15°

21°

rischio tumore

Jolie, dopo seno via anche ovaie e tube

Jolie, dopo seno via anche ovaie e tube
Ricevi gratis le news
1

Vivere anni di test periodici, con la spada di Damocle di un tumore che potrebbe arrivare da un momento all’altro, o autocondannarsi ad andare in menopausa a 40 anni con un intervento radicale come l’asportazione delle ovaie e delle tube. Angelina Jolie, a due anni dalla scelta di farsi asportare le ghiandole mammarie, ha scelto la seconda ipotesi. L'attrice è tornata ad 'aggiornarè il pubblico sulle sue scelte in materia di salute annunciando dale pagine del New York Times il secondo intervento, quello appunto a ovaie e tube, per scongiurare il rischio di un tumore.
La decisione, racconta Jolie, è stata presa dopo che una analisi del sangue ha rivelato alti livelli di alcuni marker infiammatori che potrebbero essere un primo segno della presenza di un tumore. «Non è facile prendere queste decisioni - afferma - ma è possibile prendere il controllo e affrontare di petto qualunque problema di salute».
Test successivi hanno poi escluso la presenza di tumori, ma il medico ha consigliato comunque all’attrice, che ha avuto la mamma, la nonna e una zia morte di tumore, un intervento preventivo. «Mi sono detta di stare calma - rivela - e che non c'era motivo di pensare che non avrei visto i miei figli crescere o che non avrei conosciuto i miei nipoti».
La variante genetica di cui la signora Pitt è portatrice, la Brca, è diffusa in circa il 5% della popolazione, e dà un rischio di tumore al seno dell’87%. Dopo aver visto le altre persone malate nella sua famiglia Jolie, che ha sei figli di cui tre adottati e tre biologici, ha deciso per la doppia mastectomia, l’asportazione di entrambi i seni, annunciata sempre attraverso il giornale nel maggio del 2013. Lo scopo della diffusione pubblica, spiegò all’epoca l’attrice, era anche di sensibilizzare le donne sul rischio, ed è stato pienamente raggiunto. Del cosiddetto 'effetto Joliè, con una maggiore richiesta di test genetici e anche di mastectomie, hanno parlato diffusamente diversi studi scientifici, e diversi personaggi famosi hanno reso note le loro scelte in questo campo sulla scia dell’attrice. L’ultimo studio, pubblicato lo scorso settembre da Breast Cancer Research e svolto su 20 centri britannici, ha notato un aumento di 2,5 volte delle richieste di test. La vicenda Jolie ha prodotto anche una 'versionè maschile, con un dirigente d’azienda che ha annunciato pochi giorni dopo di essersi fatto togliere la prostata per lo stesso motivo. (ANSA).

 

Il parere dell'oncologo: "Azzera i rischi. Ma ci sono altre strade"

La scelta di Angelina Jolie di farsi asportare ovaie e tube azzera il rischio di tumore, ma l’attrice aveva delle alternative meno drastiche. Lo afferma Carmine Pinto, presidente del'Associazione Italiana di Oncologia Medica (Aiom), secondo cui l’Italia è in ritardo sul counseling psicologico necessario in questi casi.
«Una volta che una donna scopre di avere la mutazione genetica che aumenta il rischio ci sono due strade - spiega Pinto -. Da una parte c'è la scelta della Jolie, quella più estrema, ma dall’altra ci si può sottoporre a controlli periodici per scoprire sul nascere eventuali tumori. La scelta dipende dalla donna, se è in grado di sopportare lo stress di vivere con questa spada di Damocle o se preferisce invece sottoporsi agli interventi».
Secondo l’esperto è fondamentale come si dà la notizia del rischio alla paziente. «Serve una cultura del counseling genetico, per cui in Italia siamo ancora indietro, e l'associazione sta lavorando a dei corsi sul tema - afferma -. Il test del Dna comunque non è per tutte le donne, ma solo per chi ha avuto un tumore al seno da giovane, o ha una forte familiarità».(ANSA).

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • carlone1973

    24 Marzo @ 13.47

    Lalè lé malèda in tlà testa.....

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Tre figli e... un matrimonio: Hugh Grant  convola a nozze con Anna Eberstein

cinema

Tre figli e... un matrimonio: Hugh Grant convola a nozze con Anna Eberstein

L’ex gieffina Veronica Graf rilancia: presto in Italia per presentare la sua prima collezione di costumi

TELEVISIONE

Da Grande Fratello e Sex Time alla moda: Veronica Graf lancia una linea di costumi

Proposta di matrimonio sugli spalti di San Siro

Immagine da Sky Sport

MILANO

La proposta di matrimonio arriva con uno striscione... a San Siro

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Leoni, zebre, rapaci: il fascino della natura africana vista da un giovane di Soragna

FOTOGRAFIA

Leoni, zebre, rapaci: il fascino della natura africana vista da un giovane di Soragna Foto

Lealtrenotizie

Esplosione alla polveriera di Noceto, una tragedia annunciata

noceto

I sindacati: "Tragedia annunciata: sospendere subito le lavorazioni alla polveriera"

L'operaio di 37 anni è stazionario

Parco Ducale

Chi ha ucciso Milly, la «mamma oca» del laghetto? E' morta per difendere le sue uova

4commenti

taneto

“Vampirizzano" il serbatoio del tir: denunciati tre dipendenti infedeli di un'azienda parmense

Lutto

Addio a Tony Wolf, il «papà» del pinguino Pingu. Era nato a Busseto

Borgotaro

La bomba nel Taro, riunione in prefettura

calcio

Parma, porta blindata

meteo

Sapore d'estate, nel weekend sole e punte di 30 gradi

Piogge e temporali fino a mercoledì, poi "rimonta" alta pressione

traffico

Tangenziale Nord, la pioggia allunga le code per lavori. Code "per fiera" in A1

FIDENZA

Rubano capi firmati all'outlet, catturato un ladro

1commento

IL CASO

Nessuno soccorre i caprioli investiti

3commenti

IL CASO

San Secondo: no ai cani nei parchi, protestano i padroni

PARMA

Alimenti preparati fra sporcizia e scarafaggi: chiusi due locali in strada dei Mercati e in via D'Azeglio Foto

10commenti

Fidenza

Camion perde una lastra di cemento a San Michele Campagna Video

Paura per una donna incinta, al volante dell'auto dietro al camion: è stata portata al pronto soccorso

PARMA

Da Forza Nuova un'intimidazione alla stampa

Il movimento minaccia presidi davanti le sedi delle testate parmigiane se non invieranno giornalisti alla loro manifestazione. La solidarietà di Fnsi, Aser e del sindaco Pizzarotti. La condanna del Cdr

GAZZAREPORTER

Vicomero e le auto che sfrecciano in paese: "Pericoli elevatissimi" Foto

PARMA

Grosso ramo cade in via XXII Luglio: strada chiusa, disagi anche sullo Stradone Foto

Problemi al traffico nel tardo pomeriggio anche in Strada Elevata a causa di un incidente

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Quelli delle Br non furono “errori”: furono crimini

di Michele Brambilla

4commenti

L'ESPERTO

Lavorare per una società straniera: ecco come muoversi

di Daniele Rubini e Davide Manzelli

ITALIA/MONDO

REGGIO EMILIA

Traffico illecito di rifiuti metallici, 4 indagati e perquisizioni

elezioni

Regionali in Val d'Aosta: exploit Lega, Pd fuori da Consiglio

SPORT

parma calcio

Lucarelli: "E ora possiamo dire a chi ci ha fatto male: 'Siamo tornati' " Video

2commenti

Motocross

Fontanesi seconda dietro all'imprendibile Duncan

SOCIETA'

turismo

Emilia-Romagna in cima nel Best in Europe

Band

I Nomadi venerdì a Salso, intervista a Carletti

MOTORI

MOTORI

Ford Fiesta Active, 2 centimetri in più per sentirsi Suv

IL TEST

Mercedes Classe A, l'auto che parla? C'è molto di più