12°

26°

Salute-Fitness

Aversa: "Fra qualche anno la leucemia non sarà più mortale"

Aversa: "Fra qualche anno la leucemia non sarà più mortale"
Ricevi gratis le news
0

Laura Ugolotti
«Ancora qualche anno e la leucemia non sarà più una malattia mortale».
E’ un importante messaggio di speranza quello che, mercoledì sera all’Hotel Maria Luigia, ha voluto lanciare Franco Aversa, neodirettore di Ematologia e Centro trapianti midollo osseo dell’Ospedale Maggiore. Non una semplice promessa, né l’annuncio di uno dei numerosi progressi medici e scientifici, «ma la certezza che ora questi progressi possono tradursi in una vera guarigione». Ospite di un incontro organizzato dall’associazione femminile Soroptimist, Franco Aversa è un luminare dell’Ematologia e le sue affermazioni affondano le radici in un’esperienza pluriennale come medico e ricercatore.
«Per anni - ha spiegato - le nostre armi contro la leucemia sono state la chemioterapia e il trapianto: armi potenti ma spesso non sufficienti a salvare il paziente. La svolta è venuta dalla ricerca». Una ricerca che si è mossa su due fronti: i trapianti e i farmaci. «Il limite dei trapianti era la compatibilità - spiega -. Era una soluzione per pochi eletti: solo un paziente su 4 era trapiantabile. La scienza medica ha fatto grandi passi avanti negli ultimi anni e oggi siamo in grado di offrire praticamente a tutti i pazienti la possibilità di un trapianto».
Se non ci sono donatori compatibili nel registro mondiale, né tra i famigliari si può ricorrere all’autotrapianto o al trapianto di cellule staminali, da cordone ombelicale, di cui Aversa è stato un precursore. «La ricerca, poi, è riuscita a superare anche l’ultima barriera e a rendere possibile il trapianto tra soggetti non compatibili, che anzi in alcuni casi è il più indicato».
Tuttavia il trapianto non è l’unica soluzione. «Da quando siamo riusciti ad entrare nell’anima della cellula, nel suo dna, abbiamo finalmente potuto capire come e perché da sana diventa leucemica; è stata la chiave di volta. Non abbiamo più bisogno di distruggere le cellule malate: grazie ai progressi in campo farmaceutico possiamo ripararle e riportarle alla loro funzionalità originale». Questo accade già, oggi: «Ci sono pazienti affetti da forme di leucemia fino a pochi anni fa giudicate letali, che oggi conducono una vita praticamente normale grazie ad una semplice pillola. Al momento non esistono farmaci per tutte le leucemie, ma è solo questione di tempo».
Certo, per raggiungere il 95-96% di guarigioni, che è l’obiettivo che si è posto Franco Aversa, è necessario investire sulla ricerca: «Senza la ricerca, anche italiana, non saremmo arrivati dove siamo oggi e non potremo sconfiggere del tutto le leucemie». Risultati incoraggiando arrivano anche sul fronte dei linfomi: «Sono patologie più complesse rispetto alle leucemie, ma anche in questo campo esistono nuovi farmaci e nove metodologie di somministrazione che fanno ben sperare».
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Se una pin-up incontra "mister barba"... Foto fra stile e ironia

PARMA

Se una pin-up incontra "mister barba"... Foto fra stile e ironia

The Cos-Fighters: in arrivo il secondo Albo del fumetto tutto parmigiano

tg parma

The Cos-Fighters: in arrivo il secondo Albo del fumetto tutto parmigiano Video

Avicii, l'ex fidanzata pubblica foto e chat su Istagram. La rabbia dei fan Foto

social network

Avicii, l'ex fidanzata pubblica foto e chat su Instagram. La rabbia dei fan Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

De André a  “Rimini”

IL DISCO

De André a “Rimini”

di Michele Ceparano

Lealtrenotizie

Fanno bere alcol a una bimba di 4 anni, denunciati

indagini

Alcol a bimba di 4 anni: famiglia parmigiana denunciata per maltrattamenti

2commenti

scomparso

Alla ricerca di Claudio: elicottero e squadre di terra a San Secondo e Cozzano

VERITA' CHOC

Il bimbo morto a 18 mesi aveva assunto metadone

3commenti

viabilità

Terrore in tangenziale Nord: auto contromano in corsia di sorpasso

2commenti

boretto

Spinto giù dalla finestra durante una lite: denunciato un 22enne residente a Parma

1commento

viale pasini

Parcheggio conteso: medico impugna spadino contro infermiere

3commenti

TRAVERSETOLO

Muore colpito alla testa da una fontana di cemento

Vigolante

Ladro in giardino, immortalato dalla telecamera

1commento

cosa fare oggi

Domenica al profumo di fiori e di prugnoli: l'agenda

infortuni

Infermeria Parma calcio, cattive notizie per Munari e Lucarelli

gazzareporter

Tutti di corsa a... Langhirun Foto

INCIDENTI

Schianto in tangenziale nella notte: in quattro all'ospedale

ipercoop

"Scassina" le custodie anti-taccheggio e tenta il furto di videogiochi: denunciato

METEO

Caldo anomalo, 30 gradi in città

Centro Torri

Ruba bottiglie di liquore. Scoperto, se le beve

3commenti

Intervista

Mara Redeghieri: «Recidiva e resistente in piazza Garibaldi»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La generazione che rinuncia a educare i propri figli

di Michele Brambilla

IL VINO

«5 Stelle Sfursat di Nino Negri» rigore ed equilibrio unici

di Andrea Grignaffini

ITALIA/MONDO

francia

Riapre il Mont Saint Michel. Ricercato un uomo che ha minacciato poliziotti

FURTI

Romano Prodi è dal Papa, i ladri svaligiano la sua casa a Bologna

SPORT

Calcio

Parma, tre punti costosi

MotoGp

Marquez penalizzato: da primo a quarto in griglia

SOCIETA'

MUSICA

Avicii, best moments live: i concerti più belli del dj svedese Video

low cost

Aerei, arrivano i sedili a forma di sella da cavallo per l'ultima classe Foto

1commento

MOTORI

NOVITA'

Audi A7 Sportback: linea da coupé, qualità da ammiraglia

NOVITA'

Kia Picanto X-Line: la citycar diventa crossover