20°

Quartieri-Frazioni

Videocamera: e la vita di Alberi diventa arte

Videocamera: e la vita di Alberi diventa arte
Ricevi gratis le news
0

Vigatto
Chiara Pozzati
La data non era fissata. Era un giorno come tanti, anche se c’era la luna piena. Spettacolo consueto e straordinario. Come le vite di tutti gli alberesi che in quello stesso giorno si sono svegliati, hanno lavorato, amato, sofferto, sognato. Niente è sfuggito alla telecamera di Davide Ferrari, 77 anni, videoamatore per passione.
Lui è il regista di Alberi, che con i suoi video, testimonianze, scatti è riuscito (e riesce) a raccontare quel «mondo piccolo»  che si srotola su via Martinella. Figlio di agricoltori, nocetano d’origine, si è trasferito nel cuore di quartiere Vigatto nel 1948. Ex dipendente di Parmalat dallo sguardo vivace e dalla parlantina sciolta, ha sentito nascere la passione per la telecamera da un momento all’altro.
 «Ma non sono certo un professionista – precisa modesto – in realtà sono solo un curioso della vita, della mia gente, della storia della mia terra». Il paesello in cui vive insieme a moglie e figlia e che l’ha visto protagonista di tutti gli avvenimenti. Importanti e non.
«Amo stare dietro le quinte, come una sorta di voce narrante – assicura – che si limita a sviscerare motivi, scelte, episodi buffi e dolorosi ma lascia parlare le immagini». E lo fa con la sua telecamera, sempre pronta, sempre accesa. «Devo molto ai “vecchi” del paese».
Già, i veterani con cui Ferrari ha trascorso interi pomeriggi armato di taccuino, inchiostro, curiosità. «Lasciavo che mi confidassero ricordi e leggende e riascoltavo gli stessi racconti, da bocche diverse».
Così è riuscito a ricostruire la storia di Alberi e a imprimerla sulla pellicola. «Sono uno dei pochi – aggiunge con un pizzico di orgoglio – che riesce ancora a trasformare il superotto in dvd e sono felice di aver potuto accontentare molti cari amici e compaesani che mi hanno chiesto di poter fare un tuffo nel passato». E aggiunge: «Amo custodire la memoria come il più prezioso tra i tesori e la mia piccola arte permette di farlo».
Ferrari è il cineoperatore di fiducia durante sagre, matrimoni, battesimi e comunioni, ma anche un amante del cinema. Sempre discreto, mai inopportuno «lascio che il mio occhio virtuale catturi l’essenza di una persona o di un avvenimento, ma – avverte – tutto deve avvenire con naturalezza, senza forzature. La mia telecamera è un’amica non invadente».
E ad Alberi piace avere un regista tutto suo, capace di lasciare spazio a fatti, interpretazioni, lacrime e sorrisi.
 Senza censure o riflettori puntati ma con la voglia di raccontare storie vecchie e nuove.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Selfie in montagna e maltempo d'agosto: Gazzareporter, ecco le foto premiate

INIZIATIVA

Selfie in montagna e maltempo: Gazzareporter, ecco le foto premiate

A Rocco Casalino il primo Tapiro d'oro della nuova stagione di Striscia la notizia

Rocco Casalino

TELEVISIONE

A Rocco Casalino il primo Tapiro d'oro della nuova stagione di Striscia la notizia

Federica Pellegrini "Divina", incanta le passerelle di Milano - Le foto

fashion week

Federica Pellegrini "Divina", incanta le passerelle di Milano - Le foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Smartphone: da nemici ad alleati in classe

HI-TECH

Smartphone in classe: nemici o alleati?

di Riccardo Anselmi

Lealtrenotizie

Massaggi

FIAMME GIALLE

Prostituzione: sequestrati 22 centri massaggi cinesi, 34 denunciati

Identificate 25 ragazze cinesi. Il denaro era spedito in Cina via money transfer

CALCIO GIOVANILE

«Mio figlio col braccio rotto, ma nessuno ferma l'azione»

VIABILITA'

Via Europa, il cantiere provoca il caos

VIABILITA'

Incidente in viale Milazzo, due auto coinvolte. Disagi anche in autostrada

Via Emilia Ovest

Il ladro scappa. Ma lascia i documenti

Archeologia

Torna alla luce l'antica Tannetum

MEDESANO

Ladri all'asilo: rubano e danneggiano e poi si fanno la pizza

FIDENZA

Fallimento Di Vittorio, Gli alloggi verso la vendita a una nuova coop

NUOVO PADIGLIONE

Barilla, il futuro è green

San Polo D'Enza

Perde un panetto di hashish e il telefono con i numeri dei clienti: 20enne nei guai

PRIMO PIANO

I negozi e la domenica: "Aperti, sono comodi", "no, meglio stare in famiglia" Videoinchiesta

Viaggio tra commesse, clienti, negozianti: ecco cosa pensano della proposta del ministro Di Maio di chiudere gli esercizi la domenica

INCIDENTE

Paura a Soragna per un bimbo in bicicletta urtato da un'auto

incidente

Schianto contro un'auto a Collecchio: grave un motociclista

guardia di finanza

Frode fiscale internazionale, coinvolto anche il Basket Parma

Fra i 16 indagati c'è l'ex presidente Bertolazzi. Sequestro per 25 milioni. Ecco come funzionava il sistema di sponsorizzazioni

Varano Melegari

Mirko Reggiani, morire a 42 anni

controlli

Ponte Taro: otto in una notte alla guida sotto l'effetto di alcol o droga

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le offese a Giulia e l'odiatore che è in noi

di Anna Maria Ferrari

1commento

EDITORIALE

Il dovere di restituire. La lezione di Dallara

di Michele Brambilla

ITALIA/MONDO

REGGIO EMILIA

Tentò di stuprare la figlia di 11 anni: condannato a 4 anni e 8 mesi

GENOVA

Tredicenne litiga con la mamma, si butta dal balcone e muore

SPORT

CICLISMO

Il Giro d'Italia 2019 partirà da Bologna. Crono-prologo sul monte di San Luca

Pallavolo

Italia nel girone con Serbia e Polonia

SOCIETA'

curiosità

Parma-Brescia, una volta scesi dal treno... il confronto tra le stazioni Foto

1commento

parma centro

Con "S-Chiusi in galleria" il teatro riapre i negozi sfitti

MOTORI

ANTEPRIMA

Finalmente e-Tron: l'elettrico secondo Audi Fotogallery

RESTYLING

Jeep: è l'ora del nuovo Cherokee. La vera novità? Costa meno