12°

news

Dopo tensioni su Shoah, Israele e Polonia si parlano

Dopo tensioni su Shoah, Israele e Polonia si parlano
Ricevi gratis le news
0
TEL AVIV - Il testo della legge sulla Shoah approvata da un ramo del parlamento polacco "va cambiata". La richiesta arriva dal premier Benyamin Netanyahu che avvisa: "non abbiamo alcuna tolleranza per la falsificazione della verità, per la riscrittura della storia o per la negazione dell'Olocausto". Ma la Polonia ha risposto picche: "non cambieremo nulla nella legge sull'Istituto per la memoria nazionale - ha scritto su twitter la portavoce del partito al governo (Pis) e vice presidente del parlamento polacco Beata Mazurek - Basta con le accuse contro la Polonia e ai polacchi per i crimini tedeschi". Ma al termine di una lunga giornata, una telefonata tra Netanyahu e il collega polacco Mateusz Morawiecki ha sciolto la tensione.   I due premier hanno deciso che israeliani e polacchi apriranno "un immediato dialogo per cercare di raggiungere un'intesa riguardo la legislazione" di Varsavia. La crisi diplomatica con la Polonia - ieri il vice ambasciatore polacco in Israele è stato convocato al ministero degli esteri a Gerusalemme - si era aperta venerdì scorso quando, alla vigilia del Giorno della Memoria, la Camera Bassa a Varsavia ha approvato un emendamento alla legge sull'attività dell'Istituto della memoria nazionale (Ipn). Il provvedimento - che deve ancora passare al vaglio del Senato e del Presidente - prevede tra l'altro la possibilità di punire con una multa o il carcere fino a tre anni, coloro che, in patria e all'estero, "pubblicamente e contro i fatti attribuiscano alla Nazione polacca o allo Stato polacco la responsabilità o la corresponsabilità di crimini compiuti dal Terzo Reich tedesco oppure i crimini contro l'umanità contro la pace nonché altri crimini durante la guerra". Stesse conseguenze per chi usi frasi come "Campi della morte polacchi" riferendosi ai lager di sterminio nazista, come Auschwitz, operanti nella Polonia occupata dai tedeschi durante la Seconda Guerra Mondiale.   "Ho espresso - ha denunciato Netanyahu - la mia forte opposizione alla legge approvata dal parlamento polacco il cui dovere è di cambiarla". Poi ha spiegato che l'ambasciatrice a Varsavia ha già parlato con il premier polacco Mateusz Morawiecki e che in settimana avrà contatti con il presidente polacco ed il Senato. "Noi non cerchiamo di cancellare la Storia ma - ha replicato il vice ambasciatore Piotr Kozlowski al termine del colloquio a Gerusalemme - cerchiamo piuttosto di attenerci alla verità". Lo stesso ministero degli esteri israeliano - retto ad interim dal premier Netanyahu - ha però insistito chiedendo che "il governo polacco cambi il testo della legge prima che sia adottata in forma definitiva e che in merito ci sia un dialogo con Israele". "Lo stato ebraico - ha aggiunto - si oppone al testo attuale e sottolinea che il momento della approvazione è stato particolarmente improprio, alla vigilia del Giorno della Memoria".   A prendere posizione contro la legge sono scesi in campo anche i massimi centri di ricerca come lo Yad Vashem, il Museo della Shoah a Gerusalemme, e il Centro Wiesenthal. Il primo ha sostenuto che la legge rischia di "rendere confusa la verità storica riguardo l'aiuto che i tedeschi ricevettero dalla popolazione polacca durante la Shoah". Se è "errato" dire "campi della morte polacchi" - ha spiegato - nella legge ci sono tuttavia "gravi distorsioni" come "le restrizioni riguardo le affermazioni di studiosi ed altri riguardo la diretta o indiretta complicità del popolo polacco con i crimini commessi sul proprio territorio durante l'Olocausto". Per il Centro Wiesenthal "non si può accettare nessun tentativo di lavare i crimini commessi in Polonia, o in qualsiasi altro stato, contro gli ebrei durante la Shoah". Mentre lo stato polacco non esisteva da tempo - hanno sottolineato - molte migliaia di singoli polacchi o hanno ucciso ebrei o hanno dato ai nazisti informazioni sul loro conto: un fenomeno che è stato documentato in maniera ampia da storici polacchi di valore".  

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Victoria's Secret Fashion Show 2018, niente modelle Lgbt e plus size: è polemica Foto

moda

Victoria's Secret Show, niente modelle Lgbt e plus size: è polemica Foto

Mike Piazza e consorte a Parma

paparazzato

Mike Piazza e consorte a Parma

1commento

Adriano Panatta e Serena Grandi

Adriano Panatta e Serena Grandi

GOSSIP

Serena Grandi: "Storia d’amore segreta con Panatta durata 2 anni»

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Cucina di casa alla parmigiana con fantasia

CHICHIBIO

Trattoria Vigolante: cucina di casa alla parmigiana con fantasia

Lealtrenotizie

Furto alle "Ombre Rosse", ladro in fuga con l'intera cassa

Nella notte

"Ombre Rosse", ladro in fuga con la cassa. Dopo un bicchierino di amaro Video

incidente

Tragedia a San Secondo: 73enne muore travolto da un'auto

1commento

meteo

E in Alta Valparma e Alta Valtaro arriva la prima neve Foto Le previsioni

carabinieri

Preso il pusher di borgo delle Colonne: dava anche ospitalità ai clienti per consumare Video

5commenti

calcio

Il Parma è la squadra più italiana della Serie A

calcio

Milan, out anche (contro il Parma) Romagnoli. Ma nemmeno i crociati sorridono

curiosità

Un poker di multe (vere) per la 600 perennemente multata Le foto

4commenti

CINEMA

Chiude il Parma film festival...un ghiotto resoconto Video

anniversario

70 anni del Circolo Inzani: festa al Palazzo del Governatore Le foto

NOTTE DI PAURA

«Noi, narcotizzati e derubati»

soragna

Tragedia a Diolo, auto in un canale: muore il 36enne Simone Sorrenti

Lutto

Oltretorrente, si è spento il sorriso di Patrizia Fochi

gazzareporter

L'incivile di via XXII Luglio colpisce ancora: in diretta video

2commenti

WEEKEND

November Porc, foto in mostra e tanta musica: l'agenda del sabato

Sanità

Sempre più casi di sifilide tra i giovani. Anche la scabbia è ricomparsa

1commento

In centro storico

Il declino di via Garibaldi. E la voglia di rilancio

3commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

L'alleanza della via Emilia trampolino di Parma 2020

di Aldo Tagliaferro

GAZZAFUN

10 negozi che hanno fatto la storia di Parma: quale ti manca di più?

3commenti

ITALIA/MONDO

Manifestazione

Protesta "caro carburante", la protesta di 282mila gilet gialli: Francia in tilt, un morto e 227 feriti

Olanda

Messa "maratona" contro la deportazione di una famiglia

SPORT

Nations League

Pari con il Portogallo. L'Italia resta senza gol

test match

Australia troppo forte. L'Italrugby nettamente sconfitta 26-7

SOCIETA'

teatro

"Ogni bellissima cosa"  allo Spazio Shakespeare 1

l'appello

Associazione vittime strada: "Bisogna fermare la strage di giovani"

MOTORI

AMBIENTE

In Emilia Romagna 596 auto elettriche (+19,7% rispetto al 2016). Parma è quarta

IL TEST

Jeep Compass, il Suv buono per tutte le stagioni