16°

28°

Salute-Fitness

Primo trapianto di iride artificiale al Maggiore

Primo trapianto di iride artificiale al Maggiore
Ricevi gratis le news
0

di Monica Tiezzi

E' un nuovo passo verso l'occhio bionico: il trapianto di un'iride artificiale, una protesi altamente flessibile - e quindi il più possibile simile a quella naturale - la cui produzione è iniziata da metà 2008 in un'azienda tedesca. L'intervento - il primo in Emilia-Romagna e uno dei primi in Italia - è stato eseguito all'Oculistica del Maggiore nei giorni scorsi su un professionista parmigiano poco più che quarantenne vittima di un incidente stradale in bicicletta. Una caduta rovinosa - in un paziente che fra l'altro aveva già subito un trapianto di cornea - che aveva causato la perdita di iride e cristallino di un occhio. «Fino a dieci anni fa sarebbe stato un occhio perso, sia funzionalmente che esteticamente. Oggi il paziente potrà quasi certamente tornare a una vita normale, inclusa la guida dell'auto» spiega Stefano Gandolfi, direttore della Clinica Oculistica dell'Azienda ospedaliero-universitaria di Parma.

L'intervento si è svolto in più fasi. Nella prima, eseguita da Marco Vecchi, responsabile della struttura semplice di chirurgia vitreoretinica dell'Oculistica, un'operazione di vitrectomia mini-invasiva che ha tolto il sangue dall'occhio e stabilizzato la retina. E' intervenuto poi Claudio Macaluso, specializzato in chirurgia della cornea, che ha trapiantato una nuova cornea - ricevuta dalla «banca» regionale dell'organo - ha inserito la protesi iridea flessibile fissandola alla parete dell'occhio, e a questa ha ancorato il cristallino artificiale (la cosiddetta «lentina»). La novità maggiore dell'intervento - durato circa cinque ore e che ha garantito al paziente iride, cristallino e cornea nuovi - consiste appunto nell'uso della protesi iridea, un prodotto innovativo estremamente flessibile, costituita da un derivato del silicone, e dal costo di circa cinquemila euro.

«Finora non era possibile sostituire l'iride, il cui ‘compito’ è di schermare e regolare la luce che entra nell'occhio - spiega Gandolfi - La funzione dell'iride, nei casi in cui era danneggiata, veniva garantita ‘colorando’ l'eventuale cristallino artificiale. Invece questa nuova protesi molle, altamente adattabile, può essere inserita nell'occhio grazie a un piccolo taglio e poi si apre ‘colmando’ il difetto». Una risorsa che promette una svolta, oltre che nella cura dei traumi dell'occhio, anche nel trattamento dell'aniridia, ossia l'assenza congenita, completa o quasi, dell'iride in entrambi gli occhi. Quanto al colore, elemento fondamentale per l'estetica dell'occhio, i medici parmigiani l'hanno potuto scegliere da un «catalogo» della ditta tedesca, cercando quello che più si avvicinava al colore dell'iride naturale dell'altro occhio del paziente. Il professionista, dimesso il giorno successivo all'intervento, è ora in convalescenza, sottoposto a terapia antifiammatoria locale con gocce antibiotiche. L'intervento, spiegano i medici, è tecnicamente riuscito. Si tratta ora di capire di quanto sarà recuperata la funzionalità dell'occhio.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Doppietta Ronaldinho, sposa entrambe le fidanzate

nozze

Ronaldinho, che doppietta: sposa entrambe le fidanzate Video

Il New York Times: "Weinstein sarà arrestato domani "

Harvey Weinstein in una foto d'archivio

Molestie

Il New York Times: "Weinstein sarà arrestato domani"

Parma tattoo rock fest: ecco chi c'era all'Hotel San Marco

PGN

Parma tattoo rock fest: ecco chi c'era all'Hotel San Marco Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Oggi nuovo esame di scienze: che voto ti darebbe Piero Angela?

GAZZAFUN

Esame di cultura nerd: scopri se Sheldon ti promuoverebbe!

Lealtrenotizie

Violenze alla materna, il giudice: «In classe un clima di terrore»

COLORNO

Violenze alla materna, il giudice: «In classe un clima di terrore»

COLORNO

Quel bimbo imboccato a forza fino a fargli rigurgitare tutto

Pronto soccorso

La vita in «trincea» di medici e infermieri

SERIE A

Parma: il futuro in tre mosse

Busseto

Straziante addio alla piccola Carla

Fidenza

Senza tesserino niente acqua gratis

La storia

I coniugi Mussolini chiamano il figlio Benito, ma il tribunale dice no

Ex Eridania

Allarme: tartarughe in agonia nelle vasche del parco

BASSA

Bimbi maltrattati a Colorno, le indagini continuano: genitori dai carabinieri Video

1commento

MAESTRE ARRESTATE

Una mamma: «Anche mio figlio maltrattato 4 anni fa» Video-choc

9commenti

triplice "salto"

Domenica festA al Tardini per la promozione del Parma: il programma

meteo

Le piogge si fermano: arrivano l'anticiclone e il grande caldo

Tra domenica e lunedì aumenta instabilità, a partire dal Nord

anteprima gazzetta

Il nome del figlio? Benito (Mussolini). Interviene il Tribunale Video

1commento

Sviluppo sostenibile

Sabato, prove di isola pedonale tra via Garibaldi e strada Repubblica Video

1commento

ufficiale

Insulti per il rigore sbagliato contro il Parma: Gilardino lascia lo Spezia

1commento

PARMA

Nella sua casa di via Buffolara teneva cocaina per 8mila euro: arrestato 22enne

Denunciato anche il coinquilino: aveva 10 grammi di hashish

3commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Un nuovo premier e tante incognite

di Domenico Cacopardo

EDITORIALE

Le gesta del trio Salvini, Di Maio, Berlusconi

di Vittorio Testa

4commenti

ITALIA/MONDO

carabinieri di cavriago

Auto di lusso a prezzi bassissimi: ma è una truffa. 5 arresti

il caso

Femminicidio, il paese di Tenno non è unito: il sindaco si dimette

SPORT

Foruma Uno

"Libere" a Montecarlo, attacco tedesco: "Ferrari irregolare"

Bufera

In ginocchio durante l'inno per protesta. Bufera Nfl

SOCIETA'

Stati Uniti

Trump concede la grazia postuma al grande Jack Johnson

Cina

I vicini sono spider man e salvano il bimbo

MOTORI

il test

Skoda Superb, la sicurezza non è più un optional

MOTORI

Ford Fiesta Active, 2 centimetri in più per sentirsi Suv