-4°

news

Ritardi sistematici pagamenti p.a., Italia deferita a Corte Ue

Ritardi sistematici pagamenti p.a., Italia deferita a Corte Ue
Ricevi gratis le news
0
BRUXELLES - La Commissione Ue ha deciso di portare l'Italia davanti alla Corte di giustizia europea per i "ritardi sistematici" dei pagamenti alle imprese da parte della pubblica amministrazione. A tre anni dall'apertura della procedura d'infrazione e dopo un ulteriore avvertimento lo scorso febbraio, nonostante "gli sforzi fatti" la media dei tempi dei pagamenti resta secondo Bruxelles a "100 giorni" e "con picchi che possono essere nettamente superiori". Da qui la decisione della Commissione Ue di deferire l'Italia alla Corte.   Secondo la direttiva Ue sui ritardi di pagamento le amministrazioni pubbliche sono tenute a pagare le merci e i servizi acquistati entro 30 giorni o, in circostanze eccezionali, entro 60 giorni dal ricevimento della fattura. La Commissione Juncker attribuisce una "grande importanza" al rispetto di questa normativa, e pertanto "persegue una rigorosa politica di applicazione" anche perché, sottolinea, "la puntualità dei pagamenti è particolarmente importante per le pmi che confidano in un flusso di cassa positivo per assicurare la propria gestione finanziaria, la propria competitività e, in molti casi, la propria sopravvivenza". Bruxelles "riconosce" quindi "gli sforzi compiuti dal governo italiano" in questi anni "per migliorare la situazione in seguito all'avvio della procedura di infrazione con lettera di costituzione in mora nel giugno 2014 e il successivo invio del parere motivato nel febbraio 2017". Ma, evidenzia Bruxelles, "a più di tre anni dall'avvio della procedura di infrazione le amministrazioni pubbliche italiane necessitano ancora in media di 100 giorni per saldare le loro fatture, con picchi che possono essere nettamente superiori".     Era "inevitabile". L'Italia "ha fatto di tutto per non rispettare le regole. Anche nel 2013, quando Bruxelles ha concesso "la possibilità di sforare il Patto di stabilità per pagare i creditori della Pa, questa opportunità non è stata utilizzata". Così il presidente del Pe, Antonio Tajani, ha commentato il deferimento dell'Italia alla Corte Ue a distanza di quasi 5 anni da quando la Commissione varò la direttiva per sanare il fenomeno dei ritardi dei pagamenti. Ora, ha aggiunto "serve un rapido cambio di rotta".

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Ballerina   di burlesque e mamma? Si può!

INTERVISTA

Ballerina di burlesque e mamma? Si può!

Ricordate Baby di Dirty Dancing? Tornerà in Grey's Anatomy 15

TELEVISIONE

Ricordate Baby di Dirty Dancing? Tornerà in Grey's Anatomy 15

X-Factor, Anastasio vince la dodicesima edizione

televisione

X-Factor, Anastasio vince la dodicesima edizione

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Quando l'accettazione dell'eredità è tacita o espressa

L'ESPERTO

L'accettazione dell'eredità. Tacita o espressa

di Arturo Dalla Tana*

Lealtrenotizie

Legionella: altri 5 casi sospetti. Il numero sale a 19

salute

Legionella: altri 5 casi sospetti. Il numero sale a 19

FATTO DEL GIORNO

Anolini, due ricette e un'unica tradizione: parlano i ristoratori

Due pagine sulla Gazzetta di Parma di domani 

METEO

Il maltempo si sposta a Sud, domenica attesa la neve in pianura al Nord (Parma compresa)

carabinieri

Superano la prima porta, arrestati mentre forzano la seconda: colpo fallito all'assicurazione

UNIVERSITA'

La tigre aveva difficoltà di masticazione: curata all’Ospedale Veterinario di Parma Foto

FINO AL 2021

Il Comune stanzia 141 milioni in tre anni: tra le novità, il parco nel greto della Parma

5commenti

TIZZANO

Mirella, stroncata da una malattia a 8 anni

1commento

Inchiesta

Amministratori infedeli: chi c'è nella «lista nera»

6commenti

EMILIA-ROMAGNA

Intesa contro le discriminazioni sul lavoro. In regione 3.600 donne si dimettono: il 37% per accudire i figli Dati

12 tg parma

Pizzarotti: "Rifiuti da Roma? Non credo che verranno a bussare qui..." Video

2commenti

PGN

Le serate con gli amici di via Ugolotti: ecco chi c'era Foto

@Bangmaker 269

Sorbolo

Addio ad Ercole Allodi, professionalità e cortesia nell'autosalone

LA SFIDA

Il miglior anolino 2018 è di "Greci". Guarda il podio e la classifica

Gazzareporter

"Natale magico nella nostra bella città" Foto

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Cherif Chekatt, un criminale diventato terrorista

di Paolo Ferrandi

NATALE

Due mesi di Gazzetta digitale con lo sconto del 50%

ITALIA/MONDO

terrorismo

Strasburgo, è morto Antonio Megalizzi. Sale a quattro il numero delle vittime

GENOVA

Affidata a 5 aziende la demolizione del ponte Morandi: c'è anche la Fagioli

SPORT

lucca

Mario Cipollini a processo: è accusato di lesioni alla sorella

CALCIO

Verso Sampdoria-Parma: crociati con il dubbio Bruno Alves Video

SOCIETA'

MUSICA

Laura Pausini è prima nella hit parade: "Grazie Italia mia"

animali

Mira si è persa in zona stadio: chi l'ha vista?

MOTORI

SUV

Audi Q3, 5 stelle (e 4 nuovi motori)

IL TEST

Honda CR-V diventa ibrida E cambia le regole