primopiano

Gentiloni, certe indisponibilità sui migranti inaccettabili

Gentiloni, certe indisponibilità sui migranti inaccettabili
Ricevi gratis le news
0
BRUXELLES - Nel Consiglio europeo c'è consapevolezza dei "passi avanti nel contrasto ai trafficanti nelle diverse rotte mediterranee", una consapevolezza suffragata dai numeri che "hanno avuto un'evoluzione straordinaria, non solo in termini di arrivi, ma anche di riduzione di morti in mare": lo ha detto il premier Paolo Gentiloni al termine del vertice Ue.   "Resta un'indisponibilità a nostro avviso inaccettabile di alcuni Paesi a rispettare le decisioni prese" sulla gestione dei migranti, ha detto Gentiloni. Sulla riforma del regolamento di Dublino "non siamo a un'intesa e neppure alla vigilia di un'intesa", ha precisato il presidente del Consiglio, "resta - ha detto - un'indisponibilità inaccettabile di alcuni Paesi, in particolare i Visegrad".   I leader europei hanno dato "risposta positiva" alla creazione di "uno strumento finanziario per frenare i flussi migratori" nel prossimo bilancio pluriennale della Ue. Lo dice Donald Tusk al termine del vertice Ue. Sulla riforma di Dublino, aggiunge, "la questione delle quote obbligatorie resta contenziosa anche se la temperatura è scesa significativamente", aggiungendo che "appare molto difficile trovare un compromesso" ma i leader ne riparleranno del vertice di marzo e "dovranno decidere a giugno".    "Le relocation funzionano? Tutto dipende dal punto di vista. Per me sono un successo", perché hanno contribuito al trasferimento di oltre 32mila richiedenti asilo. I Paesi possono sostenerli. "Bisogna calmarsi un po' sul punto". Così il presidente della Commissione Ue Jean-Claude Juncker alla conferenza stampa, al termine del summit. Juncker ha ricordato che è stato ricollocato "il 93% degli aventi diritto", ovvero circa 35.000 persone. "E' un piccolo numero ma è quello che avevamo promesso". "L'Europa è forte ed in grado di assorbire 35.000 persone. Ora vorrei che si si calmasse un po'".   "Non posso accettare che ci sia solidarietà in molte aree ma in altre no", questa solidarietà selettiva "è inaccettabile". Lo ha ribadito con forza la cancelliera Angela Merkel al termine del vertice Ue in riferimento alla discussione dei 28 sulla migrazione. "C'è un largo accordo sulla lotta alla migrazione illegale e sull'affrontare le sue cause alla radice, ma non siamo altrettanto d'accordo sulla solidarietà interna", ha aggiunto.   "Per risolvere il problema dei migranti non basta mostrare solidarietà sul fronte esterno: serve anche quella sul fronte interno". Lo ha detto il presidente francese Emmanuel Macron riferendosi, ma senza citarli, ai Paesi del'Est, in particolare quelli del gruppo di Visegrad. I quali si sono detti pronti a contribuire economicamente alle iniziative rivolte ai paesi di origine dei migranti, ma che non vogliono sentir parlare di quote obbligatorie o della riforma del diritto d'asilo (Dublino). Macron ha quindi detto che con la Germania e gli altri partner "si lavorerà per trovare una soluzione entro giugno".  

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Belen presenta il suo "playboy", Mirco Levati

gossip

Belen presenta il suo "playboy", Mirco Levati

3commenti

E' morto il grande regista Eimuntas Nekrosius

TEATRO

E' morto il grande regista Eimuntas Nekrosius

Mike Piazza e consorte a Parma

paparazzato

Mike Piazza e consorte a Parma

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Sara' 'Black Friday' anche alla Fondazione Toscanini

La Fondazione Arturo Toscanini

PARMA

Anche la Fondazione Toscanini fa il Black Friday

Lealtrenotizie

Tenta la rapina (con un chiodo) al supermercato: la reazione della cassiera lo fa fuggire

via dei mercati

Tenta la rapina (con un chiodo) al supermercato: la reazione della cassiera lo fa fuggire

Una ragazzina di 11 anni

Si sporge dalla finestra e resta sospesa nel vuoto

meteo

La neve mantiene la parola: Appenino imbiancato. A Schia 13 centimetri Foto

Le foto dei lettori

CONQUIBUS

Mutti scrive ai colleghi: «Mi dimetto»

DUPLICE OMICIDIO

I periti: «Solomon? Totalmente incapace». E ora si va verso l'assoluzione

guardia di finanza

Lavoro "sommerso": 33 addetti irregolari in due prosciuttifici

In un anno scovati 14 lavoratori in nero e 51 irregolari

1commento

SALSOMAGGIORE

Ritrovata in un campo una cassaforte chiusa: di chi è?

AUTOBUS IN PANNE

Linea 23, due guasti in pochi giorni. La rabbia di un genitore

VIA DE MARTINO

I residenti: «Strada abbandonata, terra di nessuno»

1commento

Calcio Eccellenza

La Piccardo delle meraviglie

LANGHIRANO

L'ambasciatore del prosciutto di Parma? E' a Belfast

consiglio comunale

Una scuola e documenti dell'Archivio di Stato nell'area militare di via Zarotto

"Bollino antifascista" per gli spazi pubblici, la Lega vota contro, Pizzarotti: " Dove eravate il 25 aprile? "

calcio

Lizhang, ecco le 5 inadempienze - Video. Nuovo Inizio: "Ha messo a rischio il Parma"

gazzareporter

Via Calatafimi e quelle campane che restano stracolme di rifiuti

POLESINE ZIBELLO

Andrea Censi resta ai domiciliari: lo ha deciso il tribunale del Riesame

La procura chiedeva il carcere per Andrea Censi (ora ai domiciliari) ma i giudici di Bologna hanno respinto l'appello

BRESCELLO

Immergas si rialza dopo l'alluvione: 350mila caldaie nel 2018

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Infrastrutture: a Parma nulla sembra muoversi

di Gian Luca Zurlini

VELLUTO ROSSO

La comicità al femminile di Debora Villa al Paganini

di Mara Pedrabissi

ITALIA/MONDO

MILANO

Quindicenne sequestrato e torturato da coetanei

MODENA

Picchia la moglie davanti ai figli: "Ha lavorato solo 12 ore"

2commenti

SPORT

Formula 3

Sophia Floersch, dopo 11 ore di intervento muove gli arti

Calciomercato

Emergenza terzini. Il Parma bussa alla porta della Fiorentina?

SOCIETA'

cultura

Un milione di buone ragioni per andare a teatro

rifiuti

A Copenaghen il termovalorizzatore ha sul tetto la pista da sci

MOTORI

IL TEST

Bmw X5, atto quarto: lusso senza compromessi

RESTYLING

Mercedes Classe C, l'ammiraglia compatta