16°

28°

Alimentazione

Mangiare «etnico»

Mangiare «etnico»
Ricevi gratis le news
0

di Patrizia Celi

Gravidanza e alimentazione: un legame strettissimo con conseguenze importanti per la salute della donna e del feto. La moderazione è la regola principale per il benessere di entrambi, ma vi sono donne che rischiano di più, quelle geneticamente predisposte a sviluppare il diabete gestazionale, come le immigrate provenienti da Asia meridionale, Africa, Caraibi e Medio Oriente.

STRANIERE E DIETE

«La prevalenza di diabete gestazionale è alta a causa di determinanti genetiche, ma soprattutto per come le donne immigrate modificano il proprio stile di vita - spiega Maria Cristina Cimicchi, referente per la Diabetologia dell’Azienda Usl di Parma - All’arrivo in Italia si assiste di solito ad un rapido aumento ponderale per l’interruzione delle consuete abitudini alimentari e per la ridotta attività fisica».

IL «FASCINO» DEGLI ZUCCHERI

Dell’alimentazione italiana le donne migranti (spesso vegetariane) prendono principi dannosi, contenuti in alimenti reperibili a basso costo: gli zuccheri semplici di bibite, succhi di frutta, dolci, biscotti, merendine e i grassi saturi di burro, panna, maionese, fritture, insaccati e carni grasse. Tutti alimenti da limitare durante la gravidanza, ancor più per le donne a rischio di sviluppare il diabete gestazionale, quella forma che di solito si risolve dopo il parto. «Ma che non è da sottovalutare, perché può rappresentare il primo segnale del rischio di sviluppare diabete di tipo 2 per tutta la vita - prosegue Cimicchi - Per il bambino la diagnosi precoce consente poi di evitare un esagerato accrescimento ponderale, connesso alla possibilità di diventare adulti obesi o con diabete».

VIVA I CARBOIDRATI

«La cura sufficiente per il diabete gestazionale nella maggior parte dei casi è un’alimentazione corretta» sentenzia la specialista. «L’apporto di energia totale derivante dalle calorie assunte deve aumentare gradualmente, in proporzione al peso della donna», spiega Sandra Vattini responsabile dell’unità operativa di Nutrizione dell’Azienda Usl di Parma. La ripartizione dei principi nutritivi assunti dovrebbe essere: 25% di grassi, 15% di proteine e 60% di carboidrati. I carboidrati sono la principale fonte energetica: sono presenti in riso, pasta, legumi e altri alimenti provenienti dalla tradizione culinaria di paesi extraeuropei, come il cous cous, piatto tipico del Maghreb, e il «dhal» indiano, un frullato di lenticchie e altri legumi.

Tra i carboidrati si annoverano anche le fibre, contenute nei cereali (soprattutto integrali), nei vegetali, nella frutta e in alimenti multiculturali come il «gombo» dell’Africa subtropicale, scarsamente calorico ma ricco di vitamine.

IL RUOLO DELLE FIBRE

«Le fibre dovrebbero essere assunte quattro o cinque volte al giorno in porzioni da 30 grammi», sottolinea la specialista. Carboidrati «cattivi» sono invece gli zuccheri semplici, contenuti in dolci, merendine, gelati e bibite o in preparazioni estere come le banane cotte del centr’Africa («plantain») e il «lassi», la bevanda zuccherata tipica dell’India. Tra le proteine latte e derivati, uova e carne giovano un ruolo fondamentale per la corretta crescita del feto. Nella multiculturalità bene l’albanese «turli», piatto unico di verdure e carne, e il «tofu», una specie di formaggio di soia asiatico; da consumare invece con moderazione lo speziato «biryani», alimento tipico dell’Iran e dell’India.

Per i grassi il consiglio è di privilegiare i condimenti vegetali: gli oli extravergine d’oliva, di mais, arachide e soia, ricchi di acidi grassi essenziali. «In particolare gli omega 3, contenuti nell’olio extravergine d’oliva e nel pesce, sono fondamentali per la crescita neonatale – spiega Vattini – Ad esempio il consumo di pesce anche 2 o 3 volte a settimana porta vantaggi sia alla madre che al nascituro anche in relazione al parto, per l’effetto sulla prevenzione della prematurità e sulla comparsa di depressione post partum».

Nella multiculturalità si dovrebbe moderare il consumo di intingoli come lo stracotto egiziano «stew» e il «chutney», la preparazione tipica indiana. Al bando invece tra i condimenti il burro chiarificato «ghee» e l’olio di palma.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Doppietta Ronaldinho, sposa entrambe le fidanzate

nozze

Ronaldinho, che doppietta: sposa entrambe le fidanzate Video

Il New York Times: "Weinstein sarà arrestato domani "

Harvey Weinstein in una foto d'archivio

Molestie

Il New York Times: "Weinstein sarà arrestato domani"

Parma tattoo rock fest: ecco chi c'era all'Hotel San Marco

PGN

Parma tattoo rock fest: ecco chi c'era all'Hotel San Marco Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Oggi nuovo esame di scienze: che voto ti darebbe Piero Angela?

GAZZAFUN

Esame di cultura nerd: scopri se Sheldon ti promuoverebbe!

Lealtrenotizie

Bimbi maltrattati alla materna di Colorno, le indagini continuano

BASSA

Bimbi maltrattati a Colorno, le indagini continuano: genitori dai carabinieri Video

1commento

MAESTRE ARRESTATE

Una mamma: «Anche mio figlio maltrattato 4 anni fa» Video-choc

9commenti

triplice "salto"

Domenica festA al Tardini per la promozione del Parma: il programma

meteo

Le piogge si fermano: arrivano l'anticiclone e il grande caldo

Tra domenica e lunedì aumenta instabilità, a partire dal Nord

anteprima gazzetta

Il nome del figlio? Benito (Mussolini). Interviene il Tribunale Video

1commento

Sviluppo sostenibile

Sabato, prove di isola pedonale tra via Garibaldi e strada Repubblica Video

1commento

ufficiale

Insulti per il rigore sbagliato contro il Parma: Gilardino lascia lo Spezia

1commento

PARMA

Nella sua casa di via Buffolara teneva cocaina per 8mila euro: arrestato 22enne

Denunciato anche il coinquilino: aveva 10 grammi di hashish

3commenti

Calcio e sorrisi

Parma in A: la colonna sonora della cavalcata cantata da giocatori e... Video

1commento

venerdì in edicola

Pablo e Montanara in festa: Gazzaweekend in pillole

Sanità

Visite Ausl "bucate", in arrivo sanzioni

4commenti

PARMA

Furto alla scuola Pezzani: rubati 3 pc, sfondate porte e finestre

Danni ingenti dopo il "colpo" avvenuto nella notte. Indaga la polizia

4commenti

GAZZAREPORTER

Ancora parcheggio selvaggio in via Montebello

CARABINIERI

Vende i biglietti per Juventus-Real Madrid ma è una truffa: denunciato 38enne

Tre studenti di Parma volevano vedere la partita di Champions allo stadio ma sono incappati in un truffatore

1commento

PARMA

Deruba donna al telefono in auto: inchiodato dalle telecamere

I carabinieri hanno riconosciuto l'auto del malvivente e lo hanno denunciato: si tratta di un 47enne napoletano

PARMA CALCIO

Tante feste nel week-end per celebrare la promozione Video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Un nuovo premier e tante incognite

di Domenico Cacopardo

EDITORIALE

Le gesta del trio Salvini, Di Maio, Berlusconi

di Vittorio Testa

4commenti

ITALIA/MONDO

carabinieri di cavriago

Auto di lusso a prezzi bassissimi: ma è una truffa. 5 arresti

il caso

Femminicidio, il paese di Tenno non è unito: il sindaco si dimette

SPORT

Foruma Uno

"Libere" a Montecarlo, attacco tedesco: "Ferrari irregolare"

Bufera

In ginocchio durante l'inno per protesta. Bufera Nfl

SOCIETA'

Stati Uniti

Trump concede la grazia postuma al grande Jack Johnson

Cina

I vicini sono spider man e salvano il bimbo

MOTORI

il test

Skoda Superb, la sicurezza non è più un optional

MOTORI

Ford Fiesta Active, 2 centimetri in più per sentirsi Suv