18°

30°

Reggio emilia

Prima festeggia con l'amico, poi lo ferisce

Un nigeriano colpisce con un cacciavite un connazionale dopo un matrimonio finito con una lite tra i due

Prima festeggia con l'amico, poi lo ferisce
Ricevi gratis le news
2

Hanno trascorso assieme la serata festeggiando il matrimonio di un loro comune amico, poi, complice una battuta di troppo mal digerita i festeggiamenti hanno avuto un violento strascico con uno degli invitati che tornato a casa è stato raggiunto da altro invitato che l’ha aggredito a colpi di cacciavite mandandolo in ospedale. Teatro dell’episodio di sangue manco a dirlo la zona della stazione ferroviaria di Reggio Emilia dove i Carabinieri del Nucleo Radiomobile della Compagnia di Reggio Emilia sono intervenuti in forza garantendo i soccorsi al ferito e ricostruendo la vicenda culminata con la denuncia dell’aggressore. Con l’accusa di lesioni aggravate i Carabinieri del Nucleo Radiomobile della Compagnia di Reggio Emilia hanno denunciato alla Procura reggiana un cittadino nigeriano di 25 anni a cui i Carabinieri hanno sequestrato il cacciavite lungo 17 centimetri utilizzato nella lite e recuperato lungo Via Piani di Reggio Emilia dove era stato gettato dall’indagato in fuga dopo l’aggressione. La vittima, un connazionale 24enne abitante in zona stazione, ricorso alle cure mediche presso l‘Arcispedale Santa Maria Nuova di Reggio Emilia è stato medicato e dimesso con una prima prognosi di 15 giorni per ferite multiple da cacciavite. I preamboli di questo episodio di sangue, che riporta alla ribalta il problema sicurezza in zona stazione, hanno avuto luogo ad una festa di matrimonio dove ferito ed aggressore erano stati invitati da un loro connazionale. Durante i festeggiamenti il ferito in modo scherzoso ha preso in giro l’aggressore che ha mal digerito la battuta covando rabbia e rancore che ha poi sfogato al termine dei festeggiamenti. Nottetempo armato di un cacciavite lungo una ventina di cm ha raggiunto l’amico presso la sua abitazione ubicata zona stazione e quindi inveiva dapprima verbalmente per poi passare alle vie di fatto colpendolo con pungi e con un cacciavite al volto per poi lasciarlo esamine a terra e darsi ala fuga. Quindi l’allarme al 112 dei Carabinieri del Comando Provinciale di Reggio Emilia che assicuravano i soccorsi al ferito avviando le indagini culminate con l’identificazione e la denuncia dell’aggressore risultato essere un nigeriano abitante a Parma. Nel corso delle indagini i Carabinieri rinvenivano e sequestravano il cacciavite utilizzato nell’aggressione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • la camola

    01 Agosto @ 19.42

    "Identificazioe e denuncia" quando leggo queste cose devo scappare in bagno, oramai è ora di riprendere in mano le redini del paese, questi politici hanno svenduto tutto.

    Rispondi

  • filippo

    01 Agosto @ 15.31

    adesso anche questo è PARMIGIANO? COMPLIMENTI, quando si tratta di naturalizzare i delinquenti siamo orgogliosi gazzetta

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

"Fiorire d'inverno": Nadia Toffa si racconta in un libro

TELEVISIONE

"Fiorire d'inverno": Nadia Toffa si racconta in un libro

Asia Argento

GOSSIP

Asia Argento, compleanno con ringraziamento a X Factor. Riammessa?

Lory Del Santo

Lory Del Santo

dramma

Lory Del Santo: "Mio figlio Loren si è tolto la vita"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Le cime tempestose di Kate Bush

IL DISCO

Le cime tempestose di Kate Bush

di Michele Ceparano

Lealtrenotizie

Inglese e Gervinho fanno esultare il Tardini. Parma-Cagliari 2-0 Foto

SERIE A

Inglese e Gervinho fanno esultare il Tardini. Parma-Cagliari 2-0 Foto

2commenti

parma calcio

D'Aversa promuove Gervinho: "Per Parma fa la differenza" Video

parma

Lavoro nero: sospesa la licenza a un kebab di via D'Azeglio. Multati altri locali

Controlli interforze in diverse zone della città

1commento

APPENNINO

E' morto il fungaiolo colto da malore nei boschi di Albareto

Si tratta di un 80enne di Bergamo

SEXY RICATTO

L'hacker: «Frequenti siti porno, ora paga»

3commenti

NUOTO

Commenti beceri verso Giulia Ghiretti: denuncia (e tanto sostegno) via Facebook

L'atleta paralimpica pubblica la schermata con alcuni commenti per i quali si definisce "disgustata"

1commento

Varano

E' l'ora della Dallara Academy: due piani di storia, idee e futuro Gallery Video

politica

Pizzarotti sulla vicenda Casalino: "Le minacce sono il metodo 5 Stelle"

Verdi Off

Danza verticale e giochi di luce: pubblico con il fiato sospeso in piazza Duomo Foto Video

ECONOMIA

Rinnovato il contratto integrativo in Barilla: previsto premio da 10.800 euro in 4 anni

PARMA

Viale Vittoria: cartello anti-spaccio già strappato e gettato nella campana del vetro Foto

4commenti

WEEKEND

Tra street food in Ghiaia, sport in Cittadella e mercatini: l'agenda del sabato

Emergenza

Droga: consumatori insospettabili e sempre più giovani

Qualità dell’aria

Parma attiva il piano regionale: da ottobre a marzo banditi anche i diesel euro 4

15commenti

Colorno

Tortél Dóls: ora è guerra tra confraternita e sindaco

Montechiarugolo

Addio a Carboni, il sindaco che amava la sua terra

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

E' Berlusconi l'arma anti Di Maio di Salvini

di Vittorio Testa

CHICHIBIO

«Locanda Marzolara» generosa tradizione e tanta qualità

di Chichibio

ITALIA/MONDO

Medicina

Primo trapianto di faccia in Italia. E' su una donna

governo

Pensioni: ipotesi quota 100 con 36-37 anni contributi

SPORT

Moto

Super pole di Lorenzo, pasticcio Valentino Rossi: 18esimo

GOLF

Secondo giro del Tour Championship: Molinari in difficoltà

SOCIETA'

gazzareporter

Quando il fungo pesa 2,5 kg...

Ivrea

"Vorrei vedere il mare per l'ultima volta": l'ambulanza si ferma vicino alla spiaggia

MOTORI

RESTYLING

Jeep: è l'ora del nuovo Cherokee. La vera novità? Costa meno

VOLKSWAGEN

T-Roc diesel, doppio "Porte aperte"