16°

21°

Salute-Fitness

Medici contrari ai certificati di malattia «on line»

Medici contrari ai certificati di malattia «on line»
Ricevi gratis le news
0
Monica Tiezzi
I certificati di malattia continueranno per alcune settimane a «viaggiare» su carta, almeno a Parma. I medici - non solo quelli di famiglia, ma anche specialisti, ospedalieri  e guardie mediche - avrebbero dovuto passare alla certificazione on line (inoltrata  all'Inps via web) il 4 aprile, come stabilisce il decreto che sulla Gazzetta ufficiale del 19 marzo scorso detta  modi e tempi della digitalizzazione voluta dal ministro Brunetta. Secondo i medici parmigiani, è stato di fatto deciso un rinvio  voluto sia da Sogei, il partner tecnologico del ministero della Funzione pubblica che non ha ancora messo a punto il sistema di collegamento on line con i medici, sia dai sindacati dei medici, allarmati  da alcuni dettami del decreto legislativo che rischiano di rendere ingestibile la procedura.
I più preoccupati sono Snami (Sindacato nazionale autonomo medici italiani, che a Parma raccoglie 120 iscritti) e Smi (Sindacato medici italiani, 45 iscritti a Parma) che per oggi hanno indetto a Roma una protesta che riguarda anche la certificazione on line. Per Antonio Slawitz, presidente provinciale Snami,  «questo decreto si sovrappone all'accordo collettivo nazionale imponendo nuovi obblighi e sanzioni per il medico». 
 Alla Federazione nazionale degli ordini   e ai sindacati non piace il passaggio che obbligherebbe i medici a riscontrare «oggettivamente» i dati clinici riportati dal paziente, una condizione che renderebbe ingestibile la certificazione delle assenze brevi. Così come la compilazione dei certificati, che demanda ai medici l'inserimento di informazioni sul paziente (dati anagrafici e fiscali e indirizzi di reperibilità in caso di visite fiscali) prima inseriti dal lavoratore. «Una procedura che, in quanto pubblici ufficiali, ci può rendere condannabili, in caso di dati errati,  per falso materiale o ideologico», dice Slawitz. 
Senza contare, fanno notare i medici, che una larga parte del territorio non è coperta dall'adsl e ha problemi di connessione, mentre molti medici specialisti e  ospedalieri, per non dire le   guardie mediche, in buona  parte d'Italia non sono ancora informatizzati.  
«L'esperienza con i certificati on line di invalidità ha messo in luce gravi problemi informatici, non vorrei accadesse di nuovo»,  dice Bruno Agnetti, presidente provinciale Smi. 
La paura dei medici è che alla fine, invece di uno snellimento burocratico, la certificazione on line diventi un laborioso rompicapo. Lo Snami mette le mani avanti chiedendo «stante il risparmio garantito all'Inps e l'aggravio burocratico per il medico, un adeguato riconoscimento economico, eventualmente anche a carico dell'Inps». E Slawitz aggiunge: «Se le nostre richieste non saranno accolte,  potremmo anche decidere un'astensione dalle certificazioni on line». Ma aggiunge: «Siamo fiduciosi.  Abbiamo trovato orecchie sensibili  all'Ausl, al ministero della Salute e al Comune». In particolare dal delegato del sindaco alla Salute,  Fabrizio Pallini, che dice di condividere  le perplessità dei medici e auspica  una partenza «soft» della certificazione on line, con garanzie di efficienza informatica, di tempi di trasmissione adeguati e di tutela della professionalità dei medici.

 Ottimista sulla possibilità di trovare un accordo è Corrado Parodi, presidente provinciale Fimmg (Federazione italiana medici di medicina generale, 175 iscritti a Parma), convinto che «le manifestazioni di piazza in questa fase servano a poco. Siamo in attesa di chiarimenti, la Fnomceo sta trattando, a breve  ci sarà  una circolare che dovrebbe eliminare i dubbi su un decreto che impone molti passaggi di difficile applicazione.  Ci sono problemi legati  alla mancanza della banda larga in molte zone, alla certificazione  a domicilio del paziente, alla gestione dei medici sostituti». 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Tre figli e... un matrimonio: Hugh Grant  convola a nozze con Anna Eberstein

cinema

Tre figli e... un matrimonio: Hugh Grant convola a nozze con Anna Eberstein

L’ex gieffina Veronica Graf rilancia: presto in Italia per presentare la sua prima collezione di costumi

TELEVISIONE

Da Grande Fratello e Sex Time alla moda: Veronica Graf lancia una linea di costumi

Proposta di matrimonio sugli spalti di San Siro

Immagine da Sky Sport

MILANO

La proposta di matrimonio arriva con uno striscione... a San Siro

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Leoni, zebre, rapaci: il fascino della natura africana vista da un giovane di Soragna

FOTOGRAFIA

Leoni, zebre, rapaci: il fascino della natura africana vista da un giovane di Soragna Foto

Lealtrenotizie

Alimenti preparati fra sporcizia e scarafaggi: chiusi due locali in strada dei Mercati e in via D'Azeglio Foto

PARMA

Alimenti preparati fra sporcizia e scarafaggi: chiusi due locali in strada dei Mercati e in via D'Azeglio Foto

7commenti

Fidenza

Camion perde una lastra di cemento a San Michele Campagna Video

Paura per una donna incinta, al volante dell'auto dietro al camion: è stata portata al pronto soccorso

PARMA

Grosso ramo cade in via XXII Luglio: strada chiusa, disagi anche sullo Stradone Foto

Problemi al traffico nel tardo pomeriggio anche in Strada Elevata a causa di un incidente

ANTEPRIMA GAZZETTA

Uccisa un'oca al Parco Ducale: è polemica

La promozione del Parma: analisi, dati e curiosità

noceto

Esplosione alla Polveriera: un operaio di 37 anni in Rianimazione

1commento

Spavento

Bimbo scappa dalla materna. Trovato dopo mezz'ora

4commenti

regione

Via libera alle fusioni Colorno-Torrile e Sorbolo-Mezzani. Entro l'anno il referendum

REGIONE

Borgotaro: è nato il tavolo di controllo ambientale sulle emissioni Laminam

Il Tavolo di garanzia sarà coordinato da Paola Gazzolo

12 tg parma

Domenica festa-promozione con Lizhang. Serie A: ecco le date-chiave 2018-2019

Quattro squadre dell'Emilia-Romagna si affronteranno nella massima serie. Si inizia il 19 agosto

PARMA

Peppe incontra... Giuseppe: il maestro Vessicchio sulla panchina di Verdi

1commento

VIABILITA'

Autovelox e autodetector: la mappa della settimana

POLITICA

Intesa Lega-M5S: alta affluenza nei gazebo a Parma e provincia Video

La cronaca e le interviste del 12 Tg Parma

Polemica

Ubriachi in via D'Azeglio. Protesta dei residenti

PARMA

Intonaco pericolante: via Garibaldi chiusa questa mattina Foto

Sono intervenuti i vigili del fuoco

In strada

Ciclisti e automobilisti, convivenza difficile

7commenti

carabinieri

Lite in via Europa: accoltellato un 21enne dominicano

2commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Quelli delle Br non furono “errori”: furono crimini

di Michele Brambilla

3commenti

L'ESPERTO

Lavorare per una società straniera: ecco come muoversi

di Daniele Rubini e Davide Manzelli

ITALIA/MONDO

ancona

Litiga con la moglie, le spara col fucile da caccia e la uccide

firenze

Albero cade su un bus turistico: 5 feriti Foto

SPORT

parma calcio

Lucarelli: "E ora possiamo dire a chi ci ha fatto male: 'Siamo tornati' " Video

2commenti

L'INTERVISTA

L'ad Carra: «Parma in A con merito e sofferenza»

SOCIETA'

Band

I Nomadi venerdì a Salso, intervista a Carletti

LA PEPPA

La ricetta Crostatine alle pesche, dolci che fanno gola a tutti

MOTORI

ANTEPRIMA

Nuovo Vw Touareg, il Suv supertecnologico Foto

IL TEST

Mercedes Classe A, l'auto che parla? C'è molto di più