17°

30°

reggio emilia

"Il cibo non va", profughi protestano in Questura

Rifugiati manifestano davanti alla Questura di Reggio Emilia
Ricevi gratis le news
41

Una cinquantina di profughi, la maggior parte di origine pakistana, ha protestato davanti alla Questura di Reggio Emilia per il cibo distribuito nelle strutture ricettive.
Il questore Isabella Fusiello ha incontrato una delegazione di manifestanti e ha segnalato i problemi esposti alla prefettura e alla cooperativa Dimora di Abramo che gestisce l'accoglienza dei profughi.
I manifestanti, persone arrivate a Reggio Emilia nei mesi scorsi, stanno aspettando il riconoscimento dello status di rifugiato. La protesta si è svolta senza tensioni nonostante il gran numero di partecipanti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Alpino Italiano 66

    29 Aprile @ 15.47

    Siamo invasi da barbari incivili, basta, rialziamo la testa!

    Rispondi

  • Angelo

    29 Aprile @ 12.05

    Profughi PaKistani?... Se non sbaglio il Pakistan è quasi dall'altra parte del Globo. 170 milioni di abitanti, una potenza nucleare.Possibile che non ci siano Nazioni più vicine che abbiano il dovere di assisterli e che possano ospitarli in modo che fra un pò di tempo si possano rimandare a casa loro quando saranno superate le cause che li afliggono. Ma come fanno ad arrivare qui attraversando mezzo mondo? Forse si è sparsa la voce che l'Italia è il paese del bengodi o meglio dei fessi che possono essere tulupinati da tutti.W la nostra classe politica e dirigente.

    Rispondi

    • Vercingetorige

      29 Aprile @ 18.20

      Veramente i "paesi del bengodi" in cui loro sperano sono quelli del centro - nord Europa , come Germania , Gran Bretagna , Svezia, che , però , cercano di respingere chi non ha titolo per essere accolto , per cui restano intrappolati in Italia , ed è per questo che il nostro Governo è terrorizzato dall' idea che i Paesi confinanti , come l' Austria , possano chiudere le frontiere. Significherebbe doverseli tenere tutti qui ! La filantropia e l' idealismo europeista c' entrano un fico ! Comunque , in questi giorni , sono nella mia casetta in Trentino - Alto Adige , e sono andato a dare un' occhiata nei dintorni del Brennero . Al momento il passaggio di clandestini verso l' Austria è quasi zero . C' è un piccolo movimento di rientro , anch' esso , per il momento , scarso . Extracomunitari che erano riusciti a passare in Austria e Germania , sognando di trovarci il Paradiso , si sono visti invece sottoposti a misure di controllo piuttosto severe , e tornano in Italia.

      Rispondi

      • Angelo

        29 Aprile @ 19.02

        @Vercingetorice Appunto Italia l'unico paese del bengodi che gli rimane. Pensavo di essere stato abbastanza chiaro.Molti cittadini extracomunitari che conosco e con cui parlo ci considerano in questo modo.

        Rispondi

  • filippo

    28 Aprile @ 13.40

    le famose guerre in PAKISTAN...solo gli elettori del PD pensano che i pakistani siano profughi....il pakistan...potenza nucleare, lo sanno i conpagni?

    Rispondi

    • Vercingetorige

      29 Aprile @ 11.59

      I compagni sanno molte più cose di te , almeno a giudicare dai tuoi messaggi . Il Pakistan ha la bomba atomica per bilanciare la bomba atomica che ha l' India , sua tradizionale nemica. La bomba atomica , al Pakistan , l' hanno data gli Stati Uniti . Il governo pakistano attuale è una dittatura militare sostenuta dagli Americani , contro la quale ci sono spesso disordini da parte della Popolazione , pressoché interamente musulmana.

      Rispondi

      • Angelo

        29 Aprile @ 13.52

        E la dittatura Italiana? sono un pò di anni che non ci permettono di votare. Politici nominati da capobastone che una volta eletti saltellano da un partito ad un altro pur di non perdere il posto invece di dimettersi.Cittadini che devono pagare i debiti degli organi di stampa dei partiti ( vedi Unità) Patrimoni dei Partiti spariti nel nulla e dati a Fondazioni private non aggredibili per recuperare i danni lasciati invece a carico della collettività.Un paese pieno di ONLUS che non pagano tasse mentre i cittadini sono i più tassati d'Europa,le pensioni oltre a essere le più tassate sono anche le più basse, Capo del Governo che si fà nominare senatore a vita per pararsi il s....e ecc..ecc... e l'unica cosa di cui si preoccupa la classe politica è la solidarietà ipocrita visto che è anche diventato un busuness. Infatti molti sudditi se ne stanno andando.

        Rispondi

        • Vercingetorige

          29 Aprile @ 18.30

          Quando poi ci permettono di votare non ci andiamo .

          Rispondi

        • Angelo

          29 Aprile @ 19.10

          Non facciamo di ogni erba un fascio; forse Lei è uno di quelli che ha deciso di non andarci come tanti altri cittadini che ormai forse ritengono la situazione difficilmente recuperabile . I signori Pakistani sono in Italia e questo fa si che la situazione italiana li coinvolga direttamente è giusto che sappiano dove sono arrivati.

          Rispondi

        • Vercingetorige

          29 Aprile @ 18.00

          Non capisco bene cosa c' entri questo messaggio con l' attuale situazione politica in Pakistan , comunque , chi sarebbe il Capo del Governo che si è fatto nominare senatore a vita ? A Parma c' è chi incassa oltre 6 milioni di euro all' anno col business della solidarietà , ma non è un comunista ! Le doglianze , in complesso , sono giustificate , ma attenzione a non mettere troppa carne al fuoco , perché poi si rischia di non cuocere niente .

          Rispondi

  • cambogiano

    28 Aprile @ 13.15

    mi rivolgo a chi ha commentato "ma in pakistan c'è una guerra?", se hai commentato è perchè hai un accesso a internet quindi perchè non cerchi le news riguardanti il pakistan con google? probabilmente perchè costoro hanno abbracciato l'approccio alla Salvini, sparare a zero formando una frase con due parole messe a caso giusto per recriminare a chi viene da fuori che non è stato invitato. Ad ogni modo vorrei ricordare a questi commentatori da bar che il pakistan (e non solo il pakistan) è stato colpito duramente dagli attentati terroristici e la gente scappa proprio da questo, certo chi ha la pancia piena e un tetto sopra la testa non trova ispirazione per capire o accogliere. mi preme una sola domanda , perchè non sono mai state toccate le chiese cattoliche dagli attentati terroristici?

    Rispondi

    • gianlucapasini

      28 Aprile @ 18.23

      Lei è ignorante, nel senso che ignora: molte chiese cattoliche sono state distrutte in MO da attacchi dell'isis e la vita dei cristiani d'oriente è continuamente minacciata

      Rispondi

      • Oberto

        28 Aprile @ 22.03

        sarà perché anche i cristiani non si sono proprio comportati bene durante le crociate nei paesi islamici e come si suol dire chi di spada colpisce .......

        Rispondi

        • gianlucapasini

          29 Aprile @ 08.49

          Anche lei si vede che non è laureato in storia, anzi di storia non ne sa né punto né poco. Istituire un nesso di causalità plausibile fra le crociate e le attuali persecuzioni di cristiani è privo di qualsiasi fondamento. Che i fanatici o terroristi islamici usino pretestuosamente e in malafede le crociate per giustificare i propri misfatti, è un altro paio di maniche.

          Rispondi

        • jeffroy

          29 Aprile @ 11.31

          concordo: in primis se risaliamo ad adamo ed eva abbiamo tutti un motivo per scontrarci ed avere dei nemici, in secundis è stato l'islam ed espandersi per primo a colpi di spada e la gente che di storia non ne sa e non l'ha studiata né alle superiori né tantomeno all'università gira sempre la minestrina delle crociate, che non si chiamavano così ma in un altro modo, tra cui itinerarium transmarinum, connotato dalla crux transmarina; e non sanno che uno dei primi scontri dovuti all'espansionismo musulmano si ebbe a poitiers nel 732 d.c. contro carlo martello, 300 anni prima che urbano II a clermont invitasse i feudatari cristiani (bisognosi di terre) a muoversi verso "l'outremer" .... oggi invece tutti pretendono di strumentalizzare le crociate come strumento autocolpevolista dell'occidente... bah ! sono i risultati dell'ideologia immigrazionista di massa.

          Rispondi

        • jeffroy

          29 Aprile @ 11.31

          concordo: in primis se risaliamo ad adamo ed eva abbiamo tutti un motivo per scontrarci ed avere dei nemici, in secundis è stato l'islam ed espandersi per primo a colpi di spada e la gente che di storia non ne sa e non l'ha studiata né alle superiori né tantomeno all'università gira sempre la minestrina delle crociate, che non si chiamavano così ma in un altro modo, tra cui itinerarium transmarinum, connotato dalla crux transmarina; e non sanno che uno dei primi scontri dovuti all'espansionismo musulmano si ebbe a poitiers nel 732 d.c. contro carlo martello, 300 anni prima che urbano II a clermont invitasse i feudatari cristiani (bisognosi di terre) a muoversi verso "l'outremer" .... oggi invece tutti pretendono di strumentalizzare le crociate come strumento autocolpevolista dell'occidente... bah ! sono i risultati dell'ideologia immigrazionista di massa.

          Rispondi

  • ANONIMUS

    28 Aprile @ 12.59

    É ORA DI SVEGLIARSI!! PRETENDONO INTERNET ALBERGO VICINO ALLA CITTÀ E TUTTO GRATIS!! E I PENSIONATI ITALIANI NON ARRIVANO A FINE MESE!! CONTINUIAMO A PAGARE TASSE PER MANTENERE QUESTE risorse!!! SPERIAMO CHE QUANDO SI ANDRÀ A VOTARE LA GENTE SI RICORDERÀ DI QUESTE COSE!! TANTO PEGGIO CHE CON RENZI E ALFANO SARÀ DURA!!

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

E' il giorno di Cristiano Ronaldo a Torino. Primo autografo a un bambino

Sport

E' il giorno di Cristiano Ronaldo a Torino. Primo autografo a un bambino Foto

Il battesimo reale del principe Louis: le foto

LONDRA

Il battesimo reale del principe Louis: le foto

Modelle e mode estive

MODA

Il bikini "girato" che non intralcia l'abbronzatura: ecco come fare Video

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Vita "green": domani con la Gazzetta lo speciale "Ambiente"

INSERTO

Vita "green": domani con la Gazzetta lo speciale "Ambiente"

Lealtrenotizie

E' morto il 66enne che ha tentato di uccidere la moglie a Martorano

il caso

E' morto il 66enne che ha tentato di uccidere la moglie a Martorano

donne

Chiusa in casa per anni, picchiata e allontanata dai figli: fugge e fa bloccare il compagno

1commento

12 tg parma

Pusher arrestato in viale Vittoria: i residenti applaudono i carabinieri Video

2commenti

politica

Pd, Bonaccini alla segreteria nazionale e Pizzarotti candidato alla Regione? Video

2commenti

12 tg parma

Suonano i campanelli di notte e scappano, minorenni denunciati a Sorbolo Video

2commenti

lavori

Nuovo ponte della Navetta: venerdì la posa della prima pietra

Paura

Adolescente scompare nel nulla. Ore di angoscia per i genitori

Salsomaggiore

In vacanza a Peschici, salva un anziano in mare

ritiro

Parma, calcio giocato per scacciare l'incubo della sentenza Il commento di Piovani

2commenti

Casalmaggiore

Trova 1.100 euro in strada e li porta ai carabinieri

Santa Maria del Taro

Addio a Elisa Bottini, scomparsa a soli 37 anni

PARMA

Quella 600 d'epoca che colleziona multe davanti al ristorante Foto

Parla il proprietario Andrea Bindani, appassionato di oggetti del passato

medesano

Roccalanzona, caduta dalla bicicletta: feriti due 30enni

economia

Crédit Agricole diventa banca ufficiale e "top partner" dell'Inter

agricoltura

Il pozzetto recuperato che aiuterà ad evitare la crisi idrica da Beneceto a Sorbolo Foto

COLORNO TORRILE

Un comitato contro la fusione

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le donne e quei maschi da educare

di Georgia Azzali

LA BACHECA

Ecco 20 offerte per chi cerca lavoro

ITALIA/MONDO

castelnovo ne' monti

Concussione, peculato e mobbing: arrestato il vicecomandante dei vigili dell'Unione Val d'Enza

Piacenza

Si schiantano contro un albero dopo un folle inseguimento da parte della polizia

SPORT

GAZZAFUN

Gli ex del Parma: prova a riconoscerli tutti!

parma calcio

Fallito il Bari, cambia l'avversaria: l'amichevole di sabato è col Foggia

SOCIETA'

VINO

Alessandro Borghese condurrà i Lambrusco Awards 2018: gara fra 248 vini "pop"

IL DISCO

La favola di Natale dei Pogues

MOTORI

Motori

Allarme Assogomma: sempre più lisci gli pneumatici degli italiani

ANTEPRIMA

Volkswagen (s)maschera il piccolo Suv T-Cross Fotogallery