11°

primopiano

De Vincenti, l'Italia difende la politica di coesione europea

De Vincenti, l'Italia difende la politica di coesione europea
Ricevi gratis le news
0
BRUXELLES - Rafforzamento degli investimenti aggiungendo anche nuove risorse sui "beni pubblici europei" come sicurezza e difesa, escludere i cofinanziamenti nazionali dal Patto di stabilità, legare l'erogazione di tutti i fondi del bilancio Ue al rispetto "dello stato di diritto e della solidarietà intra-europea". Sono i punti principali della posizione del governo italiano a difesa della politica di coesione europea anche dopo il 2020, illustrati nella sede del Comitato europeo delle regioni dal ministro per il Mezzogiorno Claudio De Vincenti. "La posizione italiana è molto forte e condivisa dalle regioni e dai sindaci al di là dei colori politici" risponde il ministro sulla possibilità che dopo le elezioni del 4 marzo gli orientamenti del governo possano cambiare, sottolineando l'importanza di una politica di coesione "forte" per promuovere "un principio di cittadinanza comune".   "L'Italia, pur essendo contributore netto, ritiene che vada mantenuto invariato il livello di risorse dedicate alla coesione", spiega De Vincenti illustrando il documento di 7 pagine firmato dalla Presidenza del Consiglio. Secondo il ministro, lo scorporo dal Patto di stabilità dei cofinanziamenti nazionali ai progetti che usano fondi strutturali "è logico", "perché sono investimenti concordati da regioni e Stati con la Commissione Ue e quindi sono al servizio delle politiche europee". La coesione "deve rivolgersi a tutte le regioni Ue", anche se "in modo differenziato", per "fare sì che nessuno resti indietro e anche le aree più avanzate possano continuare ad andare avanti", sottolinea poi il ministro.   Fra i punti essenziali della posizione italiana, De Vincenti cita anche una gestione più efficiente delle strategie macroregionali, l'identificazione di altri criteri oltre al Pil per decidere le assegnazioni dei fondi, la semplificazione dei meccanismi di monitoraggio, e una nuova strategia di governance che metta al centro il dialogo fra Stato centrale ed enti territoriali. L'Italia, inoltre, chiede la cancellazione della cosiddetta condizionalità macroeconomica perché "sbagliata dal punto di vista europeo", e si dice contraria sia all'uscita del Fondo sociale europeo dal "pacchetto" dei fondi strutturali che all'uso della "riserva di performance" (fino a un massimo del 6% delle dotazioni nazionali, anche quelle già assegnate) "ai fini delle riforme", così come proposto dalla Commissione Ue.  

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Adriano Panatta e Serena Grandi

Adriano Panatta e Serena Grandi

GOSSIP

Serena Grandi: "Storia d’amore segreta con Panatta durata 2 anni»

Musica: Laura Pausini trionfa ai Latin Grammy Awards

musica

Laura Pausini trionfa ai Latin Grammy Awards

Maneskin

Maneskin

MUSICA

Primo tour in Europa per i Maneskin. Ecco le date all'estero e in Italia

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Cucina di casa alla parmigiana con fantasia

CHICHIBIO

Trattoria Vigolante: cucina di casa alla parmigiana con fantasia

Lealtrenotizie

Michelin

AUDITORIUM PAGANINI

Guida Michelin: Napoli e la Lombardia i più stellati. Il Sud batte il Nord. Le "stelle" parmigiane restano quattro. Le 29 new entry 

A Piacenza la presentazione della Guida nel 2019, grande evento europeo a Parma nel 2020

2commenti

gazzareporter

Vetro del bus in frantumi: paura sul bus numero 12

1commento

gazzareporter

Anche stasera, in zona Cittadella, ci sono strade al buio: pericoli e...paura

1commento

anteprima gazzetta

Notte di paura a Collecchio e a Sorbolo

sorbolo

Svegliati del crepitio delle fiamme: scappano dalla finestra grazie a un muletto Video

GENOVA

Ponte Morandi: la Pizzarotti e la Siag di Danilo Coppe fra le 10 aziende contattate per la ricostruzione

Lettera anche per il gruppo Fagioli

via emilia

Tamponamento a San Prospero: tre auto coinvolte, lunghe code

trasporti

Treno Parma- Brescia, ancora disagi e ritardi: situazione insostenibile Video

PARMA

Ladri dal parrucchiere: rubati tablet e monitor in viale Mentana

E' il secondo furto nel giro di una settimana

2commenti

ILLUMINAZIONE

Luci a led, strade più buie

9commenti

Violenza

Aggredì senza motivo un ragazzo: condannato il capo di una baby gang

1commento

IL PARMA

Quale coppia-gol del Parma vi piace di più? Sondaggio

BASILICANOVA

Ladri messi in fuga dai cani

INTERVISTA

Malmesi: «Il Parma è sano. Noi di passaggio»

LUTTO

Fede e impegno, addio alla «prof» Onelia Ravasini

1commento

AUTOSTRADA

Incidente: coda in A1 fra Campegine e Parma questa mattina

Autocisterna si rovescia in A13: gasolio sulla carreggiata da ieri sera fino a questa mattina

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Brexit: la May si è cacciata in una strada senza uscite

di Paolo Ferrandi

GAZZAFUN

10 negozi che hanno fatto la storia di Parma: quale ti manca di più?

2commenti

ITALIA/MONDO

FOLGARIA

Ammazza il figlio della compagna e si uccide

USA

Tempesta di neve su New York, 8 morti. La più grande bufera da 80 anni

1commento

SPORT

gossip

Cristiano Ronaldo e Georgina Rodriguez vicini alle nozze Foto

CALCIO

Lizhang verso l'acquisizione del Tondela in Portogallo Video

2commenti

SOCIETA'

Tabacco

Gli Stati Uniti verso la messa al bando delle sigarette al mentolo

Irlanda

Stupratore assolto, protesta: deputata mostra un tanga in Parlamento

MOTORI

AMBIENTE

In Emilia Romagna 596 auto elettriche (+19,7% rispetto al 2016). Parma è quarta

IL TEST

Jeep Compass, il Suv buono per tutte le stagioni