19°

30°

differenziata

Pablo: 41 sacchi in "fuorigioco", 6 multe

Rifiuti: prossimi controlli in Oltretorrente

Differenziata, dubbi e rabbia
Ricevi gratis le news
10

Proseguono i controlli in materia di raccolta differenziata dei rifiuti attuati dagli ispettori ambientali di Iren e dal corpo di polizia municipale contro gli abbandoni e per correggere i comportamenti sbagliati in tema di conferimento dei rifiuti.

Il Comune informa che dopo quelli effettuati nel quartiere Lubiana la scorsa settimana, le verifiche nel quartiere Pablo hanno interessato via Sette Martiri, via Menconi, via Ughi, durante il turno di esposizione del sacco giallo destinato a plastica, barattolame e tetrapak dove sono stati esposti un totale di 177 sacchi di cui 9 sono risultati “non conformi”, ovvero non sono stati utilizzati gli appositi sacchi distribuiti da Iren per la raccolta di questa tipologia di rifiuto, e solo uno esposto in giornata errata rispetto il calendario. La percentuale di esposizione rispetto agli utenti presenti in quelle vie è stata del 75%.
I controlli hanno anche interessato, per quanto riguarda l’esposizione del rifiuto residuo (bidoncino grigio), via Ruggero da Parma, via Bucci, via Pontirol Battisti, dove su un totale di 85 esposizioni sono stati rilevati 23 sacchi non conformi, 3 contenitori esposti in giornata errata rispetto al calendario, ed emesse 2 sanzioni per abbandoni. La percentuale di esposizione rispetto agli utenti presenti in quelle vie è stata del 30%.

In via Bocchi, via San Pier Damiani, via Reggio e piazzale Pablo sono stati effettuati ulteriori controlli che hanno portato al rinvenimento di 5 sacchi abbandonati. Il controllo del contenuto dei sacchi abbandonati ha permesso agli agenti di polizia municipale di identificare 4 trasgressori nei confronti dei quali sono state emesse sanzioni.
La prossima settimana la stessa modalità di controllo verrà attuata in Oltretorrente.
Ormai da quindici giorni i vigili ambientali del Comune e il personale di Iren hanno avviato azioni di controllo sistematico nelle diverse zone della città per verificare tempi e modalità di esposizione dei rifiuti, sanzionare i comportamenti irregolari (abbandoni) e correggere quelli non corretti. Nello specifico, i casi di conferimenti scorretti vengono segnalati tramite adesivi affissi su contenitori o sacchi, e se possibile, cercando un contatto con il proprietario ai fini di una corretta informazione, prima di procedere eventualmente a sanzionare gli utenti per cui è rilevata un'infrazione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • olderthanpilotta

    03 Ottobre @ 13.02

    C'è un passaggio che non capisco: "I controlli hanno anche interessato, per quanto riguarda l’esposizione del rifiuto residuo (bidoncino grigio), ... dove su un totale di 85 esposizioni sono stati rilevati 23 sacchi non conformi...". Quali sacchi bisogna usare per il bidoncino grigio? Adesso non ho ancora problemi perché sto smaltendo le scorte dei vecchi sacchi bianchi che venivano distribuiti prima del bidoncino grigio, ma nessuno dell'Iren mi ha mai parlato della necessità di usare specifici sacchi (né ho mai letto nulla in proposito). Qualcuno può darmi la risposta? Grazie mille. (P.S.: Mi scappa da ridere, ma ormai a Parma siamo tutti affetti da sindrome paranoide da rudo...)

    Rispondi

    • Vercingetorige

      04 Ottobre @ 11.24

      "OLDERTHANPILOTTA" . Non mi risulta che esistano "sacchi per il bidonino grigio" . Il fatto è che i sacchetti col rifiuto residuo vanno messi DENTRO IL BIDONCINO GRIGIO , non lasciati sul marciapiede.

      Rispondi

  • Gigi

    03 Ottobre @ 09.07

    Vi brucia essere controllati?...e non poter fare le maialate? Fate il vostro dovere. Per Giuliano. Basta guardare se nei rifiuti c'è traccia del proprietario. Niente di scandaloso. Tempo fa mi è capitato di vedere fuori la recinzione di una stazione ecologica delle valigie abbandonate con etichetta che riportava il nome del proprietario. ..che nador!!!

    Rispondi

    • Immanuel

      03 Ottobre @ 12.39

      A me non brucia perché io di maialate non ne faccio. Ma aver assunto delle persone che vanno a "rugare" nei sacchi del rudo per vedere se c'è una cartina nella plastica mi sembra una cosa veramente penosa .... che solo una democrazia dal basso poteva concepire. Ormai ne sono convinto.

      Rispondi

      • Asterix

        03 Ottobre @ 15.33

        È' no no no, non è' la democrazia dal basso che lo ha concepito prima c'è arrivata quella dall'Alto, informati, Modena e Bologna lo fanno da prima, ma l'approccio Salviniano dato alla questione Differenziata Parma non te l ha detto ...

        Rispondi

  • giuliano

    02 Ottobre @ 18.42

    Ma come fanno a risalire ai "proprietari" dei sacchi gialli? Fanno la prova del dna. Pazzesco!

    Rispondi

  • Fede

    02 Ottobre @ 17.22

    Veramente penoso........andiamo a vedere i sacchi di controlla i sacchi........

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Asia Argento

GOSSIP

Asia Argento, compleanno con ringraziamento a X Factor. Riammessa?

Corona: in appello pena ridotta da 1 anno a 6 mesi

MILANO

Corona: (in tribunale con il figlio) in appello pena ridotta da 1 anno a 6 mesi

Lory Del Santo

Lory Del Santo

dramma

Lory Del Santo: "Mio figlio Loren si è tolto la vita"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Verdi Off - La danza verticale “Full Wall” e l'installazione “Macbeth”

SPETTACOLI

Verdi Off - La grande notte in piazza Duomo Tutti gli appuntamenti

Lealtrenotizie

Parma attiva il piano regionale. Stop alle auto più inquinanti

Qualità dell’aria

Parma attiva il piano regionale: da ottobre a marzo banditi anche i diesel euro 4

12 TG PARMA

"Svuotato il conto dalla sera alla mattina": la testimonianza del pensionato truffato Video

anteprima gazzetta

"Visiti siti porno, paga o diciamo tutto": anche a Parma la truffa on line del momento

Varano

E' l'ora della Dallara Academy: due piani di storia, idee e futuro Gallery

ricordo

In tutte le librerie Feltrinelli, il valzer del Gattopardo dedicato a Inge Video: Parma

Dopo il blitz

Residenti e commercianti: «Via Bixio non è una strada di spacciatori. C'è gente tranquilla e belle botteghe»

7commenti

sicurezza

Pd: "Fondi per le periferie, scippo del governo". M5S: "Progetti esecutivi garantiti"

SICUREZZA

Nuove videocamere e altri 7 vigili urbani

2commenti

12 TG PARMA

Incendio a Fontanellato: non si esclude l'origine dolosa del rogo Video

Vigatto

Emergenza viabilità, tangenziale «rimandata»

3commenti

gazzareporter

Viale Vittoria, nuovi cartelli anti-spaccio Foto

1commento

messa

La Guardia di finanza di Parma celebra san Matteo, il patrono

Intervista

Pertusi: «Nel mio sangue scorre Verdi»

COLLECCHIO

Sagra della Croce, pochi bagni chimici

Pieveottoville

E' morta Renata Barbieri, «colonna» del volontariato

Libro

Un saggio su Bartali, eroe mito del Novecento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Lega, 5 Stelle e progetti di alleanze europee

di Luca Tentoni

EDITORIALE

Sicurezza: nessuno volti le spalle alla città

di Filiberto Molossi

ITALIA/MONDO

milano

Ultimo saluto a Inge, rivoluzionaria fino alla fine Fotogallery

PIACENZA

Si ribalta il trattore, grave un agricoltore di Alseno

SPORT

Moto

Ora è ufficiale: la Fim ritira a Fenati la licenza per il 2018

GOLF: Tour Championship

Molinari, primo giro in sordina. "Ora tocca migliorare" Videointervista

SOCIETA'

hi-tech

Debutta il nuovo iPhone. Fan in coda, ma meno che in passato

milano

Risse e furti, la Questura chiude per 10 giorni i "Magazzini generali"

MOTORI

RESTYLING

Jeep: è l'ora del nuovo Cherokee. La vera novità? Costa meno

VOLKSWAGEN

T-Roc diesel, doppio "Porte aperte"