18°

28°

Quartieri-Frazioni

Fosso-discarica davanti al centro "Le Fiorite"

Fosso-discarica davanti al centro "Le Fiorite"
Ricevi gratis le news
0

 «Le Fiorite»: il cartello scritto con morbida grafia su sfondo pastello svetta sulla via Emilia. Il «fosso-immondezzaio», invece, spicca proprio di fronte all’ingresso dei negozi. 

«E’ una vergogna, questo è il biglietto da visita del nostro centro commerciale»: cresce l’umor nero dei negozianti del polo di San Prospero. Talmente esasperati da organizzare un’autotassazione («forzata ma necessaria», sbuffano) per reperire i fondi e tombare questa «discarica a cielo aperto». «Il Comune non fa nulla, nonostante le ripetute segnalazioni - precisano piccati -. E non si è espresso neppure su quest’ultima proposta». 
Due anni di battaglia, puzzo e lerciume e ancora nessuna decisione presa. Intanto, la montagna di rifiuti gettati nel fosso che costeggia via Pennisi cresce di giorno in giorno. Come l’amarezza dei commercianti, che hanno esaurito la pazienza. La distesa di ciarpame è variopinta e variegata: bottiglie vuote (plastica e vetro naturalmente) contornate da fazzoletti logori, sacchetti di plastica, resti di cibo, preservativi usati, stracci anneriti. Il tutto ammonticchiato qua e là. 
«E’ come se qualcuno venisse a svuotare il cassonetto di casa direttamente nel fosso», si sfogano i negozianti inviperiti. «Senza contare le siringhe usate che più volte abbiamo rinvenuto in mezzo all’erba, a pochi centimetri dal passaggio pedonale», spiega Margherita Oppici, parafarmacista de «Le Fiorite». «Non si tratta solo di una questione d’immagine - aggiunge la Oppici - ma anche di sicurezza». «C’è poi la questione degli sgraditi visitatori notturni - le fa eco Silvano Faroldi, proprietario del Mode bar -, attirati dal lerciume». E aggiunge: «Da queste parti non è raro veder scorrazzare ratti, per nulla intimoriti dal traffico della via Emilia, che si immergono nei rifiuti».
Tutte questioni che il popolo di San Prospero ha più volte sottoposto all’amministrazione, senza ottenere risposta. «Più che reperire noi i fondi per i lavori di chiusura del fosso non sappiamo che fare». C’è poi chi lamenta la «scarsa considerazione» di cui gode il plesso commerciale: «C’è ancora chi ignora l’esistenza di questo luogo - spiega un terzo negoziante che preferisce non rivelare il nome - le nostre attività non sono state minimamente pubblicizzate e ci sono ancora quattro negozi vuoti. Potremmo ospitare lo sportello bancario di cui San Prospero ha un disperato bisogno, una nuova sede per le Poste e, possibilmente, qualche bottega che vende alimentari. Invece nulla, nessuno pare interessato a sostenere il progetto». c.p.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Asia Argento

GOSSIP

Asia Argento, compleanno con ringraziamento a X Factor. Riammessa?

Corona: in appello pena ridotta da 1 anno a 6 mesi

MILANO

Corona: (in tribunale con il figlio) in appello pena ridotta da 1 anno a 6 mesi

Lory Del Santo

Lory Del Santo

dramma

Lory Del Santo: "Mio figlio Loren si è tolto la vita"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Verdi Off - La danza verticale “Full Wall” e l'installazione “Macbeth”

SPETTACOLI

Verdi Off - La grande notte in piazza Duomo Tutti gli appuntamenti

Lealtrenotizie

Parma attiva il piano regionale. Stop alle auto più inquinanti

Qualità dell’aria

Parma attiva il piano regionale: da ottobre a marzo banditi anche i diesel euro 4

12 TG PARMA

"Svuotato il conto dalla sera alla mattina": la testimonianza del pensionato truffato Video

anteprima gazzetta

"Visiti siti porno, paga o diciamo tutto": anche a Parma la truffa on line del momento

Varano

E' l'ora della Dallara Academy: due piani di storia, idee e futuro Gallery

70 anni

Maxiraduno: Salso diventa la capitale mondiale dell'Ape Piaggio Le foto

ricordo

In tutte le librerie Feltrinelli, il valzer del Gattopardo dedicato a Inge Video: Parma

consorzio di tutela

Bertinelli: "Troppo falso Parmigiano vogliamo una 'legge autenticità' "''

Dopo il blitz

Residenti e commercianti: «Via Bixio non è una strada di spacciatori. C'è gente tranquilla e belle botteghe»

7commenti

sicurezza

Pd: "Fondi per le periferie, scippo del governo". M5S: "Progetti esecutivi garantiti"

SICUREZZA

Nuove videocamere e altri 7 vigili urbani

2commenti

12 TG PARMA

Incendio a Fontanellato: non si esclude l'origine dolosa del rogo Video

Vigatto

Emergenza viabilità, tangenziale «rimandata»

3commenti

gazzareporter

Viale Vittoria, nuovi cartelli anti-spaccio Foto

1commento

GAZZAREPORTER

Rudo a gogò!

Lo sfogo di un lettore in pieno centro

LA POLEMICA

Sagra della Croce, pochi bagni chimici a Collecchio

messa

La Guardia di finanza di Parma celebra san Matteo, il patrono

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Lega, 5 Stelle e progetti di alleanze europee

di Luca Tentoni

EDITORIALE

Sicurezza: nessuno volti le spalle alla città

di Filiberto Molossi

ITALIA/MONDO

milano

Ultimo saluto a Inge, rivoluzionaria fino alla fine Fotogallery

PIACENZA

Si ribalta il trattore, grave un agricoltore di Alseno

SPORT

VOLLEY

L'Italia travolge la Finlandia nel primo match della seconda fase

Moto

Ora è ufficiale: la Fim ritira a Fenati la licenza per il 2018

SOCIETA'

hi-tech

Debutta il nuovo iPhone. Fan in coda, ma meno che in passato

milano

Risse e furti, la Questura chiude per 10 giorni i "Magazzini generali"

MOTORI

RESTYLING

Jeep: è l'ora del nuovo Cherokee. La vera novità? Costa meno

VOLKSWAGEN

T-Roc diesel, doppio "Porte aperte"