19°

29°

Quartieri-Frazioni

Via Montebello: ultimo tratto off limits per le auto

Via Montebello: ultimo tratto off limits per le auto
Ricevi gratis le news
1

Enrico Gotti

Rispunta il divieto di accesso alle auto nell’ultimo tratto di via Montebello. L’amministrazione comunale ha deciso di istituire una corsia preferenziale per gli autobus. «Un modo per favorire la velocità dei mezzi pubblici e disincentivare le auto vicino alle scuole»,  spiega l’assessore alla viabilità Gabriele Folli. «Ma ancora non è attivo il divieto di transito, per cui non ci saranno sanzioni fino a che non ci sarà apposita comunicazione del cambiamento», aggiunge.
 Tuttavia, in questi giorni alcuni automobilisti hanno notato il cartello di allerta fissato sul marciapiede e la vernice sull’asfalto per la corsia degli autobus. «L’impresa che ha fatto i lavori non ha coperto i cartelli: provvederemo a farlo - spiega  l’assessore -:  il divieto sarà attivo solo dopo averlo comunicato alla cittadinanza».
Vetture vietate quindi nel tratto che congiunge il Parco dei poeti a  Villa Picedi. Il divieto è valido per chi proviene dalla scuola elementare Don Milani e si dirige verso l’incrocio con viale Rustici. Chi proviene dal lungoparma, invece, non incorrerà in sanzioni se svolterà in via Montebello.
«Questo è uno degli interventi messi in atto per risolvere il problema dei parcheggi selvaggi delle auto attorno alle scuole - ribadisce Gabriele Folli, riferendosi al traffico di genitori che aspettano al volante i propri figli fuori dai cancelli degli istituti scolastici -:  è uno strumento per disincentivare l’accesso delle auto nell'area attorno alla  scuola. Attorno ci sono alcuni parcheggi che possono essere utilizzati: uno in via Bizzozero, un altro di fronte al Parco dei poeti».
«L’altro tema - continua l’assessore -  è quello dell'incentivazione delle corsie preferenziali degli autobus, per favorire gli spostamenti e la velocità dei mezzi pubblici. Questo è uno degli interventi del piano, di cui presto daremo notizia e comunicazione». 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Lillo

    25 Aprile @ 12.33

    Sono un residente del quartiere ed ex alunno delle scuola Don Milani di via Montebello e volevo esprimere la mia opinione in merito alla decisione di porre a senso unico l'ultimo tratto di via Montebello in direzione lungoparma. A mio parere questa modifica renderà ancora più intasata e trafficata via Pio la Torre in quanto le auto che imboccheranno il tratto di via Montebello - e stia sicuro l'assessore che lo faranno comunque per aspettare i figli davanti alla scuola nonostante il senso unico - avranno come unica via d'uscita appunto via Pio La Torre. Al contrario lasciando la situazione attuale le auto potranno defluire sia da via Montebello sia da via Pio la Torre. Purtroppo tale via, nonostante i parcheggi presenti (che basterebbero ai residenti e forse a qualche utente e dipendente delle poste), è già imbottigliata da parcheggiatori abituali che lasciano l'auto qui per fare un giretto in centro o simili oppure addirittura lasciano l'auto (e furgoni, addirittura camper e spesso la notte gli stessi furgoni per il trasporto della posta che dovrebbero stare nei cortili della stessa) in sosta per decine di giorni per non dire mesi. In merito ai parcheggi citati dall'assessore faccio presente che per lo stesso motivo di quelli di via La Torre sono quotidianamente occupati e decisamente insufficienti per l'abnorme afflusso delle ore di entrata e uscita da scuola e sono considerati dai genitori macchinati decisamente troppo e più lontani dai cancelli della scola di quanto non lo siano quelli di via La Torre. Mi permetto di fare una chiosa all'assessore dicendo che non tanto mettendo a senso unico un tratto di strada o estendendo una zona interdetta al traffico si potrà risolvere questo problema (infatti servirà solo a estendere il traffico o spalmarlo nella zona circostante), ma agendo sulla mentalità e civiltà delle persone. Il non usare l'auto per fare 500 m o 1 km a piedi in bici o fare usare l'Happy Bus ai propri figli è segno di educazione civica, civiltà e rispetto per gli altri, la cosa pubblica e l'ambiente.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Lory Del Santo

Lory Del Santo

dramma

Lory Del Santo: "Mio figlio Loren si è tolto la vita"

Miss Italia, spuntano foto di nudo, Carlotta rischia il titolo

Il caso

Miss Italia, spuntano foto di nudo, Carlotta rischia il titolo

"A du pass": aperitivo italo-rumeno. Ecco chi c'era: foto

FESTE PGN

"A du pass": aperitivo italo-rumeno Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Disoccupazione: come funziona la Naspi

L'ESPERTO

Disoccupazione: come funziona la Naspi

di Paolo Zani*

Lealtrenotizie

Nuove videocamere e altri 7 vigili urbani

SICUREZZA

Nuove videocamere e altri 7 vigili urbani

Dopo il blitz

Residenti e commercianti: «Via Bixio non è una strada di spacciatori. C'è gente tranquilla e belle botteghe»

Vigatto

Emergenza viabilità, tangenziale «rimandata»

Intervista

Pertusi: «Nel mio sangue scorre Verdi»

Libro

Un saggio su Bartali, eroe mito del Novecento

COLLECCHIO

Sagra della Croce, pochi bagni chimici

Pieveottoville

E' morta Renata Barbieri, «colonna» del volontariato

FONTANELLATO

Brucia la corte dei Boldrocchi: addio al recupero?

san leonardo

Furgone in fiamme all'incrocio tra via Venezia e via Trento. Video: lo spaventoso incendio - 2

1commento

PARMA

Sicurezza: 60 nuove telecamere e più agenti di polizia municipale Video

Ecco i progetti annunciati dal Comune

6commenti

Crédit Agricole

Giampiero Maioli insignito Cavaliere della Legione d’Onore dall'Ambasciata Francese

anteprima gazzetta

Sicurezza a Parma, il caso ora è politico: "Ma ai parmigiani interessa che si faccia qualcosa"

1commento

SPETTACOLI

Verdi Off - La grande notte in piazza Duomo Tutti gli appuntamenti

Si comincia con la danza verticale "Full Wall" e l'installazione "Macbeth"

LAGASTRELLO

Un fungaiolo cade in un dirupo e muore fra il Parmense e la Lunigiana

Il recupero del corpo è difficile, perché si trova in una zona impervia

carabinieri

Salumi contraffatti: sequestri a Parma (Reggio e Piacenza) Video

PARMA

I ladri prelevano 1750 euro con il bancomat dopo il borseggio sul bus

5commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Sicurezza: nessuno volti le spalle alla città

di Filiberto Molossi

GAZZAFUN

10 piazze della nostra provincia: in quale comune siamo?

ITALIA/MONDO

MILANO

Pedofilia: 6 anni e 4 mesi a don Galli

OMICIDIO-SUICIDIO

Uccide la madre e si getta da un ponte nel Reggiano

SPORT

EUROPA LEAGUE

Zampata di Higuain: il Milan stende il Dudelange

Serie C

Sospese fino a data da destinarsi le gare dell'Entella

SOCIETA'

STATI UNITI

Aragoste sedate con la marijuana prima di finire in pentola

dublino

Aereo tenta l'atterraggio: il vento costringe a riprendere il volo

MOTORI

VOLKSWAGEN

T-Roc diesel, doppio "Porte aperte"

ANTEPRIMA

Honda, il nuovo CR-V. Come va in 5 mosse