20°

33°

SALUTE

"Con la dieta vegana rischio di danni neurologici al feto"

Deficit di vitamina B12. L'allarme dei medici del Bambin Gesù di Roma e del Meyer di Firenze

"Con la dieta vegana rischio di danni neurologici al feto"
Ricevi gratis le news
0

Triplicati in due anni i casi di deficit di vitamina B12 in gravidanza con il rischio di danni neurologici permanenti per il neonato: dieta vegana e vegetariana tra le cause sotto accusa. L’allarme arriva dagli esperti degli ospedali Bambino Gesù di Roma e Meyer di Firenze, che hanno individuato, attraverso lo screening neonatale esteso, negli errati regimi alimentari della madri uno dei motivi del deficit di questa vitamina, ritenuta essenziale. Si è passati, spiegano, dai 42 casi del 2015 ai 126 del 2016.
I numeri in assoluto sono bassi, dicono gli specialisti, perchè siamo di fronte a una malattia rara, ma «è la crescita a destare allarme». I dati dei rapporti tecnici Simmesn (Società Italiana per lo studio delle Malattie Metaboliche Ereditarie e lo Screening Neonatale) «sono inquietanti».
«La vitamina B12, o cobalamina, è contenuta negli alimenti di origine animale, ha un importante ruolo nello sviluppo del sistema nervoso centrale e il suo fabbisogno aumenta in gravidanza. Se la madre non ne assume abbastanza, o peggio non ne assume affatto, può creare al neonato danni neurologici già in utero, che proseguono e peggiorano nei mesi successivi, con l'allattamento», spiega Carlo Dionisi Vici, responsabile dell’Unità Operativa Complessa di Patologia Metabolica del Bambino Gesù.
«Il deficit materno di vitamina B12 oggi colpisce circa 1 neonato su 4.000, conta quindi più di 100 casi l’anno in Italia, che non sono affatto pochi - aggiunge -. Questa condizione si riscontra nei figli degli immigrati provenienti da Paesi come Pakistan, Bangladesh o India, che per tradizione hanno una dieta prevalentemente vegetariana. Quello che sempre più frequentemente stiamo osservando è la scelta di molte donne italiane di seguire la dieta vegana anche in gravidanza, senza mettere in conto i pericoli che fanno correre ai loro bambini».
Sull'argomento interviene anche Giancarlo la Marca, presidente Simmesn e direttore del Laboratorio Screening Neonatale Allargato dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria Meyer di Firenze: «Mezzi di comunicazione e istituzionali dovrebbero segnalare subito e con forza la pericolosità di una dieta vegetariana o vegana in gravidanza. Le madri carenti di questa vitamina devono assumere integratori durante la gravidanza e l'allattamento, perchè i figli sono gravemente a rischio di malattia». Il deficit materno che può portare a danni gravi nel bambino appena nato, specifica la Marca, potenzialmente può essere identificato attraverso lo screening neonatale, «ma non c'è indicazione di legge».
Il direttore dell’Osservatorio Malattie Rare, Ilaria Ciancaleoni Bartoli, commenta che «trattandosi di una malattia molto grave, ma in molti casi anche facilmente evitabile, fare corretta informazione diventa un dovere etico».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Furto in casa Gassmann: rubati anche i cimeli di papà Vittorio

Alessandro Gassmann in una foto d'archivio

ROMA

Furto in casa Gassmann: rubati anche i premi di papà Vittorio

Scarlett Johansson è l'attrice più  pagata  del 2018 secondo Forbes

CINEMA

Scarlett Johansson è l'attrice più pagata del 2018 secondo Forbes Foto

Un giorno in piscina: «Colline d'acqua», suggestivo scenario Foto

TABIANO

Un giorno in piscina: «Colline d'acqua», suggestivo scenario Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Gazzareporter: ecco i tre vincitori. E adesso... "Racconta l'estate"

FOTO

Gazzareporter: "Racconta l'estate" Gallery

Lealtrenotizie

Il Parma pareggia con l'Udinese al Tardini (2-2) il giorno del ritorno in  A

SERIE A

Il Parma pareggia con l'Udinese al Tardini (2-2) il giorno del ritorno in A

incidente

Tragico schianto a Martorano: muore una 28enne

viabilità

Controesodo, traffico in intensificazione sull'A1-raccordo A15 Tempo reale

Anteprima Gazzetta

Parmigiano nascondeva clandestini sul camion. Arrestato in Croazia

Monchio

Mirko, morto sotto il ponte per lo zelo per il lavoro

citerna

L'auto finisce in un canale di scolo: tre feriti

PIAZZA GHIAIA

Fotografa un gruppo di immigrati: minacciato e aggredito

7commenti

LA LETTERA

"Punto dal calabrone al bar e salvato dal cliente che sapeva fare il massaggio cardiaco"

eurosia

Ruba, si barrica nel bagno del fast food e poi prova a picchiare i vigilantes

VIABILITA'

Via Pontasso, riparte il cantiere del sovrappasso

5commenti

WEEKEND

Trota e torta fritta, castelli e cavalli: è l'agenda della domenica

LETTERA AL DIRETTORE

"Abbonamento Tep: perché adesso anche l'obbligo di convalidare sempre?"

3commenti

calcio

"Ti ricordo piccolo a Parma": lo scambio di maglia tra Buffon e Thuram jr

1commento

FIDENZA

Da via Illica al sottopasso di via Mascagni: la mappa dei cantieri

animali

Il piccolo della coppia di Aquila reale di Riana soccorso in un cortile: le foto

Collecchio

«Perché via Verdi è così trascurata?»

2commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La colonna sonora della strage di Genova

di Michele Brambilla

COMMENTO

La Freccia di Ferragosto e Parma «interconnessa»

di Francesco Bandini

4commenti

ITALIA/MONDO

La Spezia

Levanto, due cadaveri trovati in un appartamento

GENOVA

Domani primi alloggi agli sfollati. Dal Governo 28,5 milioni per l'emergenza. Ma su Autostrade si va avanti con la revoca

SPORT

nuoto

Giulia Ghiretti , oro nei 50 delfino agli europei di Dublino

SERIE A

L'Inter stecca malamente la prima. Roma con le grandi

SOCIETA'

animali

Gli ibis eremita non sanno più migrare: in volo dal Nord dietro a un aereo

Pietrasanta

Struttura in legno in riva al Twiga, il capogruppo Pd chiede spiegazioni

2commenti

ESTATE

capoliveri

Tartatughine fuori dal nido tra i bagnanti all'Elba

ausl

Punture di insetti, meduse, pesci, vipere: ecco cosa fare (e gli errori più gravi)