenuta tenta di uccidere i due figli nell'asilo del carcere: la più piccola è morta

OLIMPIADI 2026

Il Governo: "La candidatura a tre è morta qui"

SPORT

Juventus

Sputo (gomitata e testata) a Di Francesco: 4 giornate a Douglas Costa

serie d

Audace Reggio - S.Marino al Tardini? Pare improbabile...

SOCIETA'

BARI

Chitarrista dei Negramaro, i medici: "Un pizzico di ottimismo"

NAPOLI

Il set di Gomorra al centro di una protesta degli inquilini

MOTORI

I PIANI DELLA ROSSA

"In arrivo Ferrari Purosangue. Ma non chiamatelo Suv"

La pagella

Al volante di Volvo XC40 D4 R-Design