17°

28°

progetto

San Polo: una nuova centrale idroelettrica nell'Enza?

San Polo: una nuova centrale idroelettrica nell'Enza?
Ricevi gratis le news
3

Una centrale idroelettrica vicina al ponte sull’Enza che collega San Polo e Traversetolo. Sul progetto si sta lavorando da tempo e, se andrà in porto, potrà diventare un’impresa ad azionariato diffuso, che realizzerebbe anche interventi utili per la manutenzione strutturale del ponte. Lo ha detto il sindaco di San Polo d’Enza, Mirca Carletti, parlando al pubblico di Pontenovo durante una serata dedicata al tema del risparmio energetico.
Nel corso della serata intervengono Giovanni Ferrari, consulente Paes (Pianificazione ambientale energetica sostenibile) e Alberto Sirotti, che insegna diversi accorgimenti per ridurre i consumi di luce, acqua e gas in modo semplice
Fra un intervento e l’altro, il sindaco spiega gli investimenti e i progetti del Comune per ridurre i consumi e usare energia pulita. Sono stati realizzati tetti fotovoltaici in edifici pubblici ed entro l’anno andranno in porto investimenti per la sicurezza di pedoni e ciclisti, per incentivare la mobilità alternativa. Quest’estate sarà rifatto il riscaldamento della scuola elementare. “Usciremo a breve con un bando sull’illuminazione pubblica, sulla falsariga di Montechiarugolo e Montecchio”, aggiunge la Carletti: annunciato anche qui un risparmio consistente sulla bolletta della luce del Comune.
Non è l’unica inziativa da realizzare in collaborazione con i privati. A questo punto infatti il sindaco ne rivela un’altra: “Un progetto ambizioso per la costruzione di un’altra centrale idroelettrica, oltre a quella già esistente di un privato”. Si tratta di un progetto recente, degli ultimi mesi: se tutto andrà in porto, l’impianto sarà realizzato vicino al ponte sull’Enza, con interventi utili anche per bloccare l’erosione dei piloni che lo sostengono. “L’intervento sarà privato ma ad azionariato diffuso – aggiunge la Carletti parlando al pubblico – con la possibilità per tutti di investire e diventare azionisti di una società che farà energia pulita per i cittadini”.
Interpellata da Gazzettadiparma.it, Mirca Carletti non vuole aggiungere molto altro e sottolinea che saranno fatte campagne informative e assemblee pubbliche più avanti. Il sindaco rivela soltanto che l’iter è ben avviato, è stato illustrato alle Province interessate e si saprà se parte o no entro fine giugno, quando scadrà un bando nazionale per ottenere finanziamenti ad hoc, molto importanti per un progetto di questo tipo.
L’impianto nascerebbe sulla sponda reggiana del torrente, di poco a valle del ponte fra le province di Reggio Emilia e Parma. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Macchia

    03 Giugno @ 23.05

    Basterebbe leggere il virgolettato del sindaco: “Un progetto ambizioso per la costruzione di un’altra centrale idroelettrica, oltre a quella già esistente di un privato” ma siccome, in Italia, è necessario sottolineare l'ovvio, dirò che OVVIAMENTE si tratta di una delle tante centrali mini-indro che vengono realizzate negli ultimi anni. Dette mini-idro sfruttano piccoli o piccolissimi salti d'acqua (la traversa vicino al ponte) ed hanno una potenza nominale che si aggira tra i 250-450 kW (kiloWatt, non MegaWatt) o poco di più. Si tratterà quindi di una centralina che si affiancherà a quella già esistente in sponda reggiana (ftp://ftp.provincia.re.it/via/spolo/). Comprendo la necessità politica del sindaco che per una cosa del genere, parla di progetto "ambizioso" ma si tranquillizzi Stefano, non ci sarà bisogno né di "centinaia di milioni a spese del popolo come fanno da sempre" né di fare un "esposto in procura della repubblica chiedendo un indagine".

    Rispondi

  • Vercingetorige

    03 Giugno @ 17.03

    NON DITEMI CHE TORNA , in edizione riveduta e corretta , il progetto della Diga di Vetto , di cui tanto abbiamo parlato cinquant' anni fa ( senza venirne a capo) .

    Rispondi

  • Stefano

    03 Giugno @ 15.46

    reinard.alfa@gmail.com

    Che facciano bene i conti su costi e benefici perchè se risulta un ennesimo spreco o se vanno avanti nel progetto senza dare spiegazioni faccio esposto in procura della repubblica chiedendo un indagine . A S.Polo l'enza è asciutto da aprile a novembre e a parte un paio di mesi all'anno non ha portata sufficiente nemmeno all'ipotetico fabbisogno idrico del paese, figuriamoci per alimentare una centrale, a meno che non voglia costruire una centrale per alimentare i fari del comune. Se intendono spendere centinaia di milioni a spese del popolo come fanno da sempre, e godere dei vari tagli di nastro e dire che hanno dato il nome tal dei tali alla centrale si sbagliano. Se va fatta va fatta come si diceva a suo tempo a Vetto, non dove non c'e' acqua. Se chiedo a mio nipote se farebbe una diga dove c'e' acqua tutto l'anno o dove c'è solo per pochi mesi che cosa risponderebbe secondo lei caro sindaco di san polo d'enza?

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Carlotta Maggiorana è la vincitrice

concorso

Carlotta Maggiorana è la nuova Miss Italia. Terza Chiara, reginetta con la protesi Foto

Bella, corretta e elegante: a Mara Boccacci la fascia dedicata a Frizzi

MISS ITALIA

Bella, corretta e elegante: a Mara Boccacci la fascia dedicata a Frizzi

1commento

Fabrizio Corona Zoe

GOSSIP

Fabrizio Corona e Zoe si sono lasciati: colpa di un sms

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Videogame. Rivoluzione ray tracing: si comincia con Shadow of the Tomb

HI-TECH

Videogame. Rivoluzione ray tracing: si comincia con Shadow of the Tomb

di Riccardo Anselmi

Lealtrenotizie

Sicurezza, stamane incontro al Viminale tra Pizzarotti, Casa e il sottosegretario Molteni

sicurezza

Incontro al Viminale, Casa: "15 agenti in più. Ma sul presidio in stazione dovremo arrangiarci" Video

Prefettura

Boom di patenti ritirate per alcol e droga: giovani, professionisti e tante donne

Parma (e regione)

Ondate maltempo 2016-2107, entro il 23 ottobre le domande di risarcimento

Viabilità

Via Europa, apre il cantiere. E partono le code

2commenti

Formaggio

Il caseificio dove il parmigiano è questione di fede. Ebraica

1commento

BIMBO CONTESO

Fuggì in Spagna con il figlio, condannato a 1 anno

carabinieri

E prima della campanella arriva anche il cane anti-droga: controlli davanti alle scuole Foto Video

Al parco Ducale trovata droga nascosta sugli alberi

Ambiente

Dall'Olio dà mandato ai legali per diffamazione (contro M5S Forlì)

lavori

San Prospero, il fosso sarà ripulito e coperto. E nascerà un (agognato) marciapiede

SICUREZZA

Il sindaco a Presadiretta: "Chiediamo al governo un presidio permanente in stazione"

Il primo cittadino, che oggi sarà al Viminale, proporrà anche un aumento di organico per le Forze dell'Ordine

16commenti

38 anni dopo

Strage di Bologna: ultimo sopralluogo sulle macerie, poi l’analisi dei frammenti a Parma

CORCAGNANO

Piazza Indipendenza off limits, scattano le proteste

ROCCABIANCA

Profughi, soluzione alternativa a via Verdi

1commento

Fidenza

La carica dei 300 scolaretti dalla Collodi all'ex Agraria

CONSIGLIO COMUNALE

Un semaforo pedonale in viale Fratti

Sarà all’altezza del polo pediatrico

1commento

Fidenza

36enne apre conti bancari (veri) con documenti falsi: scoperta, denunciata e arrestata

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La felice discordia di Salvini e Di Maio

di Vittorio Testa

LA BACHECA

Ecco 57 offerte per chi cerca lavoro

ITALIA/MONDO

rebibbia

Detenuta tenta di uccidere i due figli nell'asilo del carcere: la più piccola è morta

OLIMPIADI 2026

Il Governo: "La candidatura a tre è morta qui"

SPORT

Juventus

Sputo (gomitata e testata) a Di Francesco: 4 giornate a Douglas Costa

serie d

Audace Reggio - S.Marino al Tardini? Pare improbabile...

SOCIETA'

BARI

Chitarrista dei Negramaro, i medici: "Un pizzico di ottimismo"

NAPOLI

Il set di Gomorra al centro di una protesta degli inquilini

MOTORI

I PIANI DELLA ROSSA

"In arrivo Ferrari Purosangue. Ma non chiamatelo Suv"

La pagella

Al volante di Volvo XC40 D4 R-Design