-0°

differenziata

Pablo: 41 sacchi in "fuorigioco", 6 multe

Rifiuti: prossimi controlli in Oltretorrente

Differenziata, dubbi e rabbia
Ricevi gratis le news
10

Proseguono i controlli in materia di raccolta differenziata dei rifiuti attuati dagli ispettori ambientali di Iren e dal corpo di polizia municipale contro gli abbandoni e per correggere i comportamenti sbagliati in tema di conferimento dei rifiuti.

Il Comune informa che dopo quelli effettuati nel quartiere Lubiana la scorsa settimana, le verifiche nel quartiere Pablo hanno interessato via Sette Martiri, via Menconi, via Ughi, durante il turno di esposizione del sacco giallo destinato a plastica, barattolame e tetrapak dove sono stati esposti un totale di 177 sacchi di cui 9 sono risultati “non conformi”, ovvero non sono stati utilizzati gli appositi sacchi distribuiti da Iren per la raccolta di questa tipologia di rifiuto, e solo uno esposto in giornata errata rispetto il calendario. La percentuale di esposizione rispetto agli utenti presenti in quelle vie è stata del 75%.
I controlli hanno anche interessato, per quanto riguarda l’esposizione del rifiuto residuo (bidoncino grigio), via Ruggero da Parma, via Bucci, via Pontirol Battisti, dove su un totale di 85 esposizioni sono stati rilevati 23 sacchi non conformi, 3 contenitori esposti in giornata errata rispetto al calendario, ed emesse 2 sanzioni per abbandoni. La percentuale di esposizione rispetto agli utenti presenti in quelle vie è stata del 30%.

In via Bocchi, via San Pier Damiani, via Reggio e piazzale Pablo sono stati effettuati ulteriori controlli che hanno portato al rinvenimento di 5 sacchi abbandonati. Il controllo del contenuto dei sacchi abbandonati ha permesso agli agenti di polizia municipale di identificare 4 trasgressori nei confronti dei quali sono state emesse sanzioni.
La prossima settimana la stessa modalità di controllo verrà attuata in Oltretorrente.
Ormai da quindici giorni i vigili ambientali del Comune e il personale di Iren hanno avviato azioni di controllo sistematico nelle diverse zone della città per verificare tempi e modalità di esposizione dei rifiuti, sanzionare i comportamenti irregolari (abbandoni) e correggere quelli non corretti. Nello specifico, i casi di conferimenti scorretti vengono segnalati tramite adesivi affissi su contenitori o sacchi, e se possibile, cercando un contatto con il proprietario ai fini di una corretta informazione, prima di procedere eventualmente a sanzionare gli utenti per cui è rilevata un'infrazione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • olderthanpilotta

    03 Ottobre @ 13.02

    C'è un passaggio che non capisco: "I controlli hanno anche interessato, per quanto riguarda l’esposizione del rifiuto residuo (bidoncino grigio), ... dove su un totale di 85 esposizioni sono stati rilevati 23 sacchi non conformi...". Quali sacchi bisogna usare per il bidoncino grigio? Adesso non ho ancora problemi perché sto smaltendo le scorte dei vecchi sacchi bianchi che venivano distribuiti prima del bidoncino grigio, ma nessuno dell'Iren mi ha mai parlato della necessità di usare specifici sacchi (né ho mai letto nulla in proposito). Qualcuno può darmi la risposta? Grazie mille. (P.S.: Mi scappa da ridere, ma ormai a Parma siamo tutti affetti da sindrome paranoide da rudo...)

    Rispondi

    • Vercingetorige

      04 Ottobre @ 11.24

      "OLDERTHANPILOTTA" . Non mi risulta che esistano "sacchi per il bidonino grigio" . Il fatto è che i sacchetti col rifiuto residuo vanno messi DENTRO IL BIDONCINO GRIGIO , non lasciati sul marciapiede.

      Rispondi

  • Gigi

    03 Ottobre @ 09.07

    Vi brucia essere controllati?...e non poter fare le maialate? Fate il vostro dovere. Per Giuliano. Basta guardare se nei rifiuti c'è traccia del proprietario. Niente di scandaloso. Tempo fa mi è capitato di vedere fuori la recinzione di una stazione ecologica delle valigie abbandonate con etichetta che riportava il nome del proprietario. ..che nador!!!

    Rispondi

    • Immanuel

      03 Ottobre @ 12.39

      A me non brucia perché io di maialate non ne faccio. Ma aver assunto delle persone che vanno a "rugare" nei sacchi del rudo per vedere se c'è una cartina nella plastica mi sembra una cosa veramente penosa .... che solo una democrazia dal basso poteva concepire. Ormai ne sono convinto.

      Rispondi

      • Asterix

        03 Ottobre @ 15.33

        È' no no no, non è' la democrazia dal basso che lo ha concepito prima c'è arrivata quella dall'Alto, informati, Modena e Bologna lo fanno da prima, ma l'approccio Salviniano dato alla questione Differenziata Parma non te l ha detto ...

        Rispondi

  • giuliano

    02 Ottobre @ 18.42

    Ma come fanno a risalire ai "proprietari" dei sacchi gialli? Fanno la prova del dna. Pazzesco!

    Rispondi

  • Fede

    02 Ottobre @ 17.22

    Veramente penoso........andiamo a vedere i sacchi di controlla i sacchi........

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Flashdance,  il sogno anni '80 contagia tutti

Teatro Regio

Flashdance, il sogno anni '80 contagia tutti Le foto

Queen: "We will rock you", nuova data a Parma l'11 aprile

Foto d'archivio

Teatro Regio

"We will rock you": nuova data a Parma giovedì 11 aprile

C'è anche un ex calciatore del Parma all'Isola deifamosi

Ghezzal quando giocava nel Parma (foto d'archivio)

Canale 5

C'è anche un ex calciatore del Parma all'Isola dei famosi

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Maggiolino il culto dell'utilitaria hippy

C'ERA UNA VOLTA

Maggiolino il culto dell'utilitaria hippy Video

Lealtrenotizie

Bimbo di due anni ingoia un tagliaunghie: salvato

Ospedale

Bimbo di due anni ingoia un tagliaunghie: salvato

COLLECCHIO

«Facciamo il controllo di vicinato». Ma è una truffa

VIA TORELLI

In arrivo una «gabbia» per filtrare i tifosi in curva Sud

Pizzicato in via Verdi

Ladro di bici finisce nei guai

A Solignano

Due ladri incastrati dalle telecamere

DIOCESI

Preti stabili e vocazioni in crescita: è la prima volta da decenni

ISTITUTO FERRARI

La merenda solidale che finanzia la ricerca contro i tumori

MOLESTIE

Tentò di baciare una 14enne sul bus: condannato

PARMENSE

Dopo l'Appennino e la Pedemontana, la neve sta arrivando a Parma. Allerta in A1 e A15  Manda le tue foto

Cinque centimetri di neve in Appennino, nevischio tra Fidenza, Parma e Bologna in A1

PARMA

Scontro auto-scooter in viale Partigiani d'Italia  Foto

ANTEPRIMA GAZZETTA

Ingoia un tagliaunghie: salvato un bimbo di 22 mesi Video

12tgparma

Ladri-vandali devastano la sede della squadra di calcio del Felino Video

12 TG PARMA

Caso Pesci: il Comune di Parma chiederà di costituirsi parte civile Video

2commenti

LUTTO

Maria Gorreri stroncata da una malattia rarissima a 60 anni

12tgparma

Parma facciamo squadra: 227mila euro per i bambini più fragili Video

salute

Alzheimer, all'Università di Parma 200mila dollari per una ricerca sulla proteina "sospetta"

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il ritorno di Berlusconi. La sua sfida più difficile

di Luca Tentoni

1commento

ECONOMIA

Dove investire nel 2019? I suggerimenti di Amundi

ITALIA/MONDO

malattie

Influenza, mezzo milione di casi in una settimana: siamo vicini al picco

Salute

Troppi fritti potrebbero aumentare il rischio di morte

SPORT

Baseball

Marc Andrè Habeck è un giocatore del Parma Clima

CALCIO

Salvini: Milan-Napoli, si giocherà senza limitazioni

1commento

SOCIETA'

Regione Lombardia

Fido potrà essere tumulato nella stessa tomba del padrone

SPECIALE SPOSI

Un’organizzazione ideale per la giornata più bella

MOTORI

MOTORI

Ecotassa: quanti paradossi. Ecco chi vince e chi perde

MOTO

Kawasaki W800, il ritorno al Motor Bike Expo