20°

primopiano

De Vincenti, l'Italia difende la politica di coesione europea

De Vincenti, l'Italia difende la politica di coesione europea
Ricevi gratis le news
0
BRUXELLES - Rafforzamento degli investimenti aggiungendo anche nuove risorse sui "beni pubblici europei" come sicurezza e difesa, escludere i cofinanziamenti nazionali dal Patto di stabilità, legare l'erogazione di tutti i fondi del bilancio Ue al rispetto "dello stato di diritto e della solidarietà intra-europea". Sono i punti principali della posizione del governo italiano a difesa della politica di coesione europea anche dopo il 2020, illustrati nella sede del Comitato europeo delle regioni dal ministro per il Mezzogiorno Claudio De Vincenti. "La posizione italiana è molto forte e condivisa dalle regioni e dai sindaci al di là dei colori politici" risponde il ministro sulla possibilità che dopo le elezioni del 4 marzo gli orientamenti del governo possano cambiare, sottolineando l'importanza di una politica di coesione "forte" per promuovere "un principio di cittadinanza comune".   "L'Italia, pur essendo contributore netto, ritiene che vada mantenuto invariato il livello di risorse dedicate alla coesione", spiega De Vincenti illustrando il documento di 7 pagine firmato dalla Presidenza del Consiglio. Secondo il ministro, lo scorporo dal Patto di stabilità dei cofinanziamenti nazionali ai progetti che usano fondi strutturali "è logico", "perché sono investimenti concordati da regioni e Stati con la Commissione Ue e quindi sono al servizio delle politiche europee". La coesione "deve rivolgersi a tutte le regioni Ue", anche se "in modo differenziato", per "fare sì che nessuno resti indietro e anche le aree più avanzate possano continuare ad andare avanti", sottolinea poi il ministro.   Fra i punti essenziali della posizione italiana, De Vincenti cita anche una gestione più efficiente delle strategie macroregionali, l'identificazione di altri criteri oltre al Pil per decidere le assegnazioni dei fondi, la semplificazione dei meccanismi di monitoraggio, e una nuova strategia di governance che metta al centro il dialogo fra Stato centrale ed enti territoriali. L'Italia, inoltre, chiede la cancellazione della cosiddetta condizionalità macroeconomica perché "sbagliata dal punto di vista europeo", e si dice contraria sia all'uscita del Fondo sociale europeo dal "pacchetto" dei fondi strutturali che all'uso della "riserva di performance" (fino a un massimo del 6% delle dotazioni nazionali, anche quelle già assegnate) "ai fini delle riforme", così come proposto dalla Commissione Ue.  

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

E' iniziato il Grande Fratello Vip. Benedetta Mazza: "Cerco l'amore" Video

TELEVISIONE

E' iniziato il Grande Fratello Vip. Benedetta Mazza: "Cerco l'amore" Video

Ricordando... un'estate in piscina: foto da Campora

PGN

Ricordando... un'estate in piscina: foto da Campora

Dogman di Matteo Garrone è il candidato italiano agli Oscar

Cinema

Dogman di Matteo Garrone è il candidato italiano agli Oscar

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Smartphone: da nemici ad alleati in classe

HI-TECH

Smartphone in classe: nemici o alleati?

di Riccardo Anselmi

Lealtrenotizie

Massaggi

FIAMME GIALLE

Prostituzione: sequestrati 22 centri massaggi cinesi, 34 denunciati

Identificate 25 ragazze cinesi. Il denaro era spedito in Cina via money transfer

1commento

PARMA

Sparano "per gioco" a un distributore e una finestra: denunciati tre giovani Foto

La pistola era ad aria compressa. La finestra è stata danneggiata. Sono intervenuti i carabinieri

CALCIO GIOVANILE

«Mio figlio col braccio rotto, ma nessuno ferma l'azione»

FONTANELLATO

Un cane in cerca del suo padrone vagava in A1: salvato dalla Polstrada

Il proprietario, un autotrasportatore di Alessandria, non si era accorto che il cane lo aveva seguito

VIABILITA'

Incidente in viale Milazzo, due auto coinvolte. Auto sbanda, code in Autocisa

CARABINIERI

Operazione antidroga: arrestato tunisino sfuggito all'arresto in giugno

Il 30enne, residente a Parma, è stato fermato al porto di Genova, al suo rientro dalla Tunisia

VIABILITA'

Via Europa, il cantiere provoca il caos

1commento

Via Emilia Ovest

Il ladro scappa. Ma lascia i documenti

Archeologia

Torna alla luce l'antica Tannetum

MEDESANO

Ladri all'asilo: rubano e danneggiano e poi si fanno la pizza

2commenti

FIDENZA

Fallimento Di Vittorio, Gli alloggi verso la vendita a una nuova coop

NUOVO PADIGLIONE

Barilla, il futuro è green

San Polo D'Enza

Perde un panetto di hashish e il telefono con i numeri dei clienti: 20enne nei guai

PRIMO PIANO

I negozi e la domenica: "Aperti, sono comodi", "no, meglio stare in famiglia" Videoinchiesta

Viaggio tra commesse, clienti, negozianti: ecco cosa pensano della proposta del ministro Di Maio di chiudere gli esercizi la domenica

Gazzareporter

Parma di sera vista da Giulia, 14enne appassionata di fotografia

INCIDENTE

Paura a Soragna per un bimbo in bicicletta urtato da un'auto

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le offese a Giulia e l'odiatore che è in noi

di Anna Maria Ferrari

2commenti

L'ESPERTO

Terreni comunali: quando è possibile l'usucapione

di Arturo Dalla Tana*

ITALIA/MONDO

MOTORI

Il Motor Show diventa Festival e trasloca da Bologna a Modena

MONTE SERRA

Incendio nel Pisano: 700 sfollati, in azione i Canadair. "Scenario apocalittico" Foto

SPORT

CALCIO

Doping: Giuseppe Rossi a processo, chiesto un anno di stop

CICLISMO

Il Giro d'Italia 2019 partirà da Bologna. Crono-prologo sul monte di San Luca

SOCIETA'

curiosità

Parma-Brescia, una volta scesi dal treno... il confronto tra le stazioni Foto

1commento

INIZIATIVA

Selfie in montagna e maltempo: Gazzareporter, ecco le foto premiate

MOTORI

ANTEPRIMA

Finalmente e-Tron: l'elettrico secondo Audi Fotogallery

RESTYLING

Mazda CX-3 dà ancora fiducia al diesel