15°

Parma

Contro la violenza fiocchi bianchi e flash mob dei ragazzi di Itis e Giordani

La madre di Michelle Campos ha partecipato alla cerimonia in Prefettura

Contro la violenza fiocchi bianchi e flash mob dei ragazzi di Itis e Giordani
Ricevi gratis le news
0

 

Fiocchi bianchi e palloncini rossi contro la violenza sulle donne. I fiocchi bianchi che oggi in Prefettura le rappresentanti donne delle istituzioni territoriali hanno appuntato sugli abiti dei rappresentanti uomini, e i palloncini rossi che sono volati in cielo durante il “flash mob” dei ragazzi dell’Itis e del Giordani all’ingresso di Palazzo Rangoni.
Prima dunque la cerimonia, nel salone della Prefettura. A rappresentare le istituzioni c’erano per le donne l’assessore alle Pari opportunità della Provincia Marcella Saccani, il vice sindaco di Parma Nicoletta Paci, le sindache di Busseto Maria Giovanna Gambazza, Sala Baganza Cristina Merusi, Felino Barbara Lori, la presidente del Centro antiviolenza Samuela Frigeri, la dirigente dell’Ufficio scolastico territoriale Laura Gianferrari, la consigliera provinciale di parità Aldina Bocchi, per gli uomini il prefetto Luigi Viana, il presidente della Provincia Vincenzo Bernazzoli, il questore Giuseppe Racca, il comandante provinciale dei Carabinieri Carlo Cerrina,  il comandante della Guardia di Finanzia Guido Maria Geremia, il rettore dell’Università Loris Borghi, il direttore generale dell’Ausl Massimo Fabi, il presidente del Consiglio comunale di Parma Marco Vagnozzi. “Tante donne non hanno vissuto abbastanza per vedere né il futuro né la vita che avevano davanti. Vi consegniamo questo fiocco bianco - ha detto Marcella Saccani ai rappresentanti uomini delle istituzioni - per chiedere un impegno che non si esaurisca il 25 novembre e che cambi la cultura degli uomini e il loro pensiero nei confronti delle donne”. Dall’assessore provinciale anche un ricordo di Michelle Campos, la studentessa dell’Itis uccisa la scorsa estate. La madre di Michelle ha partecipato alla cerimonia e incontrato le autorità
E proprio le compagne di scuola Michelle, insieme agli studenti del Giordani, sono state le protagoniste del “flash mob” che al termine dell’appuntamento ha letteralmente bloccato via Repubblica: sulle note di “Break the Chain” gli studenti hanno gridato il loro “no” alla violenza sulle donne, con un’esibizione che si è conclusa con un lancio di palloncini rossi in cielo.

Comunicato stampa della Provincia 

Fiocchi bianchi e palloncini rossi contro la violenza sulle donne. I fiocchi bianchi che oggi in Prefettura le rappresentanti donne delle istituzioni territoriali hanno appuntato sugli abiti dei rappresentanti uomini, e i palloncini rossi che sono volati in cielo durante il “flash mob” dei ragazzi dell’Itis e del Giordani all’ingresso di Palazzo Rangoni.
Prima dunque la cerimonia, nel salone della Prefettura. A rappresentare le istituzioni c’erano per le donne l’assessore alle Pari opportunità della Provincia Marcella Saccani, il vicesindaco di Parma Nicoletta Paci, le sindache di Busseto Maria Giovanna Gambazza, Sala Baganza Cristina Merusi, Felino Barbara Lori, la presidente del Centro antiviolenza Samuela Frigeri, la dirigente dell’Ufficio scolastico territoriale Laura Gianferrari, la consigliera provinciale di parità Aldina Bocchi, per gli uomini il prefetto Luigi Viana, il presidente della Provincia Vincenzo Bernazzoli, il questore Giuseppe Racca, il comandante provinciale dei Carabinieri Carlo Cerrina, il comandante della Guardia di Finanzia Guido Maria Geremia, il rettore dell’Università Loris Borghi, il direttore generale dell’Ausl Massimo Fabi, il presidente del Consiglio comunale di Parma Marco Vagnozzi.
“Tante donne non hanno vissuto abbastanza per vedere né il futuro né la vita che avevano davanti. Vi consegniamo questo fiocco bianco - ha detto Marcella Saccani ai rappresentanti uomini delle istituzioni - per chiedere un impegno che non si esaurisca il 25 novembre e che cambi la cultura degli uomini e il loro pensiero nei confronti delle donne”. Dall’assessore provinciale anche un ricordo di Michelle Campos, la studentessa dell’Itis uccisa la scorsa estate. La madre di Michelle ha partecipato alla cerimonia e incontrato le autorità.
E proprio le compagne di scuola Michelle, insieme agli studenti del Giordani, sono state le protagoniste del “flash mob” che al termine dell’appuntamento ha letteralmente bloccato via Repubblica: sulle note di “Break the Chain” gli studenti hanno gridato il loro “no” alla violenza sulle donne, con un’esibizione che si è conclusa con un lancio di palloncini rossi in cielo. 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

cinema

CINEMA

Parma Film Festival: tutte le novità di oggi Video

Paolo Conte il 22 novembre a Parma (10 e 11 dicembre a Bologna)

musica

Paolo Conte il 22 novembre a Parma (10 e 11 dicembre a Bologna)

Ambra e Allegri  si sposano: matrimonio previsto a giugno 2019

GOSSIP

Ambra e Allegri si sposano: matrimonio previsto a giugno 2019

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Le competenze per l’Industria 4.0

LAVORO

Le competenze per l’Industria 4.0

Lealtrenotizie

Ponte sul Po di Colorno – Casalmaggiore: c’è un ricorso

il caso

Ponte sul Po di Colorno–Casalmaggiore: c’è un ricorso. I tempi si allungheranno

Regione

Eco-bonus per cambiare i veicoli commerciali leggeri: ecco come fare

A disposizione quasi 4 milioni di euro

furti

Salgono dal balcone e fanno razzia di gioielli. E in via Farini svaligiato un negozio

Sospettato bracconiere

Auto colpita da un proiettile vagante

1commento

12 tg parma

Smog, Pm10 elevate ma sotto ai limiti: niente blocco del traffico straordinario Video

GAZZAREPORTER

Via Torelli: "Con l'arrivo dei lampioni a led, marciapiede e ciclabile al buio"

mezzani

Auto finisce ruote all'aria: conducente "miracolato"

Fidenza

Un infarto stronca Bruno Bernardo, 44 anni

Giovani

A Parma 19 «eremiti sociali» rifiutano di andare a scuola

polizia

Spaccio, furti, violenza: cinque espulsioni in pochi giorni a Parma

RIESAME

Il pm: «Censi deve andare in carcere: ha violato i divieti e può commettere nuovi reati»

1commento

SALSO

Il mistero del furgone in fiamme senza il conducente

anniversario

80 anni fa le leggi razziali: domani il "mai più" (in marcia) degli studenti parmigiani

Giovedì alle 10 la partenza in piazzale Picelli

Fisico

Al parmigiano Mezzadri il prestigioso premio Fröhlich

economia

Barilla conferma: "Interessati a un ramo d’azienda di Pasta Zara"

MOSTRA

Le foto di Furoncoli raccontano il Sessantotto a Parma

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Libia, la sfida della tregua dopo il summit di Palermo

di Domenico Cacopardo

LA BACHECA

Ecco 24 nuove offerte per chi cerca lavoro

ITALIA/MONDO

il caso

Fascismo, maglietta choc: indagata l'attivista di Forza Nuova

rimini

Condannato per botte alla fidanzata: scarcerato, la picchia

1commento

SPORT

Calciomercato

L'Udinese esonera Velazquez e annuncia il sostituto

gazzatifosi

Un "Forza Parma" anche alla Bombonera per Boca-River Foto

SOCIETA'

aste

Storica asta dei gioielli di Maria Antonietta (venduti dai Borbone Parma) Foto

FOTOGRAFIA

ColornoPhotoLife prosegue con mostre, workshop e l'incontro con Berengo Gardin

MOTORI

MODEL YEAR 2019

Renault rinnova il top di gamma. Nuovi motori per Koleos, Espace e Talisman

IL TEST

Jeep Compass, il Suv buono per tutte le stagioni