14°

26°

Salute-Fitness

Le infezioni contratte in ospedale

Ricevi gratis le news
0
La signora Angela ci chiede: «E' vero che in ospedale si possono contrarre più facilmente infezioni che in altri ambienti e sono più difficilmente curabili?  Potrebbero esserci eventuali possibilità di risarcimento nel caso di malattia?» 
  
Rispondono per la parte medica il delegato del sindaco alla Sanità Fabrizio Pallini e per la parte legale l’avvocato Lorenzo Isoppo
_________________
 
Dobbiamo innanzitutto riflettere sul concetto di infezioni  nosocomiali, ovvero  contratte in ospedale. 
E' possibile acquisire infezioni nelle strutture ospedaliere con maggior frequenza rispetto ad altri ambienti perché i batteri si selezionano più facilmente causando a volte pericolose infezioni, più difficilmente curabili. 
Sono infezioni insorte durante il ricovero in ospedale e che non erano presenti al momento dell’ingresso, né erano in incubazione e diventano clinicamente evidenti dopo le dimissioni. 
Tali infezioni possono essere causa di morbilità e mortalità e sono più diffuse nelle strutture sanitarie delle città e nei centri specialistici rispetto alle strutture più piccole dove l’incidenza è più bassa.  
La percentuale è del 2-10% dei pazienti ricoverati nelle strutture nosocomiali. Tra gli agenti patogeni  più diffusi ricordiamo: lo Staphylococcus aureus e lo Staphilococco epidermidis,  molte volte resistenti alle terapie antibiotiche (meticillina, oxacillina). Una delle cause più frequenti di tali infezioni infatti è la resistenza agli antibiotici più utilizzati. 
Altri germi che possono indurre tali patologie infettive sono enterecocchi, streptococchi, forme fungine, virus respiratori (sinciziali, influenzali, etc) e virus dell’HIV.
Le infezioni inoltre interessano sovente  le vie urinarie, le ferite chirurgiche, le vie aree, poiché variegati sono i fattori che contribuiscono a realizzarne i presupposti. 
Si pensi  alle manovre diagnostiche e  terapeutiche cosiddette invasive (ad esempio all’esame in cistoscopia alla vescica nelle infezioni urinarie). L’argomento è   complesso e coinvolge in modo particolare  il personale che va addestrato per porre in atto tutte le azioni e misure sulla prevenzione. 
Il paziente che ritenga di avere  contratto il contagio in ambito ospedaliero, potrà  beneficiare del parere di un medico legale per vagliare possibili responsabilità del medico o della struttura sanitaria. 
Parere medico legale che, in caso  favorevole, sarà di fondamentale importanza, unitamente ad una valutazione di competenza di un epidemiologo, nel corroborare  una eventuale richiesta di risarcimento danni. 
Chiarendo così il nesso di causalità tra evento lesivo e responsabilità riconducibili al personale sanitario o comunque alla struttura pubblica o privata. 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

2commenti

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Traversetolo: calici e musica sul tramonto

FESTE PGN

Traversetolo: calici e musica sul tramonto Foto

Morto Vinnie Paul, batterista e co-fondatore Pantera

musica

E' morto Vinnie Paul, batterista dei Pantera

Giallo, trovata morta nella sua casa l'ex miss Gran Bretagna Sophie Gradon  Gallery

newcastle

Giallo, trovata morta nella sua casa l'ex miss Gran Bretagna Sophie Gradon Gallery

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Sea&No», la pescheria gastronomica di qualità

CHICHIBIO

«Sea&No», la pescheria gastronomica di qualità

di Chichibio

1commento

Lealtrenotizie

Opere incompiute: le date del taglio del nastro

Cantieri

Opere incompiute: le date del taglio del nastro

Turismo

Pochi wc pubblici. Botta e risposta fra Comune e Confesercenti

appuntamenti

Dopo la rugiada, una domenica di eventi nel Parmense Agenda

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

4commenti

Rapina

Incappucciato aggredisce una donna per rubarle l'auto: arrestato

FIDENZA

Sicurezza, in arrivo 84 «occhi intelligenti»

Fontanellato

Morto il direttore della banda

BENECETO

L'abbraccio della maestra e dell'ex allieva

Il ministro Centinaio

«Il caso sms? Finirà in nulla»

Violenza

La gelosia come ossessione: in carcere il partner-aguzzino

CALCIO

Asprilla, Veron, Apolloni e gli altri: la giornata "Parma Legends" al Tardini Foto

La partita è finita 5-2

12Tg Parma

Ladri scatenati a Felino: settimana di furti in paese

SORBOLO

Si sente male in casa, salvato da sindaco e carabinieri Video

PARMA

Lauryn Hill entusiasma la Cittadella: le foto della serata

agenda

E' il sabato di San Giovanni, ecco tutte le tortellate (e non solo)

LUTTO

Addio a Benecchi, storico oste di borgo dei Grassani

3commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Censimento dei rom e schedature più urgenti

di Filiberto Molossi

6commenti

EDITORIALE

Contro il Parma il più assurdo dei processi

di Michele Brambilla

ITALIA/MONDO

Gran bretagna

Centomila persone in piazza contro la Brexit

ROMA

La morte dello chef Narducci e dell'assistente: automobilista indagato per omicidio stradale

SPORT

Calcio

Mondiali: la Germania in 10 soffre ma piega la Svezia (2-1)

FORMULA UNO

Mercedes davanti a tutti: non è solo questione di gomme

SOCIETA'

cultura

E' morta Chichita, la moglie di Italo Calvino

SOS ANIMALI

Cani da adottare Foto

MOTORI

MOTORI

Hyundai i20: restyling di sostanza

RESTYLING

La nuova Jeep Renegade in 5 mosse