16°

29°

Quartieri-Frazioni

Sagrestano, factotum e amico di tutti

Sagrestano, factotum e amico di tutti
Ricevi gratis le news
0

Margherita Portelli

Sguardo timido, sigaretta in bocca e cartellino appuntato al petto il bella vista che recita: «Antonio. Servizio d’ordine». Gli occhi e il sorriso accennano una storia in salita: una vita che è stata una battaglia, alla fine vinta, e che l’ha portato ad «attraccare la nave» in via D’Azeglio. Antonio Domenichini, 63 anni, è il factotum del convento dell’Annunziata.
Un po’ sagrestano, un po’ custode, tuttofare e, soprattutto, amico.
Qui lo chiamano «il direttore generale», e i frati, con cui da quattordici anni condivide ogni momento della sua vita, ne raccontano la storia con affetto. Passando in Oltretorrente basta prestare un po’ d’attenzione e lo si vedrà gironzolare, dentro e fuori dalla basilica e dal convento, impegnato in commissioni varie, fare avanti e indietro sul suo mitico e inseparabile Apecar: «Di lavoro da sbrigare ce n’è sempre, e quando non c’è, me lo invento» spiega appoggiato a un muretto davanti alla chiesa che per lui è casa.
Ad esempio le statuine per i presepi di Natale, gli allestimenti, e tutto ciò che la sua fantasia gli concede.
Non ama chiacchierare troppo di sé, ma di compagnia va ghiotto. Originario di Bazzano (le Natività hanno evidentemente segnato la sua vita), Antonio ha passato vent’anni in giro per il Nord Italia con le carovane dei giostrai: ricorda l’autopista, ma altro non vuole ricordare, perché sono stati anni lunghi e duri.
Quello che dice volentieri, è che alla soglia dei cinquanta ha dato un taglio netto alle cattive abitudini che a lungo andare l’avevano allontanato dalla famiglia e dagli amici: «Ho detto basta, ho voluto cambiar vita, mi sono affidato a chi mi poteva aiutare, ed ora sono qui – continua Antonio, mentre ci mostra il suo bolide verde con tanto di sirena -. Da quattordici anni condivido le giornate con i frati, mangio con loro, vivo con loro, e do loro una mano. Mi rendo utile per quel che posso, tenendo puliti il giardino e il cortile, e uscendo a comprare quel che serve. Trovo gratificante vivere qui, piuttosto che stare in strada a far niente. Ho stretto amicizia con tutti, ogni tanto li minaccio di sparire, ma in realtà non me ne andrei mai».
E anche alle ferie, Antonio non rinuncia: «Ogni tanto devo staccare pure io, quindi capita che mi prenda su e vada a passare qualche giorno in altri conventi. In quei giorni tutti mi cercano, ma poi torno sempre a casa: questa ormai è la mia famiglia – continua -. Ho riallacciato i rapporti con le mie sorelle, ma qui c’è il mio mondo».
I commercianti e i residenti di via D’Azeglio lo conoscono tutti: l’«angelo custode» della strada, che ha ripreso a volare grazie alla generosità dei frati e all’affetto della città.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Bruce Springsteen, oggi il Boss compie 69 anni

compleanno

Bruce Springsteen, oggi il Boss compie 69 anni

Federica Pellegrini "Divina", incanta le passerelle di Milano - Le foto

fashion week

Federica Pellegrini "Divina", incanta le passerelle di Milano - Le foto

"Fiorire d'inverno": Nadia Toffa si racconta in un libro

TELEVISIONE

"Fiorire d'inverno": Nadia Toffa si racconta in un libro

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Le cime tempestose di Kate Bush

IL DISCO

Le cime tempestose di Kate Bush

di Michele Ceparano

Lealtrenotizie

DOMENICA 1

PRIMO PIANO

I negozi e la domenica: "Aperti, sono comodi", "no, meglio stare in famiglia" Videoinchiesta

Viaggio tra commesse, clienti, negozianti: ecco cosa pensano della proposta del ministro Di Maio di chiudere gli esercizi la domenica

lesignano

Incidente sulla pista da motocross: è gravissimo

incidente

Auto finisce nel canale: un ferito grave a Polesine

incidente

Schianto a Vicopò: viabilità nel caos, si attivano i residenti (che protestano)

1commento

anteprima

Una domenica di incidenti sulle strade (e non) del Parmense

Triathlon

Stratosferico Zanardi: record mondiale arrivando quinto (battendo 3mila normodotati)

evento

70 anni di Uisp: lo sport "esplode" in Cittadella Le foto

Oltretorrente

Oltretorrente, la notte di "Zorro": compaiono (e poi spariscono) le figurine di pusher e clienti Foto

7commenti

meteo

L'autunno debutta col caldo, ma da martedì temperature in calo

Ghiretti insultata sul web

Giulia: «Volate oltre l'odio»

5commenti

viabilità

Chiuso per un giorno il Ponte sul Taro. Ponte sul Po Boretto-Viadana, possibili sensi unici alternati

1commento

WEEKEND

Il saluto all'estate? Pic-nic a castello, sport e profumo di porcini: l'agenda

LUTTO

Addio a Elide La Vecchia, poetessa anarchica e gentile

Denuncia

I cacciatori: «Aggrediti dagli animalisti»

12commenti

Via d'Azeglio

Blitz nei kebab, i commercianti: «Avanti così».

6commenti

FIDENZA

Anziano stroncato da un infarto al cimitero

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il dovere di restituire. La lezione di Dallara

di Michele Brambilla

LA PEPPA

La ricetta - Mini budini salati

ITALIA/MONDO

terrore a chieti

Violenta rapina in villa: tagliato il lobo dell’orecchio alla donna, «Peggio di Arancia Meccanica»

Reggio

Si schianta il deltaplano. Due feriti. Donna ricoverata al Maggiore

SPORT

Pallavolo

La Polonia è l'ultima qualificata della Final-Six

5a giornata

Ancora Ronaldo: Juve a punteggio pieno. Roma ko, Milan pari. E quel Parma lì... Risultati, classifica

SOCIETA'

GAZZAREPORTER

Pratospilla, un altro porcino gigante a Pratospilla

TENDENZE

Nuovi alimenti: presto i primi prodotti sul mercato. Ma non vedremo i grilli nel piatto

MOTORI

SERIE SPECIALE

La Mini Countryman imbocca... Baker Street

RESTYLING

Jeep: è l'ora del nuovo Cherokee. La vera novità? Costa meno