18°

28°

Quartieri-Frazioni

Quingento, oltre ai reperti si cerca una nuova sede

Quingento, oltre ai reperti si cerca una nuova sede
Ricevi gratis le news
0

Laura Ugolotti

«Quingento» cerca una sede. Da un anno e mezzo, infatti, i volontari del gruppo archeologico di San Prospero hanno dovuto abbandonare i locali della scuola Racagni, nei quali sono stati ospitati dal 2008. Da quel momento si sono rivolti sia al commissario Ciclosi che alla Giunta Pizzarotti, ma sono ancora in attesa di risposte.
«Inizialmente – racconta Gian Battista Aleotti, presidente del gruppo di volontari nato nel 1987 da una costola del circolo Frontiera 70 – per le nostre attività avevamo ottenuto l’ospitalità di un’aula della scuola di San Prospero. Ma quando, con l’aumento del numero dei bambini, la scuola ha avuto bisogno di tutti gli spazi disponibili, ci siamo trasferiti alla Racagni, che ora, come si sa, non è disponibile».
Alla Racagni il gruppo è rimasto per alcuni anni, organizzando le proprie attività, come riunioni e conferenze, e raccogliendo un patrimonio di 1.500 volumi, in gran parte sull’archeologia, ma non solo. Nella sede dell’associazione erano inoltre conservati – e custoditi con il consenso della Soprintendenza ai beni archeologici - i reperti ritrovati dai volontari nelle loro ricognizioni. «E’ un modo per spiegare ai bambini, nel corso degli incontri didattici che organizziamo, come si viveva a Parma nella Preistoria, all’epoca dei Romani o nel Medioevo».
I periodi di aratura dei campi, in particolare, sono l’occasione per i volontari di andare alla ricerca di nuovi reperti: oggetti di uso comune, pezzi di strade, testimonianze di storia antica. Ben 441 siti sono costantemente monitorati e diversi volontari del Quingento (25 formalmente iscritti, ma sono oltre 200 gli appassionati) prendono parte agli scavi archeologici, aiutando i professionisti.
«I reperti archeologici erano pubblici, a disposizione dei visitatori e delle scuole, ora sono custoditi in deposito alla scuola di Ravadese, quindi non è più possibile visitarli. E anche i volumi, in parte danneggiati degli allagamenti che hanno colpito la biblioteca della scuola Racagni, sono a disposizione di chiunque ne faccia richiesta per il prestito gratuito. Perché il servizio di prestito funzioni, però ci serve una nuova sede»
Una soluzione, forse ci sarebbe, funzionale e ideale per tutti: potrebbe infatti essere il circolo Il Castello di San Prospero a diventare la nuova sede del gruppo di volontari e del museo di terramara. Gli spazi ci sono, dicono, sia per ospitare il museo che per continuare ad organizzare incontri e conferenze culturali, «E se non altro il gruppo e il museo resterebbero qui, dove sono nati, a pochi passi da via Quingenti».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Carlotta Maggiorana è la vincitrice

concorso

Carlotta Maggiorana è la nuova Miss Italia. Terza Chiara, reginetta con la protesi Foto

Bella, corretta e elegante: a Mara Boccacci la fascia dedicata a Frizzi

MISS ITALIA

Bella, corretta e elegante: a Mara Boccacci la fascia dedicata a Frizzi

1commento

Fabrizio Corona Zoe

GOSSIP

Fabrizio Corona e Zoe si sono lasciati: colpa di un sms

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Videogame. Rivoluzione ray tracing: si comincia con Shadow of the Tomb

HI-TECH

Videogame. Rivoluzione ray tracing: si comincia con Shadow of the Tomb

di Riccardo Anselmi

Lealtrenotizie

L'amarezza di Pizzarotti e Casa: «Poliziotti in più solo grazie a Minniti»

SICUREZZA

L'amarezza di Pizzarotti e Casa: «Poliziotti in più solo grazie a Minniti»

49 ANNI

Addio a Sonia Angela Santagati

VIABILITA'

Via Europa, insieme al cantiere partono anche i disagi

Lentigione

Piena dell'Enza, risarcimenti e polemiche

STAZIONE

Sfilò 15 euro a un giovane e lo aggredì, condannato

TIZZANO

Frana di Capriglio, l'ira del sindaco Bodria: «I lavori subito o evacuo il paese»

Fontevivo

«Grattato» il parmigiano: giallo alla Festa dell'Uva

SERIE A

Parma, che tour de force

sicurezza

Dura risposta del Viminale: "Parma merita attenzione, non un sindaco che alza polveroni"

5commenti

anteprima gazzetta

"La (poca) sicurezza a Parma sta diventando un caso nazionale"

2commenti

sissa trecasali

Un altro rave party sulle rive del Po (a Coltaro): 28 denunciati Video

sicurezza

Incontro al Viminale, Casa: "15 agenti in più. Ma sul presidio in stazione dovremo arrangiarci" Video

5commenti

Prefettura

Boom di patenti ritirate per alcol e droga: giovani, professionisti e tante donne

2commenti

gazzareporter

"Acqua alta" in un vagone del treno Bologna-Milano

centro

Ponte Romano, lavori finiti: apertura confermata il 7 ottobre Video

Parma (e regione)

Ondate maltempo 2016-2107, entro il 23 ottobre le domande di risarcimento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La felice discordia di Salvini e Di Maio

di Vittorio Testa

LA BACHECA

Ecco 57 offerte per chi cerca lavoro

ITALIA/MONDO

MONZA

Portata in Pakistan con l'inganno chiede aiuto (con una lettera) a scuola

rebibbia

Detenuta tenta di uccidere i due figli nell'asilo del carcere: la più piccola è morta

SPORT

Pallavolo

Mondiale: Slovenia rimontata, en plein Italia

CHAMPIONS

Magie di Icardi e Vecino, l'Inter vince all'ultimo respiro

SOCIETA'

BARI

Chitarrista dei Negramaro, i medici: "Un pizzico di ottimismo"

gossip

Il re delle notti? "Troppo noioso", la moglie lascia Bob Sinclar

MOTORI

I PIANI DELLA ROSSA

"In arrivo Ferrari Purosangue. Ma non chiamatelo Suv"

La pagella

Al volante di Volvo XC40 D4 R-Design