14°

REGGIO EMILIA

Si è arreso dopo 8 ore il condannato di Aemilia che ha preso ostaggi in posta, armato di coltello

Francesco Amato, era irreperibile dopo la sentenza, ha minacciato gli ostaggi da questa mattina fino alle 16,40 circa

"Via ammazzo tutti!": condannato di Aemilia prende ostaggi in posta. Liberata una donna
Ricevi gratis le news
0

I carabinieri hanno fatto irruzione nell'ufficio postale di Pieve Modolena e Francesco Amato, che da questa mattina teneva in ostaggio quattro persone in un ufficio postale, è stato bloccato e portato fuori. Poco prima aveva rilasciato due ostaggi. Alla vista dei militari che portavano fuori il condannato di Aemilia c'è stato un applauso delle persone presenti. Non sono ancora chiare le circostanze dell’intervento e se l’uomo si sia arreso spontaneamente. 
Dopo circa 8 ore di tensione e di trattative, attorno alle 16,40 sono usciti altri ostaggi e poco dopo la conferma che tutto era finito: alle 16,43 i carabinieri sono usciti dalla filiale della posta assieme a Francesco Amato. 
I carabinieri hanno sentito le persone tenute in ostaggio.
Il colonnello Cristiano Desideri, comandante provinciale dei carabinieri reggiani, ha detto ai media che si è arrivati a una soluzione dialogando con l'uomo. "Gli ostaggi sono stati sereni, anche nelle fasi più concitate" e così è stato possibile fare "un'efficace negoziazione", ha aggiunto il colonnello. Ad Amato è stato notificato il provvedimento di carcerazione che ha fatto seguito alla condanna, poi seguiranno le accuse per quanto ha fatto oggi. Dopo essere stato portato in caserma, Amato andrà in carcere. 
Il colonnello ha detto che Amato si è consegnato alle forze dell'ordine: «Ha aperto la porta lui, ha fatto uscire gli ostaggi e si è consegnato». Cosa lo ha convinto? «Il tempo, la pazienza e il dialogo coi negoziatori, che gli hanno fatto capire che non avrebbe potuto ottenere quello che chiedeva».
Il comandante ha parlato di «lunghe telefonate per stabilire un dialogo» e ha ribadito come il sequestratore si sia «lentamente convinto che l’unica soluzione era consegnarsi». Il colonnello Desideri ha confermato che il sequestratore aveva un coltello da cucina con lama di circa 25 centimetri. Da parte dell’uomo, ha detto, «non c'è stato nessun ultimatum, ma aveva un’arma con cui teneva sotto controllo queste persone».

OSTAGGI INCOLUMI. Sono tutte incolumi le quattro donne tenute in ostaggio per ore in un ufficio postale di Reggio Emilia da Francesco Amato, condannato nel processo Aemilia, e liberate dal blitz dei carabinieri. Il sequestratore sarà portato in caserma. Inizialmente gli ostaggi erano cinque, ma una cassiera di 54 anni era stata rilasciata quando si era sentita male ed era stata soccorsa dal 118. 

La cronaca della giornata 
IL SEQUESTRATORE VUOLE PARLARE CON SALVINI.
«Vi ammazzo tutti». E’ la minaccia con cui Francesco Amato, condannato nel processo Aemilia, è entrato nell’ufficio postale di Pieve Modolena (quartiere alla periferia di Reggio Emilia) e, armato di coltello, ha preso in ostaggio cinque persone. Una donna ad un certo punto si è sentita male e Amato l’ha fatta uscire perché fosse soccorsa.
Francesco Amato ha chiesto, tra le altre cose, di poter parlare con il ministro dell’Interno Matteo Salvini. Prosegue intanto la trattativa con le forze dell’ordine, all’esterno dell’ufficio postale dentro cui Amato si è asserragliato intorno alle 9 del mattino, facendo uscire tutti i clienti e prendendo in ostaggio i dipendenti.

IL RACCONTO DELLA DONNA LIBERATA: "DICE CHE SE APRIAMO LA PORTA FACCIAMO UNA BRUTTA FINE". «Siamo chiusi dentro. Il signor Amato vuole parlare con Salvini. Lo vedo. Sono all’interno, il signor Amato sta parlando: vuole Salvini. Parla con i Carabinieri, con noi. Ha un coltello in mano. Io lavoro qui; siamo in quattro. Il signore è qui da parecchie ore. Ha detto che se apriamo la porta qualcuno fa una brutta fine e quindi siamo trincerati dentro». Così uno degli ostaggi, un’impiegata dell’ufficio postale di Pieve Modolena frazione di Reggio Emilia, intervistata da Marco Sabene del Giornale Radio Rai. 

I PARENTI: "NON E' UNA CATTIVA PERSONA". Parlano i parenti di Francesco Amato

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Grande Fratello

REALITY SHOW

Grande Fratello, stasera la finale: il televoto salverà Benedetta?

Panettoni creativi: premiato Claudio Gatti di Tabiano

gusto

Panettoni creativi: premiato Claudio Gatti di Tabiano

Intervista a Emanuele Valla e Dario D'Ambrosio

INTERVISTA

Twelve Conversations, a Traversetolo la "prima": ne parlano Emanuele Valla e Dario D'Ambrosio Ascolta

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Il fenomeno Pubg irrompe su Ps4

HI-TECH

Il fenomeno Pubg irrompe su Ps4

di Riccardo Anselmi

Lealtrenotizie

Rapina in banca in via Emilia Est: minacciano l'impiegato con un cutter e svuotano la cassa

via Emilia Est

Rapina in banca: minacciano l'impiegata con un cutter e scappano con poche centinaia di euro

CONSIGLIO

Reddito solidarietà comunale: assistite 89 famiglie. Piazzale Bertozzi: 12 multe al bar in due anni

MISTERO

Esce dal lavoro e scompare a Reggiolo. Unico indizio: è passato da Traversetolo

Davide Ploia, 48 anni, vive nel Mantovano ed è scomparso da giovedì. Del caso si è occupato "Chi l'ha visto?"

PARMA

Migliora la qualità dell'aria, niente più stop per i diesel Euro4

Stop alle misure di emergenza da domani (martedì 11 dicembre)

SCUOLE

Marcia della pace a Parma: gli studenti sfilano in centro Foto

Celebrata la "Giornata mondiale d'azione per i diritti umani"

ILLUMINAZIONE

Luci a led, fioccano le lamentele

5commenti

PARMA

Tentato furto a Malandriano: il mastino mette in fuga tre ladri

Ecco la segnalazione di un lettore

TORRILE

L'omicidio di Filomena Cataldi: per lo psichiatra, Fang è incapace di intendere e volere Video

I dettagli nel video del 12TgParma

FORNOVO

Oggi l'addio a Sara, volontaria per missione: aveva 47 anni

Tragedia di Ancona

«Così controlliamo le discoteche di Parma»

PARMENSE

Incidente a Montechiarugolo: un ferito, si cerca un'auto che si sarebbe allontanata

Parma

Ponte di Colorno, la Provincia vince un nuovo ricorso: "In settimana il contratto"

AGGRESSIONE

Giovanni, il fisarmonicista di strada, preso a pugni sotto casa

5commenti

Noceto

Visoni «liberati». «Non cercate di catturarli, non sono gattini»

6commenti

Intervista

Mario Biondi: «Un concerto a Parma mi emoziona sempre»

VARANO MELEGARI

La Dallara apre alle scuole le porte dei laboratori della sua Academy

Proposte visite guidate di tre ore ai laboratori didattici

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Necessario un giro di vite verso i ciclisti indisciplinati

di Domenico Cacopardo

EDITORIALE

La lezione di Parma a un Paese sfiduciato

di Michele Brambilla

1commento

ITALIA/MONDO

NELLA NOTTE

Incendio a Reggio: 2 morti e 38 intossicati. Una bimba e due adulti a Fidenza in camera iperbarica

scuola

Il ministro: "Momento di riposo per studenti e famiglie, meno compiti per le vacanze"

SPORT

FIORENTINA

Due medici indagati per la morte di Davide Astori

serie a

D'Aversa: "Possiamo recriminare: meritavamo di vincere" Video

1commento

SOCIETA'

roma

Ubriaco scende con l'auto la scalinata di Trinità dei Monti: denunciato

Bellezza

Miss Mondo viene dal Messico

MOTORI

SUV

Seat, l'anno del «Triplete»: fate largo a Tarraco

ANTEPRIMA

Gladiator: il nuovo pick-up di Jeep