18°

28°

Carabinieri

Le mogli al mare, i mariti a prostitute: controlli fra Sant'Ilario e Reggio. Ecco la mappa del sesso a pagamento

Le mogli al mare, i mariti a prostitute: controlli fra Sant'Ilario e Reggio. Ecco la mappa del sesso a pagamento
Ricevi gratis le news
19

Notte di controlli anti-prostituzione sulla via Emilia fra Sant'Ilario d'Enza e Reggio. In tutto i carabinieri reggiani hanno controllato una trentina di prostitute - alcune sono state multate - e una decina di clienti tra professionisti, impiegati ed operai, molti dei quali sposati, di età compresa fra i 25 e i 65 anni.
Tra i clienti c’è stato chi, tra imbarazzo e arroganza, ha invocato la privacy e chi ha cercato di mediare per evitare di essere identificato, temendo che la famiglia sapesse della sua presenza nelle strade del sesso a pagamento. Tra la vergogna generale dei clienti sorpresi dai carabinieri e le esternazioni di alcune prostitute emerge che, con le mogli al mare, fra i mariti c'è chi ne "approfitta" per cercare sesso a pagamento. 

Il blitz dei carabinieri del Comando provinciale di Reggio Emilia è scattato la scorsa notte tra Cella e Pieve Modolena, sulla via Emilia in direzione Parma. Tre prostitute sono state multate sanzionate ai sensi dell’art 5 della legge Merlin (che prevede multe da 16 a 93 euro per chi in luogo pubblico invita al libertinaggio in modo scandaloso e molesto). Dai controlli è emersa una sorta di spartizione delle strade, per sesso e nazionalità. I trans prevalentemente peruviani e brasiliani si prostituiscono lungo via Gianbattista Vico nel tratto vicino a via Newton (Cella-Cadè-Gaida).
In via Newton (Gaida) e in via Fratelli Cervi (Pieve Modolena) si trovano le rumene, mentre in via Vico (Cella) verso la zona industriale di Corte Tegge vi sono ragazze albanesi. Anche a Calerno i carabinieri hanno identificato lucciole albanesi, che risiedono a Parma. In piazza Martiri di Tienanmen si prostituiscono cittadine rumene.

E' vero che le lucciole, nonostante i controlli e le sanzioni, non abbandonano i marciapiedi ed è vero che di per sé prostituirsi non è reato (lo sono l'induzione e lo sfruttamento della prostituzione). I militari dell'Arma però vogliono combattere il degrado e le occasioni di pericolo e intralcio alla circolazione stradale, con auto che a volte fanno brusche manovre quando avvistano le lucciole. Così hanno messo in atto, oltre a una fase repressiva, un'altra di "disturbo". Si sono posizionati nelle aree di sosta delle ragazze, con le auto di servizio e i girofari accesi, in modo da allontanare i clienti. E' stata quindi una notte di "magra" per prostitute e trans sulla via Emilia fra Reggio e Sant'Ilario.
I controlli continueranno e saranno estesi all'intero tratto della via Emilia reggiana per evitare che il fenomeno si “sposti” in altre zone. 

L'attività della scorsa notte è stata preceduta da una fase di studio da parte dei carabinieri, anche attraverso le analisi dei siti internet di annunci, per capire il fenomeno della prostituzione in casa. Nella zona vicina al centro storico di Reggo (via Sani, nei pressi della stazione, e parte di via Emilia Ospizio) la prostituzione avviene in strada da parte di donne cinesi che poi “spariscono” all’imbrunire. A prostituirsi in casa sono anche cittadine polacche, ucraine, russe, argentine e italiane, che accettano gli incontri solo attraverso linguaggi convenzionali con i clienti con cui hanno il primo contatto telefonico. Appartamenti diventati alcova sono stati individuati in centro storico, viale Montegrappa, nella zona dello stadio Mirabello, in via Veneri, in via Emilia Ospizio, nel quartiere della Papagnocca, in zona Baragalla, via Che Guevara, a San Maurizio e nei pressi di via Kennedy. 
Le prostitute esercitano un po' dappertutto, com'è facile intuire, con i carabinieri che ora intendono "mappare" gli immobili coinvolti e verificare se dietro vi sia la compiacenza di proprietari che agevolino lo sfruttamento della prostituzione.

I carabinieri invitano quindi i cittadini a segnalare elementi che indichino la presenza di prostitute in casa e ricordano che le indicazioni saranno trattate con il massimo rispetto della privacy.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Bastet

    09 Ottobre @ 12.15

    la questione +è :si alle case chiuse! pagheranno i contributi,meno rischi a livello sanitario,per tutti ! ma alga ha ragione...è inutile che le date contro....cosa vi sposate a fare,se poi andate a p...e? le mogliettine al mare? ci vanno con i figli,cari decerebrati!!!!!!! io in vacanza al mare con mio figlio,non sono sola 5 min.in tutto il giorno!!!! siete talmente ignoranti che anche rispondervi,fa di me,un'idiota!

    Rispondi

  • paolo

    09 Agosto @ 16.59

    Old sailor.....SEI UN MITO!!!!! Concordo con te su tutto ciò che hai scritto!!!!! GRANDE! !!!!!

    Rispondi

  • patti

    09 Agosto @ 12.31

    ....poveri mariti, vi credevate che dopo aver sopportato per tutto l'anno vostra moglie un po' di "svago"vi aspettasse di diritto, vero?! Vi sbagliavate!.....ihihihihi

    Rispondi

  • Agostino

    09 Agosto @ 11.32

    Rimango piu scioccato dall'episodio di irruzione in piena notte da parte di due malviventi a colpi di piccone all'interno di un'abitazione in via langhirano, in cui dormivano la mamma con la figlioletta, di cui ci ha raccontato la cronaca qualche giorno fa GdP.

    Rispondi

  • leone leo

    09 Agosto @ 08.41

    Bell'articolo, chi è a casa da solo è necessariamente un "puttaniere" . Adesso fate una ricerca chi è a casa da solo, poi pubblicate anche i nomi e le loro abitudini. Forse ci sarà anche di chi ha altre tendenze.

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Asia Argento

GOSSIP

Asia Argento, compleanno con ringraziamento a X Factor. Riammessa?

Corona: in appello pena ridotta da 1 anno a 6 mesi

MILANO

Corona: (in tribunale con il figlio) in appello pena ridotta da 1 anno a 6 mesi

Lory Del Santo

Lory Del Santo

dramma

Lory Del Santo: "Mio figlio Loren si è tolto la vita"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Verdi Off - La danza verticale “Full Wall” e l'installazione “Macbeth”

SPETTACOLI

Verdi Off - La grande notte in piazza Duomo Tutti gli appuntamenti

Lealtrenotizie

L'hacker: «Frequenti siti porno, ora paga»

SEXY RICATTO

L'hacker: «Frequenti siti porno, ora paga»

Montechiarugolo

Addio a Carboni, il sindaco che amava la sua terra

WEEKEND

Tra street food in Ghiaia, sport in Cittadella e mercatini: l'agenda del sabato

Meteo

Settembre da record: dall'11 al 20 i giorni più caldi in 140 anni. E la pioggia non arriva.

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

4commenti

COLLECCHIO

Polemica sui bus vecchi, il Comune: «In arrivo nuovi mezzi»

Emergenza

Droga: consumatori insospettabili e sempre più giovani

Colorno

Tortél Dóls: ora è guerra tra confraternita e sindaco

CRAC

Spip, chiesti 2 anni e 10 mesi per Buzzi. Frateschi e Costa rischiano 2 anni e mezzo

Scuola

Cattedre vuote: a Parma mancano 1.260 insegnanti. E 300 bidelli

Qualità dell’aria

Parma attiva il piano regionale: da ottobre a marzo banditi anche i diesel euro 4

12 TG PARMA

"Svuotato il conto dalla sera alla mattina": la testimonianza del pensionato truffato Video

anteprima gazzetta

"Visiti siti porno, paga o diciamo tutto": anche a Parma la truffa on line del momento

Varano

E' l'ora della Dallara Academy: due piani di storia, idee e futuro Gallery

70 anni

Maxiraduno: Salso diventa la capitale mondiale dell'Ape Piaggio Le foto

ricordo

In tutte le librerie Feltrinelli, il valzer del Gattopardo dedicato a Inge Video: Parma

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Lega, 5 Stelle e progetti di alleanze europee

di Luca Tentoni

EDITORIALE

Sicurezza: nessuno volti le spalle alla città

di Filiberto Molossi

ITALIA/MONDO

milano

Ultimo saluto a Inge, rivoluzionaria fino alla fine Fotogallery

PIACENZA

Si ribalta il trattore, grave un agricoltore di Alseno

SPORT

VOLLEY

L'Italia travolge la Finlandia nel primo match della seconda fase

Moto

Ora è ufficiale: la Fim ritira a Fenati la licenza per il 2018

SOCIETA'

hi-tech

Debutta il nuovo iPhone. Fan in coda, ma meno che in passato

milano

Risse e furti, la Questura chiude per 10 giorni i "Magazzini generali"

MOTORI

RESTYLING

Jeep: è l'ora del nuovo Cherokee. La vera novità? Costa meno

VOLKSWAGEN

T-Roc diesel, doppio "Porte aperte"