14°

24°

Pincolini

"Fondamentali stretching e potenziamento"

Pincolini: «Le regole per correre e stare bene»
Ricevi gratis le news
0

Terzo appuntamento con la marcia di avvicinamento alla Cariparma Running, un percorso fatto di tabelle e consigli di super esperti all'interno della sezione Running (clicca). Questa settimana a darvi i consigli è Vincenzo Pincolini, ex preparatore atletico di Parma, Milan e della Nazionale.

Si fa presto a dire corsa ma pur trattandosi di un gesto atletico istintivo e naturale, correre bene e in modo corretto non è così semplice. Eppure è fondamentale: per prevenire infortuni, prima di tutto, e anche – alla lunga - per andare più veloci. Abbiamo chiesto ad un esperto cosa è necessario fare e sapere per affrontare la corsa nel modo migliore. «Correre è uno stile di vita e deve essere prima di tutto un piacere: deve farci star bene, adesso e tra 20 anni – spiega Vincenzo Pincolini, ex preparatore atletico del Milan, del Parma e della nazionale italiana di calcio, oltre che azzurro nei 400 ostacoli -. Al di là della fatica durante l’allenamento, non deve diventare un stress. Perché sia così è importante non dimenticare che, come per altri sport, chi corre non può “solo correre”. E’ un’attività logorante per le articolazioni, in particolare ginocchio e caviglia, quindi chi pratica questo sport deve affiancare alla corsa una preparazione atletica semplice, cioè alla portata di tutti, ma specifica».
La preparazione deve riguardare tutti gli aspetti che alla corsa sono legati: il potenziamento muscolare, gli esercizi di coordinamento, quelli per l’equilibrio e gli allungamenti, il cosiddetto «stretching». «Sono allenamenti fondamentali per chi corre – spiega Pincolini – perché prevengono gli infortuni». «Accanto a questi non possono mancare gli skip, ovvero tutti quegli esercizi che servono a stimolare la reattività dell’avampiede e mantenere la sua elasticità».
Correre, dunque non basta. «La corsa è, per definizione, una successione di balzi, che deve essere fatta di armonici gesti atletici. Dedicate tempo a correre bene perché questo limiterà l’impatto sulle articolazioni ed eviterà traumi come tendiniti, dolori al piede o problemi alla schiena». E per prevenire traumi è altrettanto importante, prima di correre, fare riscaldamento. «Soprattutto se veniamo da una giornata in ufficio, seduti alla scrivania, abbiamo bisogno di riattivare il nostro corpo. Prima di iniziare a correre scaldiamo bene piedi e caviglie, con semplici movimenti rotatori, facciamo qualche piegamento sulle gambe e allunghiamo i muscoli della schiena». «Dopo la corsa, per rilassare i muscoli contratti, l’ideale è l’idromassaggio oppure, finché il tempo lo consente, un bel tuffo in piscina. Per scaricare la schiena è anche utile fare dei “rullamenti”, coricarsi a pancia in su e, lentamente, portare le gambe dietro la testa. O, ancora, si possono alternare alla corsa altri sport, come il basket, il tennis o la bici. Anche i balli latini non sono da sottovalutare: aiutano a stimolare la mobilità del bacino, che è importantissima». La corsa, dice Pincolini, è un gesto atletico troppo bello per essere rovinato dall’improvvisazione. «E’ bellissimo vedere qualcuno correre bene, quindi non dimenticate di curare questo aspetto e fatevi seguire da chi può darvi i consigli giusti. Prima di concentrarvi sui tempi pensate a correre bene: vi servirà anche per diventare più veloci».

Scarica le tabelle di allenamento in pdf

Ecco le tabelle per la Terza settimana di allenamento. Quelle delle prime due settimane sono a disposizione su gazzettadiparma.it. Le tabelle sono realizzate da Fabio Terzoni, atleta di lunga esperienza e allenatore. Sono dedicate a chi vuole affrontare una delle due corse non competitive della Cariparma Running: da 5 e da 10 km. La tabella 1 è pensata per chi non ha mai corso e vuole arrivare a correre i 5 Km della «Corri per la vita»; la tabella 2 è pensata per chi ha già un po' di esperienza di corsa, è già in grado di correre più di 5 Km consecutivi e vuole portare a termine la «10 Km Special» senza porsi un obiettivo specifico. La tabella 3, invece, è per chi ha già una discreta esperienza di corsa e vuole provare a correre la «10 km Special» in 50' (anzi, in 49' 59”: il 4 davanti, come ben sa chi corre, fa una bella differenza). Il consiglio dell'allenatore è di cominciare ogni allenamento con 5' di facili esercizi di allungamento. I ritmi sono indicati in minuti al chilometro: correre a 6’00” al km, per esempio, significa che per percorrere 1000 metri sono necessari 6 minuti.

Visita la sezione Running e i consigli per preparare la Cariparma Running

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

A Bore il party di primavera al Maxi Bar

PGN

Al Maxi Bar il party di primavera: ecco chi c'era

Modelle, stilisti e influencer "popolano" Cannes: foto

FESTIVAL DEL CINEMA

Modelle, stilisti e influencer "popolano" Cannes: foto

«Ballando con le stelle 2018»: i vincitori sono Cesare Bocci e Alessandra Tripoli

televisione

«Ballando con le stelle 2018», vincono Cesare Bocci e Alessandra Tripoli

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Ristorante Giovanni», una tappa-culto per gourmet e appassionati

CHICHIBIO

«Ristorante da Giovanni», una tappa-culto per gourmet e appassionati

di Chichibio

Lealtrenotizie

Ciclisti e automobilisti, convivenza difficile

In strada

Ciclisti e automobilisti, convivenza difficile

Band

I Nomadi venerdì a Salso, intervista a Carletti

FIDENZA

Addio all'ex consigliere comunale Denti

Colorno

Lo stalker insiste ma finisce ai domiciliari

Borgotaro

Addio a Francesco Peluso, carabiniere pluridecorato

L'INTERVISTA

L'ad Carra: «Parma in A con merito e sofferenza»

carabinieri

Lite in via Europa: accoltellato un 21enne dominicano

2commenti

GAZZAREPORTER

Forte temporale in Valceno

ANTEPRIMA GAZZETTA

Movida, protestano gli abitanti. E un bar "colleziona" 13 multe in un mese e mezzo...

1commento

Sant'Ilario d'Enza

Si intesta un rimorchio rubato nel Parmense e gestisce un'attività con dati falsi: denunciato

Un 33enne salernitano, pregiudicato, è accusato di ricettazione, truffa e falsità in scrittura privata

PARMA

Gag, giochi e tanti sorrisi: la giornata dei clown Vip in piazza Garibaldi Foto

GAZZAREPORTER

Un lettore: "Discarica galleggiante nel torrente sotto il Ponte di Mezzo"

PARMA

Se n'è andato Giovanni Molossi: aveva 57 anni

festa

"BentornAto in A": esplode la gioia sui social di tutto il mondo Gallery

Ricordo

La Corsa di Tommy e Marco Federici Gallery: chi c'era - Video

CARCERE

Uccise l'ex fidanzata e il compagno: detenuto a Parma, potrebbe essere curato a Rimini

L'uomo è al Maggiore: era in stato vegetativo dopo un pestaggio ma si sta riprendendo

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Non solo calcio. Così Parma in tre anni ha vinto tutto

di Michele Brambilla

LA PEPPA

La ricetta Crostatine alle pesche, dolci che fanno gola a tutti

ITALIA/MONDO

Anniversario

Terremoto: 6 anni fa la prima scossa che ha ferito l'Emilia Foto

india

Stupra la figlia 13enne per 6 mesi dicendole che "è normale"

SPORT

Serie A

L'inter batte la Lazio e va in Champions

Frosinone-Foggia

Non solo Floriano: guardate la parata di Noppert al 91'

1commento

SOCIETA'

SOS ANIMALI

Cani da adottare Foto

Sudafrica

Leoni, zebre, rapaci: il fascino della natura africana vista da un giovane di Soragna Foto

MOTORI

ANTEPRIMA

Nuovo Vw Touareg, il Suv supertecnologico Foto

IL TEST

Mercedes Classe A, l'auto che parla? C'è molto di più