21°

31°

salute

Allattare al seno: il gesto migliore per i figli

Allattare al seno: il gesto migliore per i figli
Ricevi gratis le news
0

E' l’immagine della vita, il gesto più tenero cui si possa pensare e, soprattutto, un diritto. Allo stesso tempo, però, finisce quasi per sembrare un lusso. L’allattamento al seno e il mondo del lavoro sono stati al centro di un convegno organizzato dall’Ausl, in collaborazione con l’Azienda Ospedaliero Universitaria di Parma, il Comune e l’associazione Futura, che ha richiamato numerose mamme (e non solo) alla Camera di Commercio per parlare di «Allattamento materno – Mettiamoci al lavoro».

Latte fino ai sei mesi
L’Organizzazione mondiale della sanità raccomanda l’allattamento al seno esclusivo fino al sesto mese, ma il congedo di maternità ha una durata di cinque mesi che precede e segue il parto (due mesi prima e tre dopo, oppure uno prima e quattro dopo): una contraddizione difficile da gestire per una neomamma che fa ritorno al lavoro e che, allo stesso tempo, vorrebbe poter allattare il proprio bambino. «Molto si è fatto, ma tantissimo ancora si deve fare - ha commentato Carla Verrotti, medico ginecologo dell’Ausl - a livello di diritti per le lavoratrici dipendenti, e ancor più per le autonome».

Congedi difficili
Perché anche se per determinate categorie di lavoratrici i diritti sono sanciti dalla legge, non sempre è facile avvalersene: il passo va fatto a livello culturale. «In alcune ditte, magari nelle più piccole, non si rispetta il congedo della normativa vigente, ma anche quando la donna torna al lavoro, ci sono diritti che quasi non si attenta ad esercitare, permessi per l’allattamento e periodi di aspettativa che per le dipendenti dovrebbero essere una libera scelta ma che spesso non si riescono ad ottenere», dice Shanti Macchiavelli, presidente di Futura Parma. Della serie: «Già hai avuto un figlio, ora pretendi anche di allattarlo?».

Un toccasana per tutti
L’allattamento ha diversi vantaggi sulla salute del bambino, ma è un toccasana anche per la mamma. Il latte materno è l’alimento ideale per neonati e bimbi piccoli perché fornisce loro tutti i nutrienti di cui hanno bisogno: contiene anticorpi in grado di proteggere dalle malattie infantili più comuni e le persone che sono state allattate da piccole continuano a beneficiarne anche da adulte. L’allattamento al seno fa bene anche alle mamme perché riduce il rischio di depressione post-partum. Diminuisce, inoltre, il pericolo di sviluppare il diabete di tipo 2, il cancro al seno e alle ovaie. Inoltre, rappresenta anche un anticoncezionale naturale: fino a sei mesi dal parto, le possibilità di restare incinta sono ridotte del 98%. A beneficiare dell’allattamento, se ci si pensa, è anche il datore di lavoro, perché i neonati allattati si ammalano meno frequentemente, comportando quindi meno assenze dei genitori dal posto di lavoro.

Diritti negati
Le ditte più strutturate e di respiro internazionale possono andare incontro alle esigenze delle mamme dotandosi di asili nidi aziendali o spazi appositi per l’allattamento, ma sono ancora troppo poche. «Le donne che, tornate al lavoro, vogliono continuare ad allattare, riescono a trovare soluzioni, ma a prezzi elevati - commenta Shanti Macchiavelli -. Le leggi ci sono, ma nonostante questo abbiamo riscontrato che talvolta il datore di lavoro, in modo sottile, spinge perché la donna eviti di avvalersi dei sui diritti; capita anche che le si chieda di anticipare il ritorno al lavoro. Contrariamente a quanto si crede, però, questo tema non riguarda solo le donne, ma anche gli uomini (anche i papà hanno diritto a riposi per l’allattamento) e soprattutto i piccoli. «La mentalità diffusa deve evolvere - commenta Monica Manfredi, del Centro per le famiglie del Comune di Parma -. Avvalersi dei propri diritti non significa volersene approfittare».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Trintignant, "per me la carriera è finita"

cinema

Trintignant, "per me la carriera è finita"

Balletto

social

L'evoluzione della danza di Michael Jackson...in 4 minuti Video

Via Emilia Est: il lungo aperitivo. Ecco chi c'era: foto

Arte&Gusto

Via Emilia Est: il lungo aperitivo Ecco chi c'era: foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

La folle guerra dell'Onu al Parmigiano

IL CASO

La folle guerra dell'Onu al Parmigiano: il commento

di Claudio Rinaldi

8commenti

Lealtrenotizie

Public money, ecco tutte le condanne

SENTENZA

Public money, ecco tutte le condanne

Scuola

I bravissimi della maturità: diplomati con 100 e 100 e lode

Busseto

Raffica di furti, rubata anche una macchinetta spartineve

Cinema

Ciak, a Parma si gira: la mappa dei set

Parma calcio

Rigoni, esperto in salvezza

IL CASO

Sgarbi: «Leonardo per l'ultima cena si ispirò all'affresco di Monticelli d'Ongina»

Lutto

Tarsogno dà l'addio a Lidia Calestini, la regina delle rezdore

L'appello

«Basta con i botti alle feste d'estate: per gli animali sono pericolosi. Usate quelli silenziosi»

12Tg Parma

Public Money, condannati in primo grado Costa, Villani e Buzzi Video

parma calcio

Chiude la prima parte del ritiro crociato: il video-bilancio di Sandro Piovani

calcio

Sorteggio di Coppa Italia: inizio nostalgia (e rivalità) per il Parma il 12 agosto

12Tg Parma

Felino, lite condominiale finisce a pugni Video

Dda

In progetto furto delle salme di Pavarotti e Ferrari: condannata banda sardo-parmigiana

droga

Arrestati i due pusher da 100mila euro in un anno e clienti tutti parmigiani

9commenti

anteprima gazzetta

Droga, 2 arresti, patente ritirata ai clienti: "La droga fa male"

1commento

Parma

Derubata e...denunciata: è clandestina. Tre interventi in un giorno per le Volanti

2commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Maltrattare gli animali, tradire l'amicizia

di Filiberto Molossi

5commenti

DIGITALE

Ecco la Summer Promo: 2 mesi di Gazzetta a prezzo di 1

ITALIA/MONDO

reggio emilia

Ladri "con i bigodini": raid nei saloni, caccia alla banda dei parrucchieri

Chiaia di Luna

Lo spaventoso crollo di rocce a Ponza

SPORT

calcio e tribunale

Avellino non ammesso al campionato. Escluse altre due società di serie B e tre di serie C

ciclismo

Tour, 13ª tappa: tripletta Sagan in volata a Valence

SOCIETA'

gazzareporter

“Cala” la luna in Val Baganza

CHICHIBIO

"Trattoria della pieve", la tradizione e i sapori del paese

MOTORI

Motori

Jeep Wrangler, il mito Usa è sempre pronto a tutto

MOTORI

"Spiaggina 58": rinasce la 500 della Dolce Vita