17°

27°

primopiano

Italia: Europa preoccupata per l'avanzata dei populisti

Italia: Europa preoccupata per l'avanzata dei populisti
Ricevi gratis le news
0
BRUXELLES - Scampate le paure del 2017 con le sconfitte di Wilders in Olanda e Le Pen in Francia, incassata la Grande Coalizione in Germania, la mazzata per Bruxelles arriva dall'Italia. I primi exit poll dicono che le forze europeiste, da sole, non arrivano a formare una maggioranza. E segnalano una forte avanzata delle forze euroscettiche o eurocritiche. Uno scenario che potrebbe mettere in discussione il cammino tenuto finora dall'Italia nell'Unione e aprire una frattura in Europa. "L'Unione europea passerà una brutta serata...", gongola Marine Le Pen dopo i primi dati. Mentre i media esteri vedono un 'Parlamento appeso' e un'Italia senza maggioranza.   E' intorno alle 18 di domenica che le inquietudini a Bruxelles cominciano a montare. Cioè quando si diffondono nei palazzi delle istituzioni i primi exit-poll clandestini che parlano di un calo significativo del Pd, dell'ascesa del Movimento 5 Stelle e di una Lega sempre più forte. Le speranze di una Grande Coalizione di centrodestra e centrosinistra come quella che ha ridato stabilità alla Germania della Merkel, improvvisamente si assottigliano. Solo venti giorni fa, nella visita a Berlino, il premier Paolo Gentiloni aveva assicurato proprio alla cancelliera tedesca che dopo il 4 marzo l'Italia non avrebbe avuto un Governo su posizioni populiste e anti-europee. Una certezza che aveva sollevato sia la Germania che la Francia, portandole a ribadire l'asse a tre con l'Italia nel vertice europeo del 23 febbraio a Bruxelles. Una certezza durata solo qualche settimana.   L'unico che aveva preventivamente dato voce alla preoccupazione che si diffonde a Bruxelles in queste ore, è stato il presidente della Commissione Ue Jean Claude Juncker. Il 22 febbraio aveva evocato il "peggior scenario possibile" nel post voto italiano: un Governo non operativo, cioè una coalizione impossibile senza aprire a quelle forze populiste che considerano l'Unione europea la causa dei mali e non la loro soluzione. Una possibilità che, secondo Juncker, avrebbe spaventato anche i mercati. Tanto che la Commissione si preparava ad affrontare una possibile turbolenza finanziaria nella seconda settimana di marzo. La reazione dei mercati non è però il timore maggiore delle istituzioni europee in questo momento. In realtà le Borse nell'ultimo mese non hanno registrato pericoli di un'eventuale instabilità in Italia, e oltretutto l'Europa, come ricorda spesso il presidente Mario Draghi, è oggi molto più attrezzata di prima per affrontare i rischi. La preoccupazione maggiore è di natura politica: l'Italia, Paese fondatore dell'Unione, terza economia dell'Eurozona, ha sempre assicurato un impegno senza condizioni alla costruzione del progetto europeo. E ha festeggiato assieme alle istituzioni europee quando gli olandesi hanno stoppato Wilders e i francesi la Le Pen. Ora, invece, potrebbe ritrovarsi nel Governo proprio gli amici di Wilders e Le Pen. Con evidenti conseguenze sul futuro dell'Unione: assieme a Germania e Francia, l'Italia gioca un ruolo fondamentale nel cantiere aperto delle riforme, da quella dell'Eurozona al nuovo trattato di Dublino. Allontanarsi dall'asse franco-tedesco potrebbe spingerla inesorabilmente verso l'isolamento.  

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Ecco i nuovi iPhone appena arrivati sugli scaffali

HI-TECH

Ecco i nuovi iPhone appena arrivati sugli scaffali Video

Asia Argento

GOSSIP

Asia Argento, compleanno con ringraziamento a X Factor. Riammessa?

Lory Del Santo

Lory Del Santo

dramma

Lory Del Santo: "Mio figlio Loren si è tolto la vita"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Sicurezza: nessuno volti le spalle alla città

EDITORIALE

Sicurezza: nessuno volti le spalle alla città

di Filiberto Molossi

Lealtrenotizie

Viale Vittoria: cartello anti-spaccio già strappato e gettato nella campana del vetro - Foto

PARMA

Viale Vittoria: cartello anti-spaccio già strappato e gettato nella campana del vetro Foto

2commenti

SEXY RICATTO

L'hacker: «Frequenti siti porno, ora paga»

2commenti

APPENNINO

Fungaiolo ferito nella zona di Albareto: interviene anche l'elicottero di Pavullo

Verdi Off

Danza verticale e giochi di luce: pubblico con il fiato sospeso in piazza Duomo Foto Video

WEEKEND

Tra street food in Ghiaia, sport in Cittadella e mercatini: l'agenda del sabato

Emergenza

Droga: consumatori insospettabili e sempre più giovani

PARMA-CAGLIARI

Oggi ci vorrà un Parma da battaglia

Segui gli aggiornamenti in tempo reale dalle 15

Qualità dell’aria

Parma attiva il piano regionale: da ottobre a marzo banditi anche i diesel euro 4

8commenti

Montechiarugolo

Addio a Carboni, il sindaco che amava la sua terra

Colorno

Tortél Dóls: ora è guerra tra confraternita e sindaco

Varano

E' l'ora della Dallara Academy: due piani di storia, idee e futuro Gallery

Meteo

Settembre da record: dall'11 al 20 i giorni più caldi in 140 anni. E la pioggia non arriva

COLLECCHIO

Polemica sui bus vecchi, il Comune: «In arrivo nuovi mezzi»

CRAC

Spip, chiesti 2 anni e 10 mesi per Buzzi. Frateschi e Costa rischiano 2 anni e mezzo

Scuola

Cattedre vuote: a Parma mancano 1.260 insegnanti. E 300 bidelli

70 anni

Maxiraduno: Salso diventa la capitale mondiale dell'Ape Piaggio Le foto

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Lega, 5 Stelle e progetti di alleanze europee

di Luca Tentoni

L'ESPERTO

Lavoro all'estero: il requisito dei 183 giorni

di Daniele Rubini*

ITALIA/MONDO

milano

Ultimo saluto a Inge, rivoluzionaria fino alla fine Fotogallery

cosenza

Parroco vende oro della Madonna delle Grazie "per sanare i debiti della parrocchia"

SPORT

GOLF

Secondo giro del Tour Championship: Molinari in difficoltà

VOLLEY

L'Italia travolge la Finlandia nel primo match della seconda fase

SOCIETA'

hi-tech

Debutta il nuovo iPhone. Fan in coda, ma meno che in passato

ricordo

In tutte le librerie Feltrinelli, il valzer del Gattopardo dedicato a Inge Video: Parma

MOTORI

RESTYLING

Jeep: è l'ora del nuovo Cherokee. La vera novità? Costa meno

VOLKSWAGEN

T-Roc diesel, doppio "Porte aperte"