news

Economisti franco-tedeschi, rivedere Maastricht

Economisti franco-tedeschi, rivedere Maastricht
Ricevi gratis le news
0
BERLINO - Rivedere Maastricht con una nuova regolamentazione della spesa, creare le basi per un'ordinata ristrutturazione del debito dei Paesi sovraesposti, un nuovo fondo per aiutare quelli in difficoltà, e nuovi prodotti di investimento come alternativa ai bond. Sono queste alcune delle riforme presentate oggi a Berlino, nell'ambito di un rapporto prodotto dalla collaborazione di economisti francesi e tedeschi. "L'Unione monetaria ha come prima consistenti debolezze e la sua architettura istituzionale e finanziaria è instabile", si legge nel dossier, che è stato analizzato davanti alla stampa dal presidente dell'Ifo Clemens Fuest e dal presidente del Diw, Marcel Fratzscher. Le riforme, "piuttosto ambiziose", prevedono anche un cambiamento dei trattati, è stato spiegato.   Il testo è frutto del lavoro di 14 economisti, francesi e tedeschi, che hanno collaborato per mettere a punto un pacchetto di riforme per l'eurozona: un lavoro svolto "in sorprendente armonia", è stato sottolineato dai due economisti a Berlino. Sei sono gli ambiti citati dal dossier. Innanzitutto, "il completamento dell'unione bancaria", con la previsione di un deposito comune di garanzia. Viene proposta anche l'introduzione della cosiddetta "sovereign concentration charge": nel caso in cui la quantità di bond di un paese sia dominante nel bilancio dell'istituto, si spiega, alla banca verrà richiesto di aumentare il proprio capitale. "In modo da interrompere il rapporto di reciproca dipendenza fra stati e banche".   Al secondo punto si propone "una nuova regola di spesa", al posto del criterio di Maastricht, che limita il deficit al 3% ("non consente abbastanza flessibilità in tempi di crisi", la ragione). A sorvegliare il rispetto della regola ci sarebbero dei "consigli nazionali di bilancio", sottoposti al controllo di un ente europeo indipendente. Se la regola non venisse rispettata, gli Stati dovrebbero pagare i debiti in eccesso attraverso l'emissione di accountability bonds.   Gli economisti suggeriscono inoltre di prevedere le basi per "una ristrutturazione ordinata dei debiti", per paesi che "non possano ripristinare la loro solvibilità attraverso crediti di sostegno condizionati". Quindi, si cita l'istituzione di un fondo di investimenti, per sostenere paesi che fossero colpiti "da grandi crisi economiche". Anche l'innalzamento della disoccupazione oltre un certo livello troverebbe sostegno nel fondo, alimentato dai singoli Stati. Il documento cita poi nuovi prodotti di investimento dell'euro "come alternativi ai Bonds", gli "EsBies", "che però non sono eurobond", si specifica, "e non prevedrebbero alcuna mutualizzazione del debito".   Infine, è il sesto punto, a livello istituzionale, gli economisti prevedono una modifica delle funzioni dell'Eurogruppo, con un raccordo fra la sua presidenza e la Commissione Ue, e la creazione di un nuovo ente che dovrebbe assorbirne la "facoltà di controllo".  

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Belen presenta il suo "playboy", Mirco Levati

gossip

Belen presenta il suo "playboy", Mirco Levati

2commenti

Sara' 'Black Friday' anche alla Fondazione Toscanini

La Fondazione Arturo Toscanini

PARMA

Anche la Fondazione Toscanini fa il Black Friday

Mike Piazza e consorte a Parma

paparazzato

Mike Piazza e consorte a Parma

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Lodo Guenzi (Stato Sociale), la storia dell'Impressionismo e "Ogni bellissima cosa"BELLISSIMA COSA>

VELLUTO ROSSO

La comicità al femminile di Debora Villa al Paganini

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Si sporge dalla finestra e resta sospesa nel vuoto

Una ragazzina di 11 anni

Si sporge dalla finestra e resta sospesa nel vuoto

DUPLICE OMICIDIO

I periti: «Solomon? Totalmente incapace». E ora si va verso l'assoluzione

CONQUIBUS

Mutti scrive ai colleghi: «Mi dimetto»

LANGHIRANO

L'ambasciatore del prosciutto di Parma? E' a Belfast

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

4commenti

VIA DE MARTINO

I residenti: «Strada abbandonata, terra di nessuno»

Calcio Eccellenza

La Piccardo delle meraviglie

AUTOBUS IN PANNE

Linea 23, due guasti in pochi giorni. La rabbia di un genitore

SALSOMAGGIORE

Ritrovata in un campo una cassaforte chiusa: di chi è?

consiglio comunale

Una scuola e documenti dell'Archivio di Stato nell'area militare di via Zarotto

"Bollino antifascista" per gli spazi pubblici, la Lega vota contro, Pizzarotti: " Dove eravate il 25 aprile? "

calcio

Lizhang, ecco le 5 inadempienze - Video. Nuovo Inizio: "Ha messo a rischio il Parma"

meteo

Il freddo c'è, la neve pure (in montagna): e questa notte potrebbe cadere anche in città Video

anteprima gazzetta

Bimba appesa ad un davanzale: paura nella zona di via Spezia Video

Carburante e ambiente

A Parma il maggior consumo di gpl in regione

1commento

POLESINE ZIBELLO

Andrea Censi resta ai domiciliari: lo ha deciso il tribunale del Riesame

La procura chiedeva il carcere per Andrea Censi (ora ai domiciliari) ma i giudici di Bologna hanno respinto l'appello

gazzareporter

Via Volturno-Via Portofino: 950 metri da...sistemare Gallery

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Infrastrutture: a Parma nulla sembra muoversi

di Gian Luca Zurlini

L'ESPERTO

Le agevolazioni per l'acquisto della prima casa

di Arturo Dalla Tana*

ITALIA/MONDO

MODENA

Picchia la moglie davanti ai figli: "Ha lavorato solo 12 ore"

2commenti

GRANDE DISTRIBUZIONE

Conad: Francesco Avanzini è il nuovo direttore generale

SPORT

Calciomercato

Emergenza terzini. Il Parma bussa alla porta della Fiorentina?

F3

Pauroso incidente al Gp di Macao: frattura vertebrale per la tedesca Floersch

1commento

SOCIETA'

rifiuti

A Copenaghen il termovalorizzatore ha sul tetto la pista da sci

NAPOLI

Leda e il cigno: scoperto un affresco "a luci rosse" a Pompei Video

MOTORI

I CONSIGLI

Guidare su neve e ghiaccio: le 10 regole

1commento

RESTYLING

Mercedes Classe C, l'ammiraglia compatta