12°

20°

Rugby

Sei Nazioni, hurrà anche per le donne

Dopo il grande successo degli uomini, le ragazze dell'Italrugby battono nettamente la Scozia per 31-8 e conquistano i primi due punti nel Torneo.

Sei Nazioni, hurrà anche per le donne
Ricevi gratis le news
0
Non solo uomini: il weekend di Sei Nazioni sorride anche alle donne dell'Italrugby.
 
Nel terzo turno del Sei Nazioni le ragazze del rugby azzurro battono nettamente la Scozia per 31-8 e conquistano i primi due punti nel Torneo.
 
A Cumbernauld, paesino vicino a Glasgow, l’Itala femminile conquista la vittoria grazie ad tanto gioco di qualità e molte azioni alla mano che hanno fiaccato la difesa delle scozzesi, apparse sempre in affanno sui rapidi cambi di campo.
 
Già al 6’ era Maria Magatti a schiacciare in meta un’azione sviluppatasi sulla linea di out. Da posizione defilata Veronica Schiavon metteva tra i pali il piazzato del 7-0.
 
Da fotocopia anche la seconda meta azzurra. Al 14’ da una rapida azione alla mano era Manuela Furlan ad accelerare, debordare e bruciare la linea dei tre quarti avversari. Meta e trasformazione di Veronica Schiavon per il 14-0 parziale
 
Solo al 23’ da un piazzato del centro scozzese Deans venivano i primi punti per la Scozia.
 
Al 30 Maria Magatti non si lasciava sfuggire l’occasione per marcare la seconda meta personale.
 
Rapida apertura alla mano, sventagliata verso l’esterno e l’ala in forza al Rugby Monza scartava l’avversaria opposta. Meta sulla linea di out.
 
Alla fine del primo tempo il tabellone dello stadio Braodwood segnava 3-19 anche perchè la Schiavon falliva la conversione.
 
Nella ripresa sotto il diluvio le azzurre commettevano falli ripetuti. Al 44 l’arbitro comminava un primo cartellino giallo a Flavia Severin e al 53 era la volta di Michela Este ad essere espulsa per 10 minuti dal terreno di gioco.
 
In inferiorità numerica (per 2 muniti le azzurre sono state addirittura in tredici) la Schiavon tirava fuori l’Italia da una pericolosa situazione, con la Scozia che stava spingendo con il pack per cercare la meta che avrebbe permesso di riaprire il match.
 
Veronica Schiavon metteva fine alla contesa al 61’ con una preziosa quanto bella meta personale. Meta e successiva trasformazione per  il 3-26.
 
Dal 70 il coach Andrea Di Giandomenico premiava il gruppo delle ragazze offrendo la possibilità a tutte di entrare in campo per partecipare al prezioso successo. Al 74’, da un raggruppamento sui 5 metri delle azzurre, era il terza centro scozzese  Jade Konkel a segnare la meta della bandiera. 8-26.
 
Ma non era finita.
 
Dalla successiva rimessa in gioco, l’ovale andava alla nostra linea dei tre quarti che attaccava dalla propria metà campo ed era la beneventana Maria Grazia Cioffi a segnare la meta del 31-8 con il quale si chiudeva la gara.
 
Soddisfatto il coach dell'Italia Andrea Di Giandomenico "siamo molto contenti del risultato. Abbiamo finalizzato al meglio le occasioni che abbiamo avuto nel gioco al largo dove abbiamo trovato tanti spazi. Ottime le marcature e un grande applauso va a tutte le ragazze. Certo quando le abbiamo sfidate sui punti d'incontro abbiamo pagato oltre misura la nostra indisciplina che ci è costata due cartellini gialli. Nel complesso una grande prestazione e un successo che fa morale per il proseguo del Torneo).
 
 
 
RBS SIX NATIONS  FEMMINILE - TERZO TURNO
Cumbernauld (Glasgow) –  Braodwood Stadium , ore 13.00
 
SCOZIA – ITALIA  8 – 31  (p.t. 3 – 19)
 
Scozia: 15. Chloe Rollie, 14. Hannah Sloan (50’  Eilidh Sinclair), 13. Hannah Smith, 12. Nuala Deans ( 69’ Claire Bain), 11. Abi Evans, 10. Lisa Martin, 9. Sarah Law (61’ Mhairi Grieve),  8. Jade Konkel, 7. Karen Dunbar  (61’ Yndsay O' Donnell),  6. Rachael Cook, 5. Emma Wassell, 4. Christianne Fahey (41’ Deborah McCormack), 3. Tracy Balmer (76’ Katie Dougan), 2. Lana Skeldon (66’  Heather Lockhart),  1. Lisa Robertson (66’ Lindsey Smith).   All. Jules Maxton.
 
 
Italia: 15 Manuela Furlan (63’ Sofia Stefan); 14 Maria Grazia Cioffi, 13 Michela Sillari, 12 Beatrice Rigoni (68’ Paola Zangirolami),  11 Maria Magatti (78’ Federica Cipolla), 10 Veronica Schiavon, 9 Sara Barattin,  8 Silvia Gaudino – Capitano, 7 Elisa Giordano,  6 Michela Este (63’ Ilaria Arrighetti), 5 Alice Trevisan (78’ Alessia Pantarotto),  4 Flavia Severin (68’ Valentina Ruzza);  3 Lucia Gay,  2 Melissa Bettoni (71’ Lucia Cammarano),  1 Elisa Cucchiella (57’ Awa Coulibaly).   All. Andrea Di Giandomenico – Tito Cicciò.
 
Marcatori: 6 Mt Magatti tr Schiavon (0-7);  14 Mt Furlan tr Schiavon (0-14);  23 cp Deans (3-14);  30 Mt Magatti (3-19);  II° Tempo:  61 Mt Schiavon tr Schiavon(3-26);  74 Mt Konkel (8-26);  76 Mt Cioffi (8-31).
 
Arbitro: O'Reilly (Irlanda).
 
Note: Cartellini gialli: al 44 per Severin (Ita) e al 53 per Este (Ita).

Sei Nazioni, hurrà anche per le donne

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

E' morto Ken Kercheval: Cliff Barnes, il rivale di JR in Dallas

Lutto

E' morto Ken Kercheval: Cliff Barnes, il rivale di JR in Dallas

Torna Springsteen... in stile Burt Bacharach: Western Stars esce il 14 giugno

nuovo album

Torna Springsteen... in stile Burt Bacharach: Western Stars esce il 14 giugno

La donna più bella del mondo (secondo "People") è Jennifer Garner

donne

La donna più bella del mondo (secondo "People") è Jennifer Garner

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Una visita virtuale a Notre-Dame

HI-TECH

Una visita virtuale a Notre-Dame

di Riccardo Anselmi

Lealtrenotizie

25 Aprile, Parma in piazza (e in corteo) canta "Bella Ciao" - Video -

Liberazione

25 Aprile, Parma scende in piazza e canta "Bella Ciao" - I discorsi - Video 

3commenti

12Tg Parma

Raid notturno nella zona di via Langhirano

ANTEPRIMA GAZZETTA

San Leonardo, residenti esasperati dai misteriosi lanci di sassi

tempo libero

Mercatino di via Spezia, il 25 Aprile tra bancarelle e curiosità - Le foto

fidenza

Oltre 150 mezzi militari per la rievocazione storica "Colonna della Libertà" Fotogallery Video

Liberazione

Moni Ovadia: "Salvini ignora le leggi: non sa cosa sia il 25 Aprile" - Video

Intervista post orazione

3commenti

paura ieri sera

Si accende una sigaretta (elettronica?) in sala: allarme, evacuato il "Cinema Space Campus". Centinaia di persone in strada - Video

6commenti

corsa salvezza

Verso Chievo-Parma, appello ai tifosi di Kucka: "Tutti a Verona!" Video

piacenza

Investito da fiammata al lavoro, 22enne gravemente ustionato ricoverato al Maggiore

Colpito il 60% del corpo.Trasportato al centro ustionati dell'Ospedale di Parma

carabinieri

Incendio in un negozio, paura nella notte in via Garibaldi

Montecchio

Peppone e Don Camillo inaugurano la Fiera di San Marco - Le foto

IL PROVVEDIMENTO

I giudici: «Pesci è pericoloso e non ha capacità di autocontrollo»

Via Garibaldi e Verdi

Emergenza commercio: sempre più negozi chiudono

1commento

25 aprile

Zanichelli: le bombe fuori e noi a sobbalzare nel rifugio

MAHMOOD

«Orgoglioso di suonare per il 25 aprile»

L'INTERVISTA

Il prefetto: «Furti e spaccio, minaccia per la sicurezza»

4commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

«Le faremo sapere». E i talenti fuggono

di Patrizia Ginepri

4commenti

EDITORIALE

L'eredità del 25 Aprile va coltivata, non sperperata

di Franco Mosconi (Università di Parma)

ITALIA/MONDO

Piacenza

Ancora nessuna traccia della donna scomparsa

reggio emilia

Parto precipitoso a Castelnovo Monti, il bimbo nasce in ambulanza

SPORT

COPPA ITALIA

L'Atalanta piega la Fiorentina: è in finale con la lazio

calcio

Quando a vincere è il marketing: Juve, nuova maglia, via alle strisce. Tifosi (non tutti) in rivolta

SOCIETA'

GUSTO LIGHT

La ricetta "green" - Frittelle di zucchine

L'ESPERTO

Redditi all'estero, chi risiede in Italia deve dichiararli

MOTORI

IL TEST

Alfa Romeo Stelvio, il lato sportivo del Suv

motori

Esaurita sul web in poche ore l'Aprilia RSV4 X