15°

21°

VERO O FALSO?

Tutti i luoghi comuni e le bufale «no vax»

Vaccino
Ricevi gratis le news
0

Obbligatori o facoltativi, i vaccini fanno discutere i genitori, sempre più sospesi tra credenze e verità. Abbiamo cercato di fare chiarezza tra le incertezze più diffuse, ponendo cinque semplici domande a Marella Zatelli, direttore del Servizio di igiene pubblica dell’Azienda Usl di Parma.
1) I vaccini causano l’autismo.
«Tutti gli studi scientifici sono concordi nell’affermare che non c’è alcun rapporto tra vaccinazioni e autismo. A questa conclusione si è arrivati attraverso differenti tipi di studio, in popolazioni diverse e con vari metodi di indagine. Non è stato rilevato un maggior rischio di autismo dopo la vaccinazione neppure nei soggetti
geneticamente più a rischio, cioè i fratelli dei bambini autistici. Non dimentichiamo che chi ha sostenuto queste ipotesi è stato accusato di frode scientifica e radiato dall’albo dei medici».
2) Nei vaccini ci sono metalli pesanti.
In particolare è dannoso il mercurio. «Dal 2002 i vaccini pediatrici non contengono più mercurio, in passato utilizzato come conservante».
3) Meglio contrarre la malattia che esporsi agli effetti collaterali del vaccino.
«I benefici dell’immunità acquisita con le vaccinazioni superano in modo significativo i gravi rischi dell’infezione naturale, ma le rarissime reazioni severe che si verificano hanno una risonanza enorme, che induce a dimenticare i dati su malattie, complicazioni e morti che con le vaccinazioni vengono prevenute. Ad esempio sia il morbillo che la pertosse possono causare danni neurologici gravi e permanenti e sono causa di convulsioni con una frequenza enormemente superiore a quella dei vaccini».
4) I vaccini sono somministrati troppo presto ai bambini.
«Il programma di vaccinazione si inizia a due mesi compiuti perché il sistema immunitario del bambino è già in grado di rispondere alla vaccinazione; aspettare non serve ad aumentare la sicurezza dell’atto vaccinale; ogni ritardo nell’inizio delle vaccinazioni prolunga il periodo in cui il bambino è suscettibile alle infezioni prevenibili con il vaccino».
5) I vaccini combinati hanno maggiori effetti collaterali.
«Studi clinici dimostrano che la somministrazione contemporanea del vaccino esavalente e del vaccino contro lo pneumococco, oltre a non determinare un aumento degli effetti collaterali severi, non produce una risposta inferiore rispetto alla somministrazione separata dei due vaccini. Lo stesso accade con gli altri vaccini dell’infanzia. E’ vero invece che la somministrazione contemporanea di più vaccini può provocare un aumento delle reazioni locali (gonfiore, arrossamento e dolore nella sede di somministrazione del vaccino) o
generali (soprattutto la febbre). Tuttavia tali inconvenienti sono ampiamente compensati dalla riduzione degli accessi al servizio vaccinale, con conseguente minore stress per il bambino».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Ricovero urgente per Gallo, il bassista di Vasco

musica

Ricovero urgente per Gallo, il bassista di Vasco

Baccanale, gli amici di Angela: ecco chi c'era

FESTE PGN

Baccanale, gli amici di Angela: ecco chi c'era Foto

Gay Pride: spot a Pompei con Ciretta Cascina e Cristina Donadio, la Scianel di Gomorra

CAMPANIA

Gay Pride: spot a Pompei con Ciretta Cascina e Cristina Donadio, la Scianel di Gomorra Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Leoni, zebre, rapaci: il fascino della natura africana vista da un giovane di Soragna

FOTOGRAFIA

Leoni, zebre, rapaci: il fascino della natura africana vista da un giovane di Soragna Foto

Lealtrenotizie

Divieto avvicinamento per stalker che tormenta cassiera di un market

12 tg parma

Tormenta la cassiera di un market: divieto di avvicinamento per lo stalker Video

noceto

I sindacati: "Tragedia annunciata: sospendere le lavorazioni alla polveriera" Video

L'operaio di 37 anni è stazionario

3commenti

politica

Pizzarotti: "A Conte direi scappa a gambe levate"

Il sindaco di Parma è stato intervistato su Rai Radio1 durante il programma "Un Giorno da Pecora"

1commento

12 tg parma

Dal 28 maggio la Polizia municipale al lavoro h24 Video

1commento

taneto

“Vampirizzano" il serbatoio del tir: denunciati tre dipendenti infedeli di un'azienda parmense

Lutto

Addio a Tony Wolf, il «papà» del pinguino Pingu. Era nato a Busseto

1commento

Parco Ducale

Chi ha ucciso Milly, la «mamma oca» del laghetto? E' morta per difendere le sue uova

11commenti

GAZZAREPORTER

"Parcheggio a rischio"

12 tg parma

Promozione in A, il video di Dino Baggio: "Coi gobbi chiamatemi"

calcio

Parma, porta blindata

Borgotaro

La bomba nel Taro, riunione in prefettura

meteo

Sapore d'estate, nel weekend sole e punte di 30 gradi

Piogge e temporali fino a mercoledì, poi "rimonta" alta pressione

PARMA

Alimenti preparati fra sporcizia e scarafaggi: chiusi due locali in strada dei Mercati e in via D'Azeglio Foto

13commenti

GAZZAREPORTER

Vicomero e le auto che sfrecciano in paese: "Pericoli elevatissimi" Foto

IL CASO

Nessuno soccorre i caprioli investiti

8commenti

FIDENZA

Rubano capi firmati all'outlet, catturato un ladro

3commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Quel patto sul premier è la fine del centrodestra

di Vittorio Testa

LA BACHECA

Ecco 20 nuove offerte per chi cerca lavoro

ITALIA/MONDO

SENTENZA

La Cassazione: "Ustica, i ministeri devono risarcire Itavia"

PESCARA

Lancia la bimba e si suicida: il drammatico racconto del mediatore

SPORT

ciclismo

La Var anche al Giro: Aru penalizzato di 20 secondi

Calciomercato

Calaiò aspetta un messaggio dal Parma

1commento

SOCIETA'

12 tg parma

Il latte delle mamme donato ai prematuri: la "banca" arriva a Parma Video

REALITY SHOW

Grande Fratello, Mariana: "Bacio? Luigi ci ha provato con tutte" 

MOTORI

MOTORI

Ford Fiesta Active, 2 centimetri in più per sentirsi Suv

IL TEST

Mercedes Classe A, l'auto che parla? C'è molto di più